Rinnovati affetti

Rinnovati affetti

Titolo

Rinnovati affetti

Inaugura

Sabato, 9 Aprile, 2016 - 17:30

A cura di

Sonia Zampini

Artisti partecipanti

Fiorenza Mariotti

Presso

Galleria Immaginariaria
via Guelfa 22 rosso, Firenze

Comunicato Stampa

RINNOVATI AFFETTI
MOSTRA DI FIORENZA MARIOTTI-GALLERIA IMMAGINARIA FIRENZE

Sarà inaugurata Sabato 9 Aprile alle 17.30 la mostra Rinnovati Affetti dell’artista Fiorenza Mariotti, presso la Galleria Immaginaria di Firenze, e sarà visibile fino al 30 aprile 2016. Disponibile in galleria un libro d’artista, in edizione limitata, di Fiorenza Mariotti con testo critico di Sonia Zampini.

“Fiorenza è in grado di osservare la realtà partendo dalla definizione dei suoi piccoli mondi che la compongono, per poter poi narrarla attraverso la polifonia della sua voce. Una narrazione che nasce dalla profonda capacità di ascoltare la storia e le persone di cui è composta, le immagini eloquenti e le impercettibili, gli sguardi al pari di vissuti condensati, gli oggetti e la loro poderosa invisibile consistenza, e i silenzi custoditi dalle parole che cedono all’estetica la loro sonorità. Da questi luoghi parte il viaggio che caratterizza la mostra, attraversa i “Piccoli mondi segreti”, le “Piccole scene teatrali”, le “Icone”, i “Mondi lunari”, “L’album dei ricordi”, i “Paesaggi dell’anima” per tornare infine a donarci la nozione di un tempo capace di destrutturare lo sguardo odierno, che coglie negli oggetti il testamento perenne di una condizione estetica ed emotiva che costantemente si rinnova, e con essa la nostra capacità di percepirne quei “Rinnovati affetti” che riverberano su di noi una nuova condizione di rinascita.” (S. Zampini).

FIORENZA MARIOTTI, nata a Firenze nel 1946, attrice di professione dalla fine degli anni ‘60. Agli inizi degli anni ‘70 fonda la compagnia Burattini Crudeli, teatro di ricerca e di sperimentazione presente nei principali festival in Italia e all’estero, nel 1977 rappresenta l’Italia a Stoccolma. Dal 1974 fino al 1989 ha tenuto seminari per la cattedra di Storia del cinema, poi Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa (prof. Baldelli) presso la Facoltà di Magistero di Firenze. Nel 2000 ha ricevuto la Sirena d’Oro in occasione del 25° Festival “Arrivano dal Mare” di Cervia. Nel 1982 fonda il Teatro Laboratorio di Figure, oggi Associazione Culturale, presso la quale attualmente lavora nell’ambito della direzione artistica, della ricerca e della regia. Nel teatro ha sempre lavorato al di fuori dei circuiti tradizionali, e il suo lavoro ( in Italia e all’estero) si può collocare nella zona di confine fra le arti nella sperimentazione continua dei linguaggi per una drammaturgia capace di giocare i materiali della rappresentazione coniugando in modo sempre nuovo e originale, parole e suono, oggetto della visione e luogo della rappresentazione. Da sempre svolge un’intensa attività di lavoro e progettazione pedagogica dove lo spettacolo è stimolo per un percorso di conoscenza e parallelamente svolge attività di aggiornamento e formazione per educatori e insegnanti che aderiscono alle iniziative promosse dagli Enti nell’ambito delle Occasioni Didattiche. Dal 1994 al 2013 si è occupata per il Comune di Milano della fruizione delle grandi mostre promosse da Palazzo Reale e dai Musei Comunali; ideazione e installazione di percorsi propedeutici alla fruizione di ogni singola mostra o struttura museale, redazione materiale didattico e aggiornamento del personale della Sezione Didattica Mostre di Palazzo Reale. Sempre per il Comune di Milano si è occupata dell’aggiornamento del personale e

delle definizione delle attività delle sezioni didattiche, dell’Orto Botanico di Brera e della sezione didattica di Sforzinda il Castello di Milano per i bambini, curando le pubblicazioni inerenti ad ogni singolo percorso. Ha lavorato inoltre a contatto diretto con ragazzi e adolescenti anche in situazioni di disagio, in particolare presso l’Istituto Martinitt e Stelline di Milano e dal 1999 realizza e conduce un laboratorio teatrale con spettacolo finale con gli ospiti del Centro Diurno di Igiene Mentale ASL 8 Ags Valdarno-Montevarchi. La sua attività è stata oggetto di tesi.

È autrice de La musa stupita- infanzia e fruizione dell'arte, Electa, Milano, 2008; Prendere la luna per mano Quando il teatro schiude il sipario del nostro cuore, LCD EDIZIONI, Firenze, 2016; coautrice con Gisella Vismara di LUCIO SAFFARO Pittore di sogni e di poesie, Artebambini, Bologna 2013. Suoi scritti in: Testimonianze di un’attività in corso, in Gli oggetti nello spazio del teatro, a cura di P. Bignami. G. Azzaroni, Bulzoni Editore, Bologna, 1997; Una trina nel bosco. Esperienze di educazione all’arte, un racconto, in Educare allo sguardo esperienze, autobiografie e riflessioni a confronto, a cura di G. Vismara, Accademia di Belle Arti di Brera, 2010; Il suono della voce nella lettura delle fiabe, in Forme, azioni, suoni per il diritto all’educazione, M. Giusti, Guerini Scientifica, Milano 2012, ristampa 2015.

Per Info:

immaginaria arti visive gallery
via guelfa, 22/a rosso- firenze - tel. +39 055 2654093 info@galleriaimmaginaria.com - www.galleriaimmaginaria.com

h. lun/ven 9.30/19.30 sab 9.30/13.00 - 15.30/19.30 dom. su appuntamento 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 592 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)