Tetsuji Endo - Tra Sogni e Battaglie

Tetsuji Endo - Tra Sogni e Battaglie

Titolo

Tetsuji Endo - Tra Sogni e Battaglie

Inaugura

Sabato, 6 Settembre, 2014 - 18:00

A cura di

Danielle Villicana D'Annibale

Artisti partecipanti

Tetsuji Endo

Presso

Via Cavour 85
Via Cavour 85, 52100 Arezzo (AR)

Comunicato Stampa

Tra Sogni e Battaglie

Le pitture di Tetsuji Endo ad Arezzo dal 6 al 19 settembre 2014

 

Negli spazi di Via Cavour 85, ad Arezzo, inaugura sabato 6 settembre 2014, alle ore 18, la mostra personale di pittura dell’artista giapponese Tetsuji Endo dal titolo Tra Sogni e Battaglie.

L’esposizione ospiterà circa venticinque opere recenti tra disegni, dipinti e un’armatura giapponese, tutte inedite in Italia ed esposte per la prima volta ad Arezzo. L’installazione includerà una selezione di lavori affascinanti, ispirati dalla cultura italiana e giapponese, e dall’arte del combattimento.

La mostra proseguirà, a ingresso gratuito, fino a venerdì 19 settembre 2014 con il seguente orario: lunedì dalle ore 18 alle ore 20, dal martedì a venerdì, dalle ore 16 alle ore 20, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 21. L’esposizione sarà aperta anche durante la Fiera Antiquaria, sabato 6 settembre e domenica 7 settembre, dalle ore 10 alle ore 21.

Tra gli eventi collaterali si segnala, sabato 13 settembre dalle ore 10, su prenotazione, vestizione dell’armatura giapponese creata dall’autore. Il catalogo che accompagnerà la mostra è preparato da Danielle Villicana D’Annibale, curatrice e artista, e impreziosito da una recensione di Yuki Ishida

 

Con grande onore Via Cavour 85 presenta Tetsuji Endo per la sua prima mostra personale ufficiale in Italia.

Dal 2006 studia e lavora come pittore e decoratore in Toscana. Profondo sognatore, Endo è un artista eclettico, libero, senza limiti, la cui fantasia spazia tra tematiche tradizionali italiane, ispirate dai grandi artisti rinascimentali, alla sua amata cultura giapponese, che continua a omaggiare.

Solare e di una gentilezza intrinseca, l’artista è dotato di grande visione teatrale sviluppata lavorando come pittore scenografo in Giappone dal 2002 al 2005, presso il Teatro Shinbashi e il Teatro Nazionale Giapponese di Tokyo.

Il suo amore per la pittura classica a olio e per il Rinascimento italiano l’ha portato ad Arezzo nel 2006. L’anno successivo Endo ha deciso di trasferirsi definitivamente in Italia, per approfondire le sue conoscenze.

Tra le opere in esposizione eseguite in questi ultimi anni, si segnalano ritratti femminili e maschili, una serie particolarmente interessante di studi di figura in movimento e combattimento, dipinti di esterni e interni eterogenei, paesaggi di campagna, città e mare dove si notano eleganza e colori gradevoli, a volte con chiare influenze macchiaiole. Il clou della personale è l’armatura giapponese Ooyoroi, tributo dell’artista alla sua terra d’origine.

 

Come descrive con intuito Yuki Ishida nel catalogo “La poetica ed il lirismo evocati dalle opere di Tetsuji Endo trasmettono, a chi le osserva, quanto sia forte il legame con la tradizione pittorica occidentale, in particolar modo italiana, tanto cara all'artista che ha fatto dello scopo della sua arte il mezzo per celebrare e portare avanti il messaggio artistico e umano dei grandi maestri della pittura italiana a partire dal XIV secolo in poi, senza rinnegare però la cultura e lo spirito nipponico profondamente celati nelle sue opere”.

 

Breve biografia:

Tetsuji Endo nasce a Chiba, Giappone il 21 settembre 1977. Si laurea nel 2002 presso la prestigiosa Università di arte Musashino bijutsu Daigaku di Tokyo con specializzazione nella pittura a olio.

Dopo aver conseguito la laurea, impartisce lezioni di pittura a olio presso l’istituto Funabashi bijutsu Yobikou. Nello stesso periodo realizza opere di scultura e decorazioni murali e di interni.

Dal 1999 al 2002 esegue allestimenti e promuove mostre presso gallerie d’arte giapponesi.

Dal 2002 al 2005 lavora come pittore scenografo presso il Teatro Shinbashi e il Teatro Nazionale Giapponese di Tokyo, spinto dal desiderio di conoscere più profondamente la cultura giapponese.

Nel 2006, al fine di studiare in maniera più approfondita l’arte e la cultura italiana, decide di trasferirsi in Italia, paese che da sempre esercita in lui fascino e ispirazione, dove lavora come decoratore di interni e realizza opere di pittura per clienti privati.

L’artista, attraverso l’esperienza artistica sviluppata in Italia, desidera esprimere la propria identità di uomo profondamente giapponese.

 

Per tutte le altre informazioni si prega di contattare Danielle Villicana D’Annibale a (+39) 338 600 5593 o alla seguente email: danielle@villicanadannibale.com.

 

Si prega di seguire e condividere con Danielle Villicana D’Annibale e Via Cavour 85 su Facebook (@viacavour85Arezzo), Twitter (@ViaCavour85AR), Pinterest (pinterest.com/daniellevillica), YouTube (youtube.com/user/villicanadannibale), Google+ (@Danielle Villicana D’Annibale) o tramite gli hashtags #TetsujiEndo, #TraSognieBattaglie, #ViaCavour85 e #DanielleVillicanaDAnnibale.

 

www.villicanadannibale.com

______________________

                                                       

(English)

Amidst Dreams and Battles

The paintings of Tetsuji Endo in Arezzo from September 6 to 19, 2014

 

At Via Cavour 85 in Arezzo, on Saturday, September 6, 2014 at 6pm, will inaugurate the solo exhibition of painting of the Japanese artist Tetsuji Endo.

The exposition will host approximately twenty-five recent works, including drawings, paintings and an example of Japanese armature, all exhibited for the first time in Italy, in the city of Arezzo in Tuscany. The installation will include a fascinating selection of works, inspired by the Italian and Japanese culture and the art of combat.

The exhibit will proceed, at free entrance, until Friday, September 19, 2014, with the following hours: Monday from 6pm to 8pm, Tuesday to Friday, from 4am to 8pm and Saturday and Sunday from 10am to 8pm. The exhibit will also be open for the Fiera Antiquaria on Saturday, September 6 and Sunday, September 7 from 10am to 8pm.

Collateral events to the exhibit include, Saturday, September 13 from 10am on, by appointment, dress up in Japanese armature created by the artist. A catalogue will accompany the exhibit, prepared by Danielle Villicana D’Annibale, curator and artist, and will include an essay by Yuki Ishida.

 

It is a great honor for Via Cavour 85 to  present Tetsuji Endo for his first official solo exhibition in Italy. Since 2006, he has studied and worked as a painter and decorator in Tuscany.  Profound dreamer, Endo is an eclectic artist, free, without limits, of which his fantasy oscillates between traditional Italian themes, inspired by great Renaissance artists to his greatly loved Japanese culture, to which he continues to pay homage.

A ray of sunshine along with an intrinsic kindness, the artist is gifted with a theatrical vision, which he developed as a scenographic painter in Japan from 2002 to 2005, at the Shinbashi Theater and the National Theater of Japan in Tokyo. His love for classical oil painting and for the Italian Renaissance brought him to Arezzo in 2006. The following year Endo decided to transfer definitely to Italy  to deepen his knowledge and understanding in art.

Amongst the works on exhibition created in the past years, we note female and male portraits, a series of particularly interesting figure studies in movement and combat, paintings of heterogeneous interiors and exteriors, landscapes, cityscapes and seascapes where we may note elegance and pleasing colors, sometimes with clear influence of the great Macchiaoli. The highlight of the solo exhibition is the Japanese armor Ooyoroi, tribute from the artist to his land of origin.

 

As Yuki Ishida describes with intuition in the catalogue, “The poetry and lyricism evoked by the works of Tetsuji Endo transmit to the observer, how strong the tie is to the Occidental painting tradition, in particular to the Italian manner, so dear to the artist that he has made the objective of his art the means to celebrate and conduct his artistic and human message of great masters of Italian painting from the XIV century onwards, although, without denying the  culture and Japanese spirit profoundly withheld in his works.”

 

Brief biography:

Tetsuji Endo was born in Chiba (Japan) September 21, 1977. He graduated in 2002 from the prestigious University of Art Musashino bijutsu Daigaku in Tokyo with a specialization in oil painting.

After receiving his diploma, he taught classes in oil painting at the Institute Funabashi bijutsu Yobikou. In the same period, he realized works of sculpture and mural decoration and interiors.

From 1999 to 2002 he accomplished stagings and promoted exhibits in Japanese art galleries.

From 2002 to 2005 he worked as a scenographic painter at the Shinbashi Theater and the Japanese National Theater of Tokyo, driven by the desire to know better the Japanese culture.

In 2006, after studying in an in-depth way Italian art and culture, he decided to transfer to Italy, country which he had always been fascinated and inspired by, where he began working as a decorator of interiors and realizing paintings for private clients.

The artist, by way of his artistic experience developed in Italy, desires to express his actual identity of a man profoundly Japanese.

 

For further information, please contact Danielle Villicana D’Annibale at danielle@villicanadannibale.com or (+39) 338 600 5593.

 

Please follow and share with Danielle Villicana D’Annibale and Via Cavour 85 on Facebook (@viacavour85Arezzo), Twitter (@ViaCavour85AR), Pinterest (pinterest.com/daniellevillica), YouTube (youtube.com/user/villicanadannibale), Google+ (@Danielle Villicana D’Annibale) or by way of the hashtags #TetsujiEndo, #TraSognieBattaglie, #ViaCavour85 and #DanielleVillicanaDAnnibale. 

www.villicanadannibale.com

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1022 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)