SENTIMENTO ITALIANO Collettiva Itinerante

SENTIMENTO ITALIANO Collettiva Itinerante

Titolo

SENTIMENTO ITALIANO Collettiva Itinerante

Inaugura

Martedì, 30 Aprile, 2013 - 11:00

A cura di

Gianni Nappa

Artisti partecipanti

Gabriele Adami, Giovanni Campus, Federico Candotto, Katia Cinti, Emanuele Dascanio, Samantha Gandin, Patrizia Gargiulo, Luana Grato, Giuseppe Mannoni, Claudio Meli, Silvia Moroni, Alessandro Negri, Laura Negrini, Cristina Pedratscher, Fiorenza Procacci, Ursula Schwarz, Silvia Senna,Francesko Palma,

Presso

FONDI DI BAIA

Comunicato Stampa

Collettiva ITINERANTE di selezione per l'arte italiana

Collettiva di selezione per la nuova arte italiana + teatro, musica, danza, passione+
Sentimento Italiano
Quattro spazi espositivi alternativi in un unico progetto curatoriale ed espositivo.
LUOGHI :
I Fondi di Baia (Bacoli – Napoli) Collettive di selezione
Domus Ars (Chiesa di San Francesco delle Monache – centro storico di Napoli) Collettive selezionati
La Vetrina di Gino Ramaglia –( via Broggia , centro storico di Napoli) Personali selezionati
Fonoteca Cultur Lab (via Morghen – Vomero, Napoli) Personali selezionati.( NEI FONDI DI BAIA anche LA RASSEGNA

SPETTACOLO + COLLETTIVE) Come raggiungere Percorrendo la Tangenziale di Napoli, in direzione Pozzuoli, uscire ad Arco Felice e proseguire per Lucrino, Baia, Bacoli, fino a raggiungere il Castello di Baia un po prima del castello troverete l insegna dei fondi di baia quasi in curva SULLA DX .

L’Associazione Culturale Civilis Solis e il critico e curatore Gianni Nappa, organizzano la prima collettiva di selezione aperta a tutti gli artisti italiani senza limiti di tecniche che per le opere pittoriche solamente, vanno accettati con supporti e di misura non inferiore ai cm. 50x50 ad un massimo di 100x100. Per le installazioni il limite è libero per l’esposizione negli spazi dei Fondi di Baia e per la Domus Ars. Per le esposizioni delle opere pittoriche, fotografiche, di digital painting e quelle su supporti a muro da un minimo di 50x50 ad un massimo 100x100cm.

Nello spirito di libera creatività e la voglia di contribuire ad una società migliore, per una difesa dei valori comuni dell’Arte e della natura da salvaguardare - organizza questo primo evento in un luogo storico e affascinante, natura e archeologia, storia e aria pura, boschi di castagni, maneggio, ristorazione locale tipica, piscina, teatro, musica, insomma un luogo “I Fondi di Baia” che racchiude l’amor proprio, amor di tutti nell’incomparabile scenario di due crateri Flegrei.

La partecipazione degli artisti a consolidare il rapporto con la propria terra e la propria identità culturale, un luogo per rappresentare l’Italia, culla di cultura e di arte, oggi bisognosa di un rilancio libero dai soliti noti, dai poteri per pochi. La voce di tutti per un destino da costruire insieme. La serie di collettive vedrà la selezione di artisti per altre mostre da tenersi nel periodo da Aprile a Ottobre 2013.

La partecipazione alle collettive sarà un primo passo verso la costruzione di un percorso attraverso più step, ed occasione di esposizione in più luoghi della Campania e di Napoli, città ex capitale.

L’Associazione Culturale Civilis Solis ed il critico Gianni Nappa chiameranno a raccolta gli operatori culturali, i media, le tv e quanti abbiano in progetto la visibilità della propria regione attraverso manifestazioni che tra cultura ed arte, sappiano anche essere volano di turismo.

I luoghi delle successive tappe, sono individuati per tipologia e quindi gli artisti selezionati da un voto popolare eseguito da operatori e persone comuni, nel corso delle collettive nei Fondi di Baia, dove solo i primi tre artisti (senza differenziazioni di tecniche e linguaggio) di ogni collettiva avranno l’opportunità di poter esporre in collettive dei tre selezionati negli spazi di Domus Ars – nella chiesa di San Francesco delle Monache nel centro storico di Napoli (di fronte a Santa Chiara)– che anche in questi spazi vede la scelta previo selezione di un solo artista per il successivo step espositivo – La Vetrina di Gino Ramaglia nel centro di Napoli per una personale dell’artista scelto. Altro spazio conosciuto e frequentato da artisti e persone comuni vedrà la personale di artisti selezionati con personale di 15 giorni – lo spazio dedicato alla musica ed è anche luogo di incontro per migliaia di ragazzi e napoletani La Fonoteca Cultur Lab al Vomero, quartiere residenziale collinare.

Per chi intende partecipare inviare alla mail info@partenopeart.it in oggetto "Sentimento Italiano"per la
richiesta del modulo di adesione. OPPURE DIRETTAMENTE DAL SITO

 

.Patrizia Gargiulo 3467926609
Per raggiungere i FONDI DI BAIA Come raggiungere Percorrendo la Tangenziale di Napoli, in direzione Pozzuoli, uscire ad Arco Felice e proseguire per Lucrino, Baia, Bacoli, fino a raggiungere il Castello di Baia un po prima del castello troverete l insegna dei fondi di baia quasi in curva SULLA DX .

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 542 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)