Tutte le donne di GammaPhì | Personale di Giada Fedeli

Tutte le donne di GammaPhì | Personale di Giada Fedeli

Titolo

Tutte le donne di GammaPhì | Personale di Giada Fedeli

Inaugura

Sabato, 15 Marzo, 2014 - 18:30

A cura di

Alessandra Ioalé

Artisti partecipanti

Giada Fedeli

Presso

IPazzi
Piazza San Paolo all'Orto 2, Pisa

Comunicato Stampa

IPazzi

presenta

Tutte le donne di GammaPhì

Personale di Giada Fedeli 
a cura di Alessandra Ioalé

Piazza San Paolo all’Orto 2, Pisa

Dal 10 al 29 marzo
VERNISSAGE SABATO 15 MARZO

 

Per il terzo appuntamento con l’arte, IPazzi presenta all’interno dei suoi spazi la nuova serie di opere “Tutte le donne di GammaPhì” dell’artista toscana Giada Fedeli.

Sabato 15 marzo dalle ore 18.30 inaugurazione con l’artista.

GammaPhì è il mantello con cui Giada Fedeli copre le sue spalle per affrontare i gelidi inverni della vita. Diviene, nel tempo, lo scudo con cui difendersi dalle avversità che si frappongono sul suo cammino, di ragazza prima e di donna poi; ma è anche bandiera, da sventolare dopo ogni conquista. È il manifesto della gioia di vivere spontaneo e incontenibile nel ruolo di una donna-bambina, che affida alle sue donne il compito di svelare il suo sguardo, ingenuo e leale, sul mondo. 

GammaPhì è l’Alter-Ego con il quale l’artista ha attraversato molte fasi che hanno costellato la sua ricerca artistica, dall’analisi di sé all’analisi dell’altra, dal micro al macro, dal figurativo all’astratto, per arrivare a una nuova figurazione della donna. 

Fin da adolescente per GammaPhì la pittura è stata compagna di avventure, guidandola nell’esperienza di sé, del suo corpo, e soprattutto dell’essere donna, attraverso una ricerca cromatica e formale caratterizzata dalla commistione di materiali diversi, che vanno ad arricchire e ad impreziosire di particolari significativi e descrittivi il carattere interno di ogni opera. 

Su ogni donna è tracciata, nelle sue vesti o capigliature, la mappa di un racconto intimo, tradotto dall’artista grazie alla sperimentazione tecnica. Dal disegno al collage, agli spray e ad altri strumenti utilizzati in maniera personale e non usuale, per una originale caratterizzazione delle superfici delle composizioni. 
La pittura rimane comunque il mezzo principale per comunicare emozioni e stati d’animo riflessi nei volti delle sue donne, a volte bambine, a volte matrioske, a volte omaggi alle icone femminili dell’arte, a volte reinterpretazioni sull’onda ispiratrice dei maestri del passato. 

Con “Tutte le donne di GammaPhì”, un allusivo gioco di parole che dà il nome alla nuova serie di opere presentata oggi dall’artista, si tenta di descrivere il bizzarro rapporto, talvolta ironico, dell’artista con le sue donne. Tutte le coprono le spalle, la proteggono. Su di esse si rifrangono le sue paure, per essere esorcizzate o al contrario, sono amiche con cui condividere le gioie ed esprimerle al pubblico. Una serie composita, dai toni caldi e accesi, dove ogni donna dipinta è parte della nuova avventura intrapresa da GammaPhì nella magica ruota della vita.
Alessandra Ioalé

www.gammaphi.it

www.ipazzi.it 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 618 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)