Sergio Gurioli, I violini

Sergio Gurioli, I violini

Titolo

Sergio Gurioli, I violini

Inaugura

Sabato, 4 Maggio, 2013 - 10:00

A cura di

Galleria d'Arte Zannoni

Artisti partecipanti

Sergio Gurioli

Presso

Galleria d'Arte Zannoni
Via Guido da Castello 3, Reggio Emilia

Comunicato Stampa

La Galleria d’Arte Zannoni di Reggio Emilia (Via Guido da Castello, 3) presenta, dal 4 al 22 maggio 2013, la personale dell’artista faentino Sergio Gurioli, intitolata “I Violini”. Mostra dove arte e musica si intrecciano, in quanto Gurioli modella con la ceramica dei violini, che assumono forme e colori molto diversi tra loro. Scomposizione e ricomposizione dello strumento musicale che, come afferma lo stesso artista, «presenta una forma perfetta».
L’ispirazione per ogni opera gli viene dai viaggi in tutto il mondo: dalla Turchia al Giappone, da Mosca al Messico fino alla Ex Jugoslavia. «In Russia - racconta l’autore - sono rimasto affascinato da antichi strumenti musicali, in Giappone dagli abiti tradizionali, in Egitto dalle impronte nei muri delle piramidi, che affiorano anche nei miei libri». Volumi che possono essere spartiti musicali o semplici pagine bianche, aperte a diverse letture e culture.
Ideale proseguo dell’esposizione allestita al Museo della Ceramica di Faenza, l’esposizione fa riferimento al romanzo ottocentesco “Le Violon de Fayence” (Il Violino di Faenza) dello scrittore francese Champfleury, che vede due collezionisti di ceramica contendersi un violino.
Sergio Gurioli nasce a Faenza, dove frequenta l’Istituto d’Arte “G. Ballardini”. Finiti gli studi, inizia il suo percorso nello studio di Carlo Zauli, dove rimarrà per una quarantina d’anni. Dal 1980 partecipa a manifestazioni nazionali ed internazionali. Espone al Museo della Ceramica di Faenza, in Ex Jugoslavia, in Giappone, a Mosca, in Messico e in Turchia. Nel 2004 una sua opera è esposta alla Galleria degli Uffizi di Firenze, Sala delle Reali Poste, in occasione del 67° Maggio Musicale Fiorentino, “Musica di Smalto”.
La mostra sarà inaugurata sabato 4 maggio alle ore 17.30. In contemporanea la galleria ospita la mostra fotografica “Lenta trasformazione” di Monica Baldi, allestita dal 3 maggio (inaugurazione ore 18.30-23.00) al 16 giugno 2013 in occasione di “Fotografia Europea”. Una serie di scatti in bianco e nero, dal carattere vintage, realizzati in diverse città europee.
La Galleria d’Arte Zannoni è aperta da lunedì a sabato con orario 10.00-12.30 e 16.30-19.30, chiuso giovedì e domenica, aperture straordinarie 3 maggio ore 18.30-23.00, 5 maggio ore 16.30-19.30. Per informazioni: www.galleriazannoni.it, info@galleriazannoni.it, tel. 0522 434169, cell. 348 4783594.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 607 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)