Swiss made in Russia, The architect as civil agent - TRIBU Architecture

Swiss made in Russia, The architect as civil agent - TRIBU Architecture

Titolo

Swiss made in Russia, The architect as civil agent - TRIBU Architecture

Inaugura

Martedì, 20 Maggio, 2014 - 18:00

A cura di

Ludovica Molo e Alessandro Martinelli

Artisti partecipanti

TRIBU Architecture

Presso

MARCH Scuola di Architettura di Mosca
Н. Сыромятническая ул. 10, Mosca

Comunicato Stampa

Secondo appuntamento a Mosca per il ciclo the architect as civil agent 

promosso da i2a istituto internazionale di architettura all’interno del programma “Swiss made in Russia” 

di Pro Helvetia: il ruolo della mediazione culturale.

Le tensioni internazionali non fermano gli scambi culturali tra i paesi: prosegue il ciclo di conferenze The architect as civil agent presso il MARCH Scuola di Architettura di Mosca, dove mercoledì 20 maggio alle ore 18 i2a invita il collettivo TRIBU Architecture di Losanna a parlare del loro attivismo nell’ambito della mediazione culturale.

Nel quadro del programma di scambio culturale Pro Helvetia “Swiss made in Russia”, i2a invita presso il MARCH tre studi d’architettura che si contraddistinguono per il loro impegno civile e che attraverso il loro operato, pongono l’accento sul “valore pubblico” dell’architettura. Si tratta di una straordinaria occasione di scambio per Svizzera e Russia, attraverso la quale i2a ha la possibilità di rendere partecipe una platea internazionale del proprio sforzo formativo.

L’attuale contesto internazionale e il nostro ruolo

i2a istituto internazionale di architettura ha trovato un partner ideale nella scuola MARCH, con la quale condivide una visione del forum di architettura come portatore ed esportatore di idee che vadano oltre il “costruito”. Idee che possano ispirare agenti di aggregazione di una comunità globale e locale, grazie ai quali si possa rinsaldare e costruire attorno un senso di comunità.

La mediazione culturale, ambito in cui i TRIBU attraverso il loro lavoro con bambini e anziani eccellono, è fondamentale soprattutto nel momento in cui il dialogo politico sembra fermo, avvitato attorno a temi che spaventano e che sembra cristallizzino attorno a sè ogni interesse.

Il mondo va avanti, il confronto non si ferma: gli attori che si occupano di cultura continuano il proprio lavoro, tessendo relazioni fatte di scambio e di creatività, di inclusione e di apertura.

i2a e i suoi ospiti vogliono proprio innescare il dibattito su questo, offrendo all’architettura lo spazio e il ruolo che merita all’interno di questo contesto.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 484 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)