Soft painting. Per una dimensione tattile dell’arte

Soft painting. Per una dimensione tattile dell’arte

Titolo

Soft painting. Per una dimensione tattile dell’arte

Inaugura

Sabato, 21 Marzo, 2015 - 18:30

A cura di

Marina Ciangoli – Orizzonte contemporaneO

Artisti partecipanti

Barbara Matera

Presso

Art Gap Gallery
Via di S. Francesco a Ripa, 105/a 00153 Roma

Comunicato Stampa

L’Associazione  Orizzonte contemporaneO è lieta di invitarvi  al vernissage della mostra dedicata all’artista Barbara Matera che si terrà il 21 marzo alle ore 18:30,  presso l'“Art Gap Gallery”, in via di San Francesco a Ripa, nel cuore di Trastevere.

La mostra intitolata “Soft Painting – per una dimensione tattile dell’arte” nasce con l’idea  di essere spettatori di quadri attivi, avendo l’occasione di trovarsi di fronte ad opere che possono essere toccate e fruite per averne una piena accezione e poterne godere nella loro totalità.

La poetica di Barbara Matera si può inserire come eredità desunta dalle istanze dell’Arte Povera (tattilità, movimento e concettualismo), riprendendo anche le poetiche affini del secondo dopoguerra come la Minimal Art e l’Arte concettuale: ma l’artista non le imita semplicemente, le prende come ispirazione e le personalizza conseguendo una poiesi della Natura rispecchiandola nelle tematiche trattate, ossia la distruzione dell’ecosistema su tutte, anche nei materiali usati nella sua arte, rigorosamente e coerentemente naturali.

La costruzione binaria delle sue opere sta nella ricerca della tridimensionalità, nell’invadere od accennare all’invasione dello spazio come accade nelle sue installazioni.

Siamo di fronte ad un’arte concreta, ovvero a forme autonome ed autoreferenziali che fanno realtà a se stante, tenendo in considerazione che l’oggetto d’arte oltre ad essere concreto e fisico non è simulato ed intermediato dai mezzi tradizionali dell’arte.

La dimensione tattile, ricercata e presente nelle sue opere, rimanda ad una condizione intima, interiore ed individuale in cui il tatto è evocativo di personali esperienze e di memorie, come motori di una ricerca proustiana dal sapore e valore noetico.

Verranno esposte una serie di variazioni sul tema, dai registri cromatici brunastri ed acquei dove l’ambiente che ci circonda e ci mantiene in vita è sempre rievocato attraverso l’uso dei materiali impiegati come la lana cardata, il cotone e persino la cera d’api che fa da collante naturale a soffici e variegate campiture interpolate fra loro che affiorano da fondi ruvidi e graffianti, strizzando l’occhio all’Espressionismo astratto di Rothko.

Una mostra questa che rende lo spettatore partecipe in toto perché dà la possibilità di poter godere pienamente delle opere secondo una dimensione tattile e visiva, e con lo spettatore che usufruisce delle opere in maniera attiva, lasciandosi coinvolgere dalla bellezza delle opere e dalla molteplicità dei materiali usati.

 

Curatore: Marina Ciangoli – Orizzonte contemporaneO 

 

Programma in dettaglio:

“Soft painting. Per una dimensione tattile dell’arte”

Mostra personale d’arte contemporanea di Barbara Matera

Location: Spazio Espositivo “Art Gap Gallery”, via di San Francesco a Ripa 105/A, Roma

Periodo: 21/27 Marzo 2015

Orari d’apertura: sab-dom 15,30-22,00 - lun-ven h 15,30-20,00

Vernissage:  sabato 21 Marzo 2015 - Ore 18,30

Ingresso Libero

 

Ufficio Stampa: Valeria Ottaviano – Orizzonte contemporaneO

-          Web: www.orizzontecontemporaneo.it

-          E-mail: ufficiostampa@orizzontecontemporaneo.it

-          Social network: facebook, google+, youtube, linkedIn

 

Organizzazione: Orizzonte contemporaneO

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 673 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)