Salvatore Insana | Notice of storm

Salvatore Insana | Notice of storm

Titolo

Salvatore Insana | Notice of storm

Inaugura

Venerdì, 16 Settembre, 2016 - 18:00

A cura di

Valentino Catricalà

Artisti partecipanti

Salvatore Insana

Presso

16 Civico
Strada provinciale S.Silvestro ,16, Pescara

Comunicato Stampa

Il giorno venerdì 16 settembre 2016, alle ore 18

16 civico presenta:

 

 

Salvatore Insana

NOTICE OF STORM

un progetto Dehors/Audela

 

a cura di Valentino Catricalà

con un intervento di Alessandra Cava

e con un testo a cura di “L'emergere del possibile” (Francesco Cazzin, Francesca Rusalen)

 

 

Sognavano catastrofi nelle notti agitate d'inverno

credevano di passeggiare per città distrutte

temevano che il sole tornasse a rovinar la festa

 

L’assenza. Il vuoto. Questi sono i due termini che a mio avviso possono caratterizzare il lavoro video e fotografico di Salvatore Insana.

L’idea di Notice of Storm nasce da una sparizione, una scomparsa che a un primo livello può facilmente simboleggiare l’affascinante rapporto uomo-natura, cultura e tecnica. Così come ci suggerisce l'autore: <<Mi sono fermato a contemplare queste onde che quasi arrivavano sulla strada, ad Amantea. Poi ho letto che lì in pochi anni, dopo la costruzione di un porto turistico, la spiaggia quasi non c'è più e quando il mare è agitato l'acqua arriva sulla statale. L'acqua poi continua ad attrarmi instancabilmente>>. Un discorso sulla “spropiazione” e la riappropriazione. Un discorso sul mare, uno dei simboli primari dell’uomo sin dalle sue origini, che reagisce a una condizione imposta dall’uomo: un mare che sovrasta e ritorna. Non si può cancellare il mare, proprio come il rimosso, alla fine ritorna sempre e spesso più forte di prima.

Il mare vive in queste fotografie e in questo video come spazio immaginario, come alterità mai riducibile al pensiero, alla nostra razionalità. E’ un senso di mancanza, siamo manchevoli di fronte a qualcosa di più grande, è la filosofia dell’assoluto che ha caratterizzato il pensiero umano per tanti anni. Ed è l’invito di Salvatore: come lui, annulliamoci e ammiriamo queste immagini, perdiamoci all’interno di esse, tocchiamo per un momento lo spiazzamento sensoriale che solo le migliori opere od operazioni artistiche ci possono ancora dare.

 

Valentino Catricalà

 

 

Il film di Salvatore Insana, Notice of storm, è un cortometraggio figlio del tempo presente e, come tale, è altro da ciò che è il presente o, meglio, da ciò che il presente dispone.

 

L'Emergere del Possibile

 

NOTICE OF STORM, un'opera video e un progetto di ricerca fotografica

concept, film, editing, sound SALVATORE INSANA

con la voce di Elisa Turco Liveri

9', video, 2016

 

 

La mostra fa parte di Scenari Europei, festival a cura di FlorianMetaTeatro

 

dal 16 al 30 settembre

 

 

 

 

strada provinciale S.Silvestro 16, Pescara

http://www.16civico.wordpress.com

16civico@gmail.com

 

http://dehorsaudela.blogspot.it/; dehorsaudela@gmail.com

SALVATORE INSANA ha frequentato il Dams dell'Università di RomaTre concludendo il suo percorso magistrale nel 2010 con un elaborato sul concetto di inutile. 
Con Elisa Turco Liveri, attrice, coreografa e performer ha creato nel 2011 la compagnia di ricerca ostinata e centrifuga DEHORS/AUDELA, con la quale ha dato vita, in collaborazione con la light designer Giovanna Bellini, e nel costante tentativo di superamento dei generi, dei luoghi e degli strumenti "deputati" a opere video-teatrali (A pezzi; Land(e)scapes, Strategia K, Perfetto Indefinito), progetti di ricerca audiovisiva (Recognition; Nero Enigma; Dove era che non ero, Lunaris), installazioni urbane e percorsi d'indagine fotografica (Space-time Lapse; Folds; Contre nature; Vacuum), workshop sperimentali (Performare il quotidiano).
Sulla via dell’inutile come non appartenenza all’idea di arte come impegno sociale, ha portato avanti la sua ricerca tra immagini in movimento, fotografia e altre forme di revisione ed erosione dell’immaginario, in lotta sulla soglia tra lirismo visivo, dissoluzione dell’orizzonte più didascalico degli eventi e ricombinazione dei codici e delle strutture linguistiche.
Ha collaborato con il filmmaker Roberto Nanni, con l’Atelier Meta-Teatro, spazio storico di ricerca teatrale diretto da Pippo Di Marca; con l'Associazione Culturale Nembostrato, con il Gruppo sperimentale Villanuccia, con la compagnia InBetweenButoh, con l'art label S.L.I.M, con LYRIKS, laboratorio interdisciplinare di ricerche artistiche;e con la Socìetas Raffaello Sanzio per il festival Màntica 2013;
Ha collaborato in percorsi di ricerca audiovisiva con i musicisti e sound artist Simone Pappalardo, Fabio Cifariello Ciardi, Giulia Vismara, Osvaldo Cibilis, Aron Carlocchia, The Additive, Frank Heierli, Tobias Faar, Ynaktera, Playing with Nuns, Leira Kabuki, Nino Martino, Santiago Merino, Francesca Sortino, Girolamo Deraco, Jacob Kirkegaard, Clayton Alpha, Moloch Cinematic Tet, e con la label Brusionetlabel.
Le sue opere sono state selezionate per diversi festival in Italia e all’estero (Arte Video Roma Festival, DotFest, Traverse-Video, Vafa Macao, Bang festival, Image contre Nature, Niff – Naoussa, Sguardi Sonori, Onda Mediale,Videholica, 9hundred project, Current Santa Fe, Fiva Buenos Aires, WestVirginiaShortFilmFestival, LuccaFilmFestival, Magmart, Fonlad, PesaroFilmFestival).
Salvatore Insana è uno degli autori invitati a far parte del progetto 100X100=900 (100 videoartist to tell a century), e fa parte del catalogo di VISUAL CONTAINER, italian videoart platform, del C.A.R.M.A., centro d'arti e ricerche multimediali applicate, di NOMADICA, centro autonomo per il cinema di ricerca, di ART HUB, piattaforma online degli artisti che operano nella video e sound art, di P'SILO, vidéothèque del festival Image contre Nature, di SOUVENIR FROM EARTH, prima cable tv dedicata all'arte contemporanea, visibile in Francia e Germania, di ARTE ALTER 'COLLECTION, collezione online di KaosArt, Avilés, Spain e di VIDIVIT.
Attualmente sta lavorando al progetto Planimetrie, selezionato per AnghiariDanceHub2016, sta collaborando con il coreografo Tommaso Serratore per il progetto Il Coraggio di stare (Lavanderie a Vapore, Torino, festival OrienteOccidente, Rovereto) e con il gruppo E-Motion per il progetto Apriti ai nostri baci (debutto a ottobre 2016);

 

 

 

16 Civico

Spazio per l'arte contemporanea

 

Strada Provinciale S.Silvestro, 16 - 65129 PESCARA

 

www.16civico.wordpress.com

16civico@gmail.com

fb: https://www.facebook.com/Sedicicivico/

info: 3402537653

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 487 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)