TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELL’ULTIMO WEEK END DI TERNI FESTIVAL

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELL’ULTIMO WEEK END DI TERNI FESTIVAL

Titolo

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELL’ULTIMO WEEK END DI TERNI FESTIVAL

Inaugura

Venerdì, 26 Settembre, 2014 - 10:00

Presso

Caos centro arti opificio siri
Via Campofregoso, 98 Terni

Comunicato Stampa

L’ultimo week end di Terni Festival propone al suo pubblico 9 debutti, 4 prime nazionali e 1 grande festa.

 

Si parte con LIVING ROOM di Willi Dorner, un lavoro sulla vita nei contesti urbani che mette in moto una riflessione e incoraggia lo scambio tra gli abitanti. Il lavoro nasce come una riflessione sullo spazio privato, sull’appartamento come luogo ma anche come condizione di rifugio e isolamento, come habitat in cui ci si circonda di cose e oggetti per noi rassicuranti o significativi. Willi Dorner attraverso il corpo dei danzatori, offre una versione alternativa di questo equilibrio e spinge il pubblico stesso alla scoperta di spazi pubblici e privati, aprendo porte e dando il via a dialoghi inconsueti.

LIVING ROOM sarà in scena, in prima nazionale, venerdì 26 e sabato 27 alle 16.00 / 17.30 /19.00 al CMM.

 

Alle 18 e alle 21 di venerdì 26 settembre Ivana Muller metterà in scena presso lo Studio 1 il suo WE ARE STILL WATCHING in cui il pubblico sarà talmente coinvolto da colmare l’assenza del performer in scena: una prova di un copione in cui gli spettatori s’incontrano per leggere lo script e durante l’ora passata insieme formano una comunità prendendo decisioni da collettive e individuali, limitandosi semplicemente a leggere il testo che qualcun’altro ha composto per loro. In questa micro società che si forma ogni sera, ognuno lentamente si cala nel proprio ruolo, ognuno parla in prima persona, interpreta e si applica in un modo o nell’altro, nonostante nessuno abbia mai letto il testo prima né sappia cosa avverrà dopo. In questa peformance, l’idea di spettacolo prende la deriva diventando un invito a guardare oltre ciò che è scritto.

 

Un’altra prima nazionale sarà presentata dall’artista in residenza ELI KESZLER, artista americano che focalizza la sua ricerca sulla relazione tra installazioni su larga scala, contesto urbano e architettonico e la performance sonora. Usando materiali semplici ed elementari, il suo lavoro sovverte l’elettronica e sposta l’attenzione su metalli, cavi e legno attivati come strumenti e fatti risuonare da congegni meccanici. Questi suoni grezzi sono intramezzati da strumenti acustici e performance dal vivo, creando un cortocircuito tra la dimensione meccanica e l’energia fisica.

Da venerdì 19 a domenica 28 settembre Keszler presenterà al pubblico la propria opera sonora che metterà in luce la contraddizione tra la stasi della scultura dotata di un tempo verticale, propria degli edifici di cemento, e la linea dinamica del suono.

 

Beatrice Baruffini con il suo ALL WAYS sarà in scena al Teatro Secci venerdì 26 settembre alle 22.00. Lo spettacolo, interpretato da ragazzi tra i 16 e i 25 anni, vede la città, gli spazi, le forme del mondo e l’intervento dell’uomo trasferiti sulla scena con un linguaggio performativo e non testuale.

 

Un po’ di cinema alle 22.30 di venerdì 26 settembre presso la Sala dell’Orologio con AHORA SI LLEGO!, un road movie ambientato a Cuba, girato da Desiderio in collaborazione con l’artista cubano José Balboa e inspirato all’amicizia, l’isola e la motocicletta. Per la prima volta, Ahora si llego! introduce il genere cinematografico del road movie nel panorama cubano adottando come trama il viaggio fisicamente intrapreso dagli artisti.

La proiezione sarà riproposta al pubblico anche sabato 27 settembre alle 18 e alle 22.

 

La compagnia Babilonia Teatri presenterà in anteprima, sabato 27 settembre alle 21 al Teatro Secci, JESUS #2, una performance che mette in scena i paradossi, le contraddizioni e le consolazioni del “Credo”, le difficoltà del riconoscersi in una religione, l’incertezza nel cercare le risposte da dare ai propri figli.

 

Sabato 27 gli spazi del CAOS ospiteranno la grande festa finale dell’edizione 2014 del Terni Festival in collaborazione con URBAN LIVE MUSIC CLUB.

Lucia Magamagò Mariani, dj resident all’Urban, farà ballare tutti per tutta la notte a suon di rock.

 

Come ogni anno, infine, il Terni Festival è promotore, insieme al Comune di Terni, di MICROMONDI, la manifestazione interamente dedicata al mondo dell’infanzia.

In particolare, domenica 28 settembre sarà una giornata dedicata ai ragazzi con gli spettacoli THE TELESCOPE di Tim Spooner per bambini e adulti (in scena in prima nazionale anche sabato 27 settembre), PRIMO di Alfredo Zinola (in prima nazionale) per bambini da 2 a 5 anni e adulti e PREZZEMOLINA di Fosca per bambini dagli 8 agli 11 anni e adulti.

 

Proseguono infine le repliche di:

STANDING BODY del bulgaro Mladen Alexiev, artista che, con il suo progetto realizzato in occasione del master al Dasarts di Amsterdam, ha ispirato il claim “The rain will not erase it”.

La conferenza-spettacolo, presentata venerdì 26 alle 17.00 in Sala dell’Orologio, partirà dall’immagine del corpo in piedi e dal suo utilizzo come strumento di comunicazione. Mladen Alexiev guiderà il pubblico attraverso una serie d’immagini popolari coinvolgendolo gradualmente nella preparazione ed esecuzione di una non-protesta passeggiata lungo la città.

LA SAGRA DI TERNI, venerdì 26 e sabato 27 dalle 19.30 alle 23.00, organizzata, presso gli spazi museali del CAOS, dall’O.S.TE. l’Organizzazione per la Salvaguardia della Ternanità.

2479,88 = 1528,43+951,45 la video-installazione di Marcella Valentini Mancini fino a domenica 28 settembre.

 

Per ulteriori informazioni: tel. +39 0744 285946 - info@ternifestival.it

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 541 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)