RITRATTO INEDITO IN OTTO INTERVISTE

RITRATTO INEDITO IN OTTO INTERVISTE

Titolo

RITRATTO INEDITO IN OTTO INTERVISTE

Inaugura

Mercoledì, 19 Agosto, 2015 - 18:00

A cura di

Marianna Accerboni

Artisti partecipanti

PAOLO CACCIA DOMINIONI

Presso

Biblioteca Statale S. Crise
Largo Papa Giovanni XXIII, 6 - 34123 Trieste

Comunicato Stampa

MOSTRA PAOLO CACCIA DOMINIONI. UN ARTISTA SUL FRONTE DI GUERRA: MERCOLEDÌ 19 AGOSTO ALLA BIBLIOTECA STATALE S. CRISE DI TRIESTE LA CURATRICE MARIANNA ACCERBONI PRESENTERÀ IL VIDEO RITRATTO INEDITO IN OTTO INTERVISTE DEDICATO AL GRANDE ARCHITETTO. SEGUIRÀ UNA VISITA GUIDATA CON FOCUS SU REDIPUGLIA E L’ASSOCIAZIONE SENTIERI DI PACE

 

Nell’ambito della grande rassegna “Paolo Caccia Dominioni. Un artista sul fronte di guerra”, mercoledì  19 agosto alle 18 alla Biblioteca Statale S. Crise di Trieste (Largo Papa Giovanni XXIII, 6) la curatrice Marianna Accerboni presenterà il video Ritratto inedito in otto interviste, dedicato al grande architetto, artista, scrittore e soldato. Seguirà una visita guidata con focus su Redipuglia e l’Associazione Sentieri di Pace.

Il video, disponibile in mostra (€ 12), è ideato e curato in  occasione della mostra da Accerboni per la regia di Elio Velan, ed è realizzato grazie al sostegno di Pro Loco Redipuglia e con il contributo di RFI Rete Ferroviaria Italiana. Accompagnato da un libretto esplicativo dell’esposizione, presenta testimonianze inedite di amici e committenti quali Tommaso Cosolo, Renato Duca, Michele Formentini, Katherine Harvey Burr, Carolina di Levetzow Lantieri, Ottilia Florenin Deghenghi con un approfondimento dell’Ammiraglio Sq. Ferdinando Sanfelice di Monteforte, docente di Strategia all’Università di Trieste Polo di Gorizia e già Rappresentante dell’Italia ai Comitati Militari NATO e EU, e di Ernesto Zorzi, che ricostruiscono l’indole, la vita, la creatività e i luoghi di guerra solcati nel 1° e 2° conflitto mondiale da questo straordinario personaggio di livello internazionale.

Il video propone anche un’accurata e ricca selezione delle opere esposte in mostra e delle architetture realizzate nella Regione FVG e nel mondo da Dominioni, che visse e operò negli ultimi 30 anni di vita nel Goriziano.

 

La rassegna, che si svolge con il patrocino del Comune di Trieste e di Fondazione Carigo, con il contributo di Fondazione CRTrieste, Associazioni Giuliani nel Mondo e Sentieri di Pace-Redipuglia, gruppo sanitario regionale Health Care Group, Il Piccolo e il Messaggero Veneto media partner, propone anche un’ampia testimonianza sulla Grande Guerra con splendidi dipinti provenienti dal Musei Provinciali di Gorizia, progetti architettonici e di design, libri, preziosi documenti e tavole genealogiche dipinte a mano. Altre sedi della mostra: Spaziocavana Zinelli&Perizzi e Caserma Guastatori Berghinz di Udine (fino al 26 settembre/ info 335 6750946).

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 561 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)