Una Nuvola sulla Luna

Una Nuvola sulla Luna

Titolo

Una Nuvola sulla Luna

Inaugura

Giovedì, 31 Luglio, 2014 - 18:00

A cura di

Peter Echtermeyer

Artisti partecipanti

Bruno Parretti e Mariarosaria Stigliano

Presso

Galerie Magnificat
Bötzowstrasse 32 Berlino

Comunicato Stampa

Giovedì 31 luglio alle ore 18.00 si inaugura a Berlino negli spazi della galleria Magnificat, Bötzowstrasse 32, la mostra “Una Nuvola sulla Luna” degli artisti Bruno Parretti e Mariarosaria Stigliano. La mostra a cura di Peter Echtermeyer si concluderà domenica 10 agosto 2014.

 

Una Nuvola sulla Luna”

 

Qual è il luogo in cui la libertà trova pace? Dove riposano le sue ali leggere? La risposta non si può trovare scandagliando gli spazi fisici, ma fermandosi a contemplare la potenza del pensiero e dell’immaginazione. Su questo concetto si basa la ricerca di Bruno Parretti e Mariarosaria Stigliano, che ponendo in dialogo i loro linguaggi realizzano opere individuali e condivise sull’essenza mutevole della condizione privilegiata di esistenza cui tutti aspiriamo. I due artisti ne assimilano la natura cangiante ai continui movimenti delle nuvole, affascinanti proprio perché inafferrabili e

interpretabili come un libro aperto sull’infinito”.

 

Daniela Madonna (curatore e critico d'arte)

 

Bruno Parretti

(...) I quadri di Bruno Parretti raccontano visioni, sogni passati o ancora da venire, mai realizzati … sono sussurri di desideri di oggi che sono già invece vita reale. Le immagini sono un percorso in equilibrio tra il fantastico vivibile odierno e le pulsioni che rimangono sospese nel passato ...
I suoi colori, i personaggi, gli spazi e gli ambienti danno luogo ad una nuova realtà, la cui ambientazione sollecita una riflessione o una sospensione del giudizio: la completezza delle ambientazioni convive con la mancanza di certezze (...)”.

Greta Alberta Tirloni (curatrice e storica dell'arte)

 

Mariarosaria Stigliano

(…) Olio, acrilico, matite, pennarelli, smalti, tutto è impastato, mescolato, ricomposto e asservito al senso sapiente e consapevole di ri-costruzione della realtà. La perizia esecutiva dell’autrice, l’espressionismo lucido e addomesticato dal concept, diventano funzionali alla rilettura del mondo noto e familiare. Oggetti correnti e luoghi abitati, strumenti usuali e ambienti quotidiani, da lindi, definiti e definibili divengono spazi d’ombra e di interrogativi. (…)”

 

Mara Venuto (giornalista, scrittrice)

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 572 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)