Sicilia Internazionale: incontro con Demetrio Paparoni

Sicilia Internazionale: incontro con Demetrio Paparoni

Titolo

Sicilia Internazionale: incontro con Demetrio Paparoni

Inaugura

Mercoledì, 25 Novembre, 2015 - 17:30

A cura di

valentina lucia barbagallo

Presso

teatro machiavelli
piazza università, 16, catania

Comunicato Stampa

Sicilia internazionale

Mostra Tema celeste, una realtà internazionale nata in Sicilia

Conferenza Incontro con Demetrio Paparoni

a cura di Valentina Barbagallo

per l’Archivio Filippo e Anna Pia Pappalardo e Balloon Project

 

 

in collaborazione con:

Università degli Studi di Catania | Accademia di Belle Arti di Catania | Teatro Machiavelli

 

 

25 novembre 2015

ore 17.30 Mostra Tema celeste, una realtà internazionale nata in Sicilia

ore 18.30 Conferenza Incontro con Demetrio Paparoni

presso il

Teatro Machiavelli, Piazza Università, 16 Catania

 

 

L’Archivio Pappalardo e Balloon Project, piattaforma impegnata nella ricerca e curatela nell’ambito dell’arte contemporanea e della comunicazione visiva, in collaborazione con il Teatro Machiavelli, l’Università degli Studi di Catania e l’Accademia di Belle Arti di Catania, presentano Tema celeste, una realtà internazionale nata in Sicilia, mostra dedicata agli originali realizzati da artisti di fama internazionale per essere espressamente pubblicati sulla rivista Tema Celeste e di recente acquisiti dall’Archivio Filippo e Anna Pia Pappalardo, collezione che si compone di opere per lo più pittoriche e fotografiche d’arte moderna e contemporanea.

 

Tema celeste, rivista d’arte contemporanea fondata nel 1982 da Demetrio Paparoni che l’ha diretta fino al 2001 prima dalla sede di Siracusa e poi da quella di Milano, ha avuto anche un’edizione americana negli anni Novanta e una redazione a New York cui hanno collaborato intellettuali come Arthur C. Danto e James Hilmann. Nel 2000 la rivista è stata ceduta a un editore milanese che ha continuato a pubblicarla fino al 2008.

 

La mostra Tema celeste, una realtà internazionale nata in Sicilia include, tra gli altri, gli originali realizzati da Carla Accardi, Jake and Dinos Chapman, Sandro Chia, Will Cotton, Robert Morris, Ed Pasche, Michelangelo Pistoletto, Alexis Rockman, Salvatore Scarpitta, Peter Schuyff, Ray Smith e molti altri, rappresenta un’opportunità per meglio conoscere una realtà culturale internazionale - riconosciuta e da tempo storicizzata - nata e cresciuta in Sicilia, grazie all’intuizione e al lavoro di Demetrio Paparoni.

 

In occasione della mostra il 25 novembre 2015 alle ore 19.00 si terrà negli stessi locali che ospitano l’esposizione - la sede del Teatro Machiavelli - una conversazione con Demetrio Paparoni. La curatrice del progetto Valentina Barbagallo e il collezionista Filippo Pappalardo dialogheranno con il critico siracusano su temi legati alla nascita e allo sviluppo della rivista e dell’omonima casa editrice, ma anche su argomenti di carattere generale legati all’arte attuale e al nuovo libro del critico siracusano, Cristo e limpronta dellarte / Il sacro e la sua rappresentazione nellarte di ieri e di oggi, edito da Skira che verrà presentato prima della tappa catanese a Pescara da Luigi Di Fonzo e a Milano da Aldo Nove e Moni Ovadia.

 

Alla conversazione, prenderanno parte, anche gli altri curatori di Balloon Project – Giuseppe Mendolia Calella, Cristina Costanzo e Maria Giovanna Virga – il direttore, il prof. Virgilio Piccari e alcuni docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania Ornella Fazzina, Carmelo Nicosia, Michele Romano, Ambra Stazzone e Gianpiero Vincenzo.

 

Demetrio Paparoni (Siracusa, 1954), saggista e curatore di mostre d’arte contemporanea, ha fondato nel 1983 la rivista d’arte contemporanea “Tema Celeste”, che ha diretto fino al 2000. Ha curato numerose monografie di grandi protagonisti della scena artistica internazionale. Tra i suoi libri: Lastrazione ridefinita (Tema Celeste, 1994), Il corpo vedente dellarte (Castelvecchi, 1997), Il corpo parlante dellarte (Castelvecchi, 1997), Larte contemporanea e il suo metodo (Neri pozza, 2005), Eretica (skira, 2006), Il bello, il buono e il cattivo (Ponte delle Grazie, 2014), Cristo e limpronta dellarte (Skira, 2015)

 

Valentina Barbagallo (Catania, 1985) filologa moderna, si occupa di curatela e comunicazione per l’arte contemporanea. Docente del laboratorio in progettazione curatoriale presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania; cultore della materia Psicosociologia dei processi culturali presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, ha collaborato con il Mart, TN; Fondazione Brodbeck, Ct; APlusA, Ve; ARTECONTEMPORANEA, Brx; ecc. Cura mostre e pubblicazioni per l’Archivio Pappalardo di cui è Responsabile Scientifica e per Balloon Project di cui è fondatrice.

 

LArchivio Filippo e Anna Pia Pappalardo si compone di opere per lo più pittoriche e fotografiche d’arte moderna e contemporanea di autori nazionali e internazionali che interessano un arco temporale che va dal 1950 al 2015. Alla collezione, le cui opere vengono spesso prestate a musei italiani ed esteri, sono state dedicate numerose collettive e pubblicazioni su cataloghi e riviste di settore oltre che mostre e libri monografici, tra cui: Lʼarte cʼè quando malgrado si ride (G. Maimone Editore, 2011); Vivere con (lʼ) arte (G. Maimone Editore, 2010).

 

Balloon Project (www.balloonproject.it) è una piattaforma di ricerca che promuove e diffonde la cultura artistica contemporanea attraverso progetti di curatela, comunicazione, ricerca  e micro-editoria indipendente. È uno spazio online in cui un team di professionalità trasversali, accomunate da intenti comuni e formazioni diverse, mettono a fuoco le urgenze della cultura attuale con un approccio “relazionale” che contraddistingue sia la fase progettuale sia quella operativa.

 

Ingresso Libero, Associazione di Promozione Sociale senza fini di lucro nata a Catania nel 2009 da un’idea del regista Lamberto Puggelli. Obiettivo fondante della attività dell’associazione è organizzare manifestazioni a ingresso libero, invitando il pubblico a sostenere le iniziative mediante una libera offerta facoltativa commisurata alle possibilità economiche, al gradimento, al desiderio di contribuire a un progetto condiviso: un teatro d’arte aperto a tutti.

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 593 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)