TOBIA RAVA' "LA MEMORIA DEL BOSCO"

TOBIA RAVA' "LA MEMORIA DEL BOSCO"

Titolo

TOBIA RAVA' "LA MEMORIA DEL BOSCO"

Inaugura

Domenica, 7 Aprile, 2013 - 18:00

A cura di

Maria Luisa Trevisan

Artisti partecipanti

Tobia Ravà

Presso

Zanini Contemporary Gallery

Comunicato Stampa

Esposizione
Prosegue, con l'artista Tobia Ravà, il ciclo di esposizioni d'arte contemporanea promosse dalla Zanini Contemporary Gallery. Un corposo nucleo di opere dell'artista giungono presso la galleria di San Benedetto Po (MN), direttamente da Carpi, dopo il successo della mostra "Memoria di Infinito" tenutasi presso il Museo Monumento al Deportato politico e razziale, Palazzo dei Pio, inaugurata in occasione della giornata della memoria. A queste opere se ne aggiungono numerose altre dislocate all'interno dei due spazi espositivi della Zanini Arte. La prima sala prevede un'antologica dell'artista, per cogliere le sperimentazioni e l'evoluzione della sua carriera nel corso degli anni, mentre la seconda è dedicata interamente all'ultimo periodo di lavori.

Il legame con la memoria, da sempre forte interesse nei lavori di questo artista, si lega al territorio in cui approda, i boschi della pianura padana, rievocandoli attraverso colore, numeri e parole applicati su differenti materiali.
"Nella spazialità delle figurazioni, Ravà associa ogni lettera ad un numero e a un simbolo, creando un'esplosione semantica in cui le cifre numeriche mettono in moto lo spazio pittorico come vibrazioni della materia. Tutte le molteplici armonie di ciascun soggetto tematico vengono propagate nello spazio come un suono."
Maria Luisa Trevisan

Seconda serata
All'interno della mostra si terrà una seconda serata in cui l'artista, di famiglia ebraica, laureato in semiologia, esperto e grande studioso della cultura ebraica, terrà una conferenza dal titolo:
"Arte e Kabbalah" domenica 21 aprile alle ore 17.30, ingresso libero.

Tobia Ravà
Tobia Ravà (Padova, 1959), lavora a Venezia e a Mirano. Ha frequentato la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia ed Urbino. Si è laureato in Semiologia delle Arti all’Università di Bologna, dove è stato allievo di Umberto Eco, Renato Barilli, Omar Calabrese e Flavio Caroli. Ha iniziato a dipingere nel 1971 ed espone dal 1977 in mostre personali e collettive in Italia, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Spagna, Brasile, Argentina, Cina, Giappone, Stati Uniti. È presente in collezioni sia private che pubbliche, in Europa, Stati Uniti, America Latina e in Estremo Oriente.
Dal 1988 si occupa di iconografia ebraica. Nel 1993 è il promotore del gruppo Triplani, che, partendo dalla semiologia biplanare, prende il nome dall’ipotesi di un terzo livello percettivo derivato dall’aura simbolica, accanto a quelli del significato e del significante.
Nel 1998 è tra i soci fondatori di Concerto d’Arte Contemporanea, associazione culturale che si propone di riunire artisti con le stesse affinità per riqualificare l’uomo ponendolo in sintonia con l’ambiente e rendere l’arte contemporanea conscia dei suoi rapporti con la storia e la storia dell’arte, anche interagendo espositivamente con parchi, ville, edifici storici e piazze di città d’arte. Dal 1999 ha avviato un ciclo di conferenze, invitato da università e istituti superiori d’arte, sulla sua attività nel contesto della cultura ebraica, della logica matematica e dell’arte contemporanea. Hanno scritto di lui, fra gli altri, Flavio Caroli, Caterina Limentani Virdis, Omar Calabrese, Piergiorgio Odifreddi, Giorgio Pressburger, Nadine Shenkar, Arturo Schwarz e Francesco Poli. Nel 2004 con Maria Luisa Trevisan ha dato vita a PaRDeS Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea a Mirano dove artisti di generazioni e culture diverse si confrontano su temi naturalistici e scientifici.
In occasione delle recenti olimpiadi di Pechino 2008 è tra gli artisti esposti all’Olympic Fine Arts. Nel 2010 un suo lavoro viene donato al Papa Benedetto XVI dal rabbino capo della Comunità Ebraica di Roma ed esce il film corto di Sirio Luginbül “Elena in PaRDeS” dedicato al lavoro di Tobia Ravà.
Nel 2011 è invitato ad esporre al Padiglione Italia alla 54ª Biennale di Venezia.
Nel 2012 nel Principato di Monaco si è tenuta l’esposizione “Venezia-Venezia, da Francesco Guardi a Tobia Ravà”

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 492 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)