TerraLuceSilenzio

TerraLuceSilenzio

Titolo

TerraLuceSilenzio

Inaugura

Sabato, 7 Novembre, 2015 - 17:00

A cura di

Andrea Guastella

Artisti partecipanti

LUCA PANTINA, CARLO GUARRERA

Presso

Palazzo della Cultura
via Vittorio Emanuela, 121 - Catania

Comunicato Stampa

Sabato 7 novembre, alle ore 17.00, al Palazzo della Cultura di Catania, verrà presentata l’installazione sonora TerraLuceSilenzio di Luca Pantina e Carlo Guarrera. Presenterà l’evento il curatore Andrea Guastella. L’installazione è composta da undici elementi disposti in uno spazio circoscritto. Il punto di partenza sono i mudra della meditazione: un’antica gestualità legata al quotidiano che diventa nel tempo gesto simbolico per ottenere benefici sul piano fisico ed energetico. Le mani, infatti, sono la parte del corpo che più spesso appare nella simbologia fin dall’età Paleolitica. Pantina ha realizzato copie delle proprie mani mediante un materiale versatile come la cera pura d'api: ventuno calchi, dei quali venti della sua mano destra e solo uno di entrambe le sue mani, la destra e la sinistra unite, per dare vita a un unico pezzo in bronzo. Attraverso il raggruppamento di diverse riproduzioni delle mani dell’artista, in posizioni simili a quelle dei mudra, si è voluto creare uno spazio aperto, che invita lo spettatore ad avvicinarsi al mondo della meditazione. I mudra trasmettono significati profondi senza bisogno di ricorrere all’utilizzo della parola. Guarrera ha realizzato una suite di musica della durata di 48 minuti (6 x 8), secondo una simbologia numerica che si richiama all’Ottagono come forma metaforica della Soglia, ossia del passaggio tra i mondi e gli stati dell’essere. Le pause del silenzio fanno parte della composizione nel suo insieme, costituendo il vuoto come esperienza estetica e come esercizio di meditazione. I tre momenti di suono - in cui è utilizzata una drone guitar con overdubbing molteplici-, costituiscono il corrispettivo dei tre stati dell’essere: Terra, Luce e Silenzio. La composizione musicale nella sua completezza si ispira all’estetica wabi sabi, incentrata sull’accettazione del transeunte e dell’imperfezione; sulla bellezza sobria, imperfetta, e impermanente.
Nei tre fine settimana compresi nel periodo dell’installazione (7/22 novembre) ci sarà Giardino Sonante, un progetto generativo, parte integrante di TerraLuceSilenzio, che prevede esibizioni dal vivo di musicisti, attori e performer. Giardino Sonante nasce dall’idea del giardino come elemento naturale e spontaneo di crescita; del giardino come spazio curato, imprevedibile e impermanente. L’aggettivo sonante pone l’accento sulla sostanza musicale e sonora che lo distingue.
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 488 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)