Una moderna Wunderkammer

Una moderna Wunderkammer

Titolo

Una moderna Wunderkammer

Inaugura

Sabato, 10 Ottobre, 2015 - 18:30

Artisti partecipanti

Paul Paiment 

Presso

Florence Dance Center
Via Borgo Stella 23 r

Comunicato Stampa

Etoile Toy/ Visual Arts Florence

Rassegna di Arti Visive

promossa dal Florence Dance Center di Marga Nativo e Keith Ferrone

realizzata in collaborazione con Daniela Pronestì

 

Una moderna Wunderkammer

Mostra personale di Paul Paiement

 

A cura di Adelinda Allegretti

 

Dal 10 ottobre al 10 novembre 2015

Inaugurazione / Opening sabato 10 ottobre ore 18.30

Florence Dance Center

Via Borgo Stella 23 r (Piazza del Carmine) Firenze

 

Con il Patrocinio di

Consolato Americano a Firenze

Cypress College

Led Way

Toscana Cultura

 

Sabato 10 ottobre alle ore 18.30 in via Borgo Stella 23 r a Firenze riparte la rassegna di arti visive Etoile Toy/ Visual Art Florence promossa dal Florence Dance Center di Marga Nativo e Keith Ferrone e realizzata in collaborazione con la curatrice e storica dell’arte Daniela Pronestì per l’edizione 2015/2016. La rassegna, ideata da Mario Mariotti nel 1987, presenta un carattere di assoluta originalità rispetto ad altre realtà espositive fiorentine. Scopo della rassegna è indagare il rapporto tra immaginazione creativa ed espressione corporea, trasformando ogni inaugurazione in un evento che coniuga arte e danza in una performance pensata e realizzata in armonia con le opere esposte.  Un “cross over” linguistico che si avvicina al concetto di “opera d’arte totale” e che interpreta la natura ibrida di molte esperienze artistiche contemporanee.  Ospiti della rassegna, da ottobre 2015 a maggio 2016, artisti di diversa nazionalità che insieme offriranno un’interessante panoramica sulle numerose declinazioni dell’arte del nostro tempo.

La rassegna prende il via con la personale dell’artista americano Paul Paiement. Il titolo della mostra è Una moderna Wunderkammer a cura della critica e storica dell’arte Adelinda Allegretti.

 

La ricerca artistica di Paiement indaga il rapporto tra natura e tecnologia, immaginando una possibile sintesi tra le forme del mondo animale e l’estetica del mondo tecnologico. Come spiega la curatrice Adelinda Allegretti, la poetica visiva dell’artista americano si gioca su un connubio, tanto straordinariamente originale quanto storicamente portato in auge dal pensiero barocco, tra Naturalia ed Artificialia, che insieme danno forma alle Mirabilia. Come accadeva nella Wunderkammer - prosegue la curatrice - termine tedesco che nel Cinquecento, e per circa due secoli, caratterizzava degli ambienti, vere e proprie camere delle meraviglie, creati ad hoc da collezionisti colti e principeschi che qui riunivano oggetti effettivamente esistenti in natura (resti di animali rari, per esempio) o creati artificialmente (unendo ossa di animali diversi per dare l’idea di esseri primordiali, magari estinti e quindi non più “verificabili” scientificamente) con l’unico scopo di lasciare senza fiato, meravigliare appunto, un pubblico di pochi eletti cui era consentito il privilegiato accesso a tali spazi, precursori dei moderni musei. La ricerca di Paiement va esattamente in questa direzione. “Musca Ducatica” (2013) ne è uno dei lavori più rappresentativi, non fosse altro per l’importante dimensione che inevitabilmente finisce col fagocitare il fruitore, attirandolo a sé anche con la curiosità di verificarne la tecnica di esecuzione, per poi scoprire, e qui la meraviglia raddoppia, che si tratta di straordinario virtuosismo pittorico. (…) Qui lo stupore è dettato dalla capacità di sovrapporre due soggetti distinti, una mosca ed una moto Ducati, appartenenti a separate realtà, naturale la prima, tecnologica la seconda, ma perfettamente unite in simbiosi, a creare qualcosa di altro, di ex novo, che varia il significato originario di entrambi gli elementi ed introduce ad una terza realtà: l’ibrido. I lavori di Paiement - precisa Adelinda Allegretti - sono esattamente questo, implicazioni orrorifiche a parte. Anzi, a ben riflettere, questa nuova entità ha una valenza esclusivamente positiva, perché non è la Natura a farsi scientifica, ma la tecnologia ad imitare la perfezione della Natura.

 

La mostra si avvale del patrocinio del Consolato Americano a Firenze, del Cypress College, di Led Way e dell’Associazione Toscana Cultura.

Florence Dance Center via Borgo Stella 23 r (Piazza del Carmine) Firenze   www.florencedance.org  

Per info sull’artista: allegretti@allegrettiarte.com  -  www.allegrettiarte.com

 

Biografia dell’artista

Paul Paiement ha esposto in numerose mostre personali e collettive in Canada, Stati Uniti, Paesi Bassi, Inghilterra, Francia, Austria, Giappone. Tra le mostre personali: The Laguna Art Museum, LagunaBeach, CA; Centré d'Art Contemporain, Pont-Aven; The Berkshire Museum, Berkshire, Massachusetts; The Arnot Art Museum, Elmira, NY; The Armory, Pasadena, CA; Nunnery Gallery, Londra. Il suo lavoro è stato presentato in occasione di “Natural Blunders” al Saisset Museum of Art di Santa Clara, CA. Alcune mostre collettive: “Sea Change”, Marx / Zavattero, San Francisco, CA; “Observation”, Carl Berg Gallery, Los Angeles, CA; la mostra internazionale itinerante “Miniature”, Londra e Tokyo; “Cyborg Manifesto or The Joy of Artifice”, Laguna Art Museum. Ha anche preso parte alla mostra “Tools As Art: Work from the Hechinger Collection”, dal 2007 itinerante nei Musei degli Stati Uniti. La ricerca di Paiement è stata recensita in numerose pubblicazioni: Art in America, Artillary, ARTnews, Modern Painters, Artforum, Le Télégraph (France), Los Angeles Times, Art in America, ARTnews, Artscene, Modern Painters, Ouest France (France), Artforum, Orange County Register, Statement, Artweek, San Francisco Weekly e New Art Examiner. Paiement ha conseguito il Master of Fine Arts presso l’University of Southern California nel 1995. Attualmente è docente di ruolo di Pittura e Disegno presso il Cypress College in Orange County, California. È rappresentato in Europa da Adelinda Allegretti.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 521 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)