Vera: evento contro la violenza sulle donne

Vera: evento contro la violenza sulle donne

Titolo

Vera: evento contro la violenza sulle donne

Inaugura

Sabato, 29 Ottobre, 2016 - 18:00

A cura di

Matteo Vanzan; Enrica Feltracco

Artisti partecipanti

Claudia Vanni, Cristiano De Matteis, Maria Candeo, Andrea Meneghetti, Sergio Padovani, Me-nè, Fabio Panichi, Massimo Chiarello, Stefano Bonazzi, Antonella Benanzato, Michele Leccese, Riccardo Cavallini, Daniela Urani, Marco Chiurato, Serena Vignolini, Barbara Pigazzi, Caterina Romano, Maurizio Taioli, Guido Airoldi, Alessandro Calabrese, Emanuele Sartori, Beatrice Sheridan, Marine Nouvelle, Laura Moretto, Michela Nicoletti Beatrice Donello, Giorgio Dalla Costa

Presso

Centro d'Arte e di Cultura
via Garibaldi 42 Piove di Sacco

Comunicato Stampa

Vera è un evento contro la violenza sulle donne. Vera è un nome, un simbolo che rappresenta un incubo da cui uscire. Vera è un percorso artistico fatto dalle libere interpretazioni - appositamente create - di artisti contemporanei che affronteranno due tematiche principali: purezza dell’animo femminile e incubo della violenza subita.

Il Comune di Piove di Sacco presenta la mostra “Vera”, un evento contro la violenza sulle donne, ideata da Matteo Vanzan di MV Eventi di Vicenza e curata da Enrica Feltracco.

Dopo il successo dello scorso anno della mostra sulla Pop Art italiana, “Una Vita a 100 all’ora”, il Comune di Piove di Sacco ritorna a promuovere l’arte, questa volta investita ancor più di un ruolo sociale importante: la sensibilizzazione ad un grave problema collettivo quale è la violenza sulle donne.

Le opere degli artisti esposti (Claudia Vanni, Cristiano De Matteis, Maria Candeo, Andrea Meneghetti, Sergio Padovani, Me-nè, Fabio Panichi, Massimo Chiarello, Stefano Bonazzi, Antonella Benanzato, Michele Leccese, Riccardo Cavallini, Daniela Urani, Marco Chiurato, Serena Vignolini, Barbara Pigazzi, Caterina Romano, Maurizio Taioli, Guido Airoldi, Alessandro Calabrese, Emanuele Sartori, Beatrice Sheridan, Marine Nouvelle, Laura Moretto, Michela Nicoletti Beatrice Donello, Giorgio Dalla Costa) raccontano attraverso la pittura, la scultura, la video art e alcune installazioni tutta la sofferenza, le ferite ancora aperte, la voglia di rinascere e il riscatto di Vera, simbolo di ogni donna maltrattata, indicando un percorso di lettura fatto non solo di scrittura, ma soprattutto di gestualità e colore.

L’arte contemporanea, quindi, al servizio di chi ha subito la violenza veramente, intersezioni di parole, racconti e testimonianze di coloro che ne sono state drammaticamente protagoniste.

Durante il mese di mostra saranno organizzati diversi appuntamenti collaterali sempre incentrati sul tema della violenza sulle donne.

Ma perché parlare di violenza sulle donne attraverso degli eventi culturali? Lo spiega Paola Ranzato, Assessore alla Cultura del Comune di Piove di Sacco: “Perché molto dipende proprio da un fattore culturale. Un mese intenso, durante il quale, con eventi e performance di vario genere, parleremo e racconteremo del mondo femminile, di chi ha combattuto e combatte situazioni di violenza di vario genere; di chi è riuscita ad uscire dall'incubo: un mese per le donne, con le donne”. E l’Assessore alla Sicurezza Luca Carnio continua: “Abbiamo fortemente voluto questa serie di iniziative che partono dalla mostra d’arte Vera perché la violenza e le violenze sono sempre più ormai una piaga dei nostri tempi. Ci sembrava giusto portare il nostro contributo per sensibilizzare l’opinione pubblica e per dare una possibilità di aiuto e riscatto alle vittime. Infine abbiamo pensato a un format giovane proprio perché il nostro obiettivo è di far capire alle giovani generazioni quanto sia pericolosa la via della violenza.”

L’arte non è l’unico mezzo attraverso il quale sarà affrontata questa delicata tematica. Il Centro Veneto Progetti Donna incontrerà insieme alla poliziotta Lea Scuderi i ragazzi delle scuole superiori di Piove di Sacco per sensibilizzare e comunicare il significativo impegno che il Comune di Piove di Sacco, in collaborazione con l’ULSS 16 e lo stesso Centro Veneto Progetti Donna, portano avanti nel sostenere e accogliere le donne vittime di violenza del territorio. Un impegno questo, che ha avuto inizio nel 2013 con l’apertura del Centro Antiviolenza della Saccisica, in cui ogni anno viene accolto un numero sempre crescente di utenti. Nel 2015 sono state infatti accolte presso lo Sportello 48 donne, mentre per i primi mesi del 2016 sono già 46 le donne che si sono rivolte al Centro della Saccisica. L’aumento dei dati fa capire la necessità di rafforzare questo importante servizio, e di mantener viva l’attenzione sul territorio, e la mostra sarà un’importante occasione per rinnovare questo impegno: “Parlare con il linguaggio dell’arte permette di affrontare con assoluta efficacia, e allo stesso tempo, con inestimabile delicatezza, tematiche ardue, difficili da esprimere a parole, come quella della violenza contro le donne” - sostiene infatti Cristina Bastianello, Presidente del Centro Veneto Progetti Donna.

Gli eventi in programma:

25 Ottobre Conferenza Stampa della mostra Vera, presso il Municipio di Piove di Sacco, alle ore 11.30.

28 Ottobre Inaugurazione della mostra Vera alle ore 18.30, presso il Centro d’Arte e Cultura di Piove di Sacco.

3 Novembre proiezione del film “Primo Amore” di Matteo Garrone presso l’Auditorium Papa Giovanni Paolo II alle ore 20.30, con una breve introduzione dall’Avvocato Claudia Cortese, membro della Camera Penale e membro AIAF di Padova.

12 Novembre messa in scena de “Lo Scandalo”, spettacolo della Compagnia Sacha Tum, presso il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco alle ore 21.00; sarà presentato da Matteo Vanzan.

17 Novembre e 18 Novembre incontro con il Centro Veneto Progetti Donna, la poliziotta Lea Scuderi e le scuole superiori di Piove di Sacco sulla tematica degli stereotipi di genere e su come proteggersi dallo stalking.

25 Novembre finissage della mostra con la Performance di Marco Chiurato “Vendetta Ardente” (testo di Sofia Cavalli), presso il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco. A seguire lo spettacolo “Noi Siamo Donne” dell’associazione Armonia Fisica con la direzione artistica di Veronica Volpato.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1262 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)