Spiralberi

Spiralberi

Titolo

Spiralberi

Inaugura

Domenica, 8 Dicembre, 2013 - 11:00

A cura di

Achille Pedraglio

Artisti partecipanti

Alessandra Collina

Presso

Spazio Pedraglio
Piazza Alessandro Volta 48, Como

Comunicato Stampa

“Il libro della natura è scritto coi caratteri della geometria”, sembra che questo aforisma galileiano, in cui si afferma che l’armonia del mondo si manifesta nella forma e nel numero, fosse già presente in casa Collina fin dal Natale del 2011, con la trasformazione della stessa fillotassi, branca della botanica che studia come rami e foglie si dispongano naturalmente nello spazio secondo regole geometriche.
Mi sorprendo sempre quando un artista, a volte inconsapevolmente, restituisce una visione della natura mediante un’osservazione che va oltre l’esperienza e la sensibilità dello sperimentatore, e nel contempo reinterpreta consciamente un simbolo così evocativo per noi occidentali come l’albero di Natale.
Perché se è vero che Alessandra Collina approda naturalmente alla forma della spirale per la realizzazione delle sue opere, è altrettanto vero che la rilettura della forma geometrica più “celebrata” dall’universo ci rammenta che non tutto è disciplinato da precise regole matematiche.
Con le piume, gli interventi pittorici, i rami che si librano nel vuoto, l’artista ci rammenta che la sequenza di Fibonacci non è tutto nella vita e che, soprattutto in questo periodo natalizio, è più facile comprendere come la bellezza non sia necessariamente il risultato di rapporti armonici, a differenza di quanto hanno sempre tentato di farci credere gli studiosi dell’antichità.
L’allestimento prevede una ventina di alberi costituiti da spirali di alluminio che fluttuano verticalmente nello spazio, questa loro dinamicità ottico/cinetica, caratteristica intrinseca della sezione aurea, e il profilo estetico adottato dall’artista, rendono le opere apprezzabili anche sotto l’aspetto del design più minimale.
Gli “spiralberi” esposti in questa rassegna, pur partendo da una base analoga e da una forma che ci porta dalle eliche del DNA ai bracci delle galassie, delineano ognuno un differente sentimento che ci riporta a ciò che esiste di più magico: il Natale.

 

Biografia

Alessandra Collina, da sedici anni lavora nel campo del restauro e della decorazione.
Nel corso degli anni ha maturato diverse esperienze lavorative anche in collaborazione con professionisti stranieri, approfondendo la conoscenza di differenti ed innovative metodologie di lavoro.
Dal 2008 al 2013 è stata nominata dal Comune di Como supervisore al controllo ed al restauro delle opere relative alle Grandi Mostre allestite a Villa Olmo (Como).
E’ docente presso l’Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” di Como dei corsi “Restauro dei manufatti dipinti su supporto tessile” e “Tecniche e materiali delle arti contemporanee” e Coordinatrice del Dipartimento di restauro.
Ha vinto il primo premio al concorso “Angelo Tenchio” e la targa della Regione Lombardia al concorso nazionale di pittura “Emilio Gola”, ed ha partecipato a diverse mostre collettive.
Dal 2011 con l’apertura della nuova sede, dispone per amici e clienti di uno spazio di oltre 200 mq per i laboratori di restauro e decorazione.

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 589 visitatori collegati.

Informazioni su 'Spazio Pedraglio'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)