Riscopendo Maria. Omaggio a Raffaello

Riscopendo Maria. Omaggio a Raffaello

Titolo

Riscopendo Maria. Omaggio a Raffaello

Inaugura

Domenica, 26 Maggio, 2013 - 20:00

A cura di

Museo del Presente

Artisti partecipanti

Antonio Pugliano

Presso

Chiesa Cattedrale di Nicosia
piazza Garibaldi, Nicosia (Enna)

Comunicato Stampa

Dopo "La forma eletta", ritorna l'arte sacra a Nicosia con una mostra dedicata a Maria (“Riscopendo Maria. Omaggio a Raffaello”).
L'evento intende riattualizzare l'antico legame tra la Chiesa e l'Arte. A tal fine, la mostra di arte "sacra" che proponiamo, mira alla produzione di opere d'arte che favoriscano l'incontro fra le esperienze estetiche e le espressioni spirituali.
Le idee mitologiche più antiche – secondo Kerényi – sono come i boccioli.
L’idea mitologica della fanciulla divina, così potente nella grecità, giunge anche nell’Occidente cristiano, serbando tutto il suo carico di paradossalità. E così la Vergine Maria, alla maniera della dea Kore o di Artemide, sembra esprimere, al contempo, l’idea della maternità e dell’esser fanciulla. Il mito, infatti, non è un pensiero arcaico, ma un “archi-pensiero”, un pensiero che fonda la nostra psiche (caratterizzata da quegli archetipi esplorati con mestiere da Jung) in maniera non opposta ma complementare al Logos. Homo sapiens, secondo la felice definizione di Morin, è anche Homo demens. Ed è proprio dalla parte demens che scaturiscono l’arte, il mito e la religione. Anche la religione, infatti, ormai spogliata dalla violenza del sacro, allignerebbe in una sfera – latu sensu – estetica. Quella sfera estetica che diede vita alla prima forma di conoscenza dell’uomo, quando ancora “avvertiva con animo perturbato e commosso”.
Nel suo personale omaggio alla Vergine Maria, Antonio Pugliano sceglie il linguaggio della compostezza e dell’equilibrio formale di Raffaello Sanzio, il grande artista del Rinascimento, famoso anche per le sue Madonne.
E così questa mostra personale diventa anche un omaggio a Raffaello e a quella figurazione che l’arte del Novecento sembra aver sacrificato in luogo dell’evanescenza della forma, della preminenza del concettuale e della provocazione, spesso, a tutti i costi. Ma la contemporaneità rimane pur viva nella scelta tecnica delle matite colorate e della carta, con cui l’artista fa rivivere – grazie anche alla sicurezza del suo segno – tutta la grazia e la compostezza della “fanciulla divina” Maria.

Programma
26 Maggio 2013 ore 20.00 inaugurazione mostra e concerto mozartiano della corale "Ever Joyous" insieme all'Associazione "Amici della musica" (la mostra rimarrà aperta ogni giorno fino al 31 maggio 2013)

2 giugno 2013 ore 19.00 Chiesa S. Gabriele - inaugurazione mostra (la mostra rimarrà aperta ogni giorno fino al 7 giugno 2013)

9 giugno 2013 ore 20.00 Chiesa S. Michele - inaugurazione mostra (la mostra rimarrà aperta ogni giorno fino al 14 giugno 2013)

16 giugno 2013 ore 20.00 Basilica di S. Maria Maggiore - inaugurazione mostra (la mostra rimarrà aperta ogni giorno fino al 20 giugno 2013)

L'evento è organizzato dall'Associazione "Museo del Presente" di Nicosia, dal Kiwanis (sez. di Nicosia) e dalla Pro-Loco di Nicosia, con la collaborazione e il patrocinio dell’azienda “Arredamenti Linea Legno” di Giuseppe Scarlata. L’organizzazione generale è di Nino Arrigo, gli allestimenti a cura di Filippo Altomare coadiuvato da Lino Farinella.

Annalisa Bonomo (Presidente Pro-Loco Nicosia) - Salvatore Lo Pinzino (Presidente Kiwanis di Nicosia) - Nino Arrigo (Presidente Museo del presente di Nicosia).
Per info: museodelpresente@yahoo.it - 3480512104 Nino Arrigo

Per vedere il pieghevole clicca qui

Con preghiera di pubblicazione.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 765 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)