Richard Deacon/Eric Parry: 3-2=1: Bridge, Bangle & Cornice

Richard Deacon/Eric Parry: 3-2=1: Bridge, Bangle & Cornice

Titolo

Richard Deacon/Eric Parry: 3-2=1: Bridge, Bangle & Cornice

Inaugura

Lunedì, 13 Ottobre, 2014 - 18:00

A cura di

Marina Engel

Artisti partecipanti

Richard Deacon, Eric Parry

Presso

The British School at Rome
via Gramsci 71, Roma

Comunicato Stampa

Lunedì 13 ottobre 2014 alle ore 18.00, l'artista Richard Deacon e l'architetto Eric Parry — tra le figure più note nello scenario contemporaneo — aprono il secondo anno del programma della British School at Rome, Meeting Architecture, con una conversazione e una mostra: 3-2=1: Bridge, Bangle & Cornice.

Deacon e Parry collaborano da molti anni e questo evento è una rara occasione per sentirli parlare della natura della loro collaborazione, e presentare per la prima volta un’analisi di alcuni lavori realizzati insieme. Sarà Éric de Chassey, storico dell’arte francese e direttore dell'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, a moderare l’incontro.

Meeting Architecture, a cura di Marina Engel, anche quest’anno torna a concentrarsi sul rapporto e sull’ibridazione tra architettura e altri processi creativi, con una serie di mostre-studio e di conferenze, tenute alla British School at Rome da protagonisti dell’architettura, dell’arte e del cinema. 

Ancora una volta, Meeting Architecture cercherà di esaminare  alcune convergenze e divergenze tra le discipline per quanto riguarda fonti di ispirazione, metodi di lavoro e obiettivi, con l'intento di capire come il processo creativo di una possa contribuire a influenzare e a sviluppare aspetti di un’altra: entrambi temi di estrema rilevanza per la natura multi-disciplinare della British School at Rome.

3-2=1: Bridge, Bangle & Cornice si concentra su tre diverse collaborazioni realizzate a Londra: il progetto che Deacon e Parry sono stati invitati a presentare per il concorso del Millennium Bridge (1996) — ponte pedonale che attraversa il Tamigi unendo la City con Banksite e la Tate Modern —, la collaborazione per la facciata del Finsbury Square building (1999-2001) di Eric Parry, e il loro acclamato progetto per il St James's Gateway (2008-2013), nel cuore di Piccadilly Circus. Quest'ultimo ha visto l'integrazione della scultura di Deacon con la facciata dell'edificio: una cornice di 25 metri decorata con una sinfonia di colori che riflette l'attività e la vitalità di Piccadilly Circus.

In mostra, dal 13 ottobre al 4 novembre 2014, una documentazione che presenta maquette — tra cui un modello del progetto per il Millennium Bridge realizzato appositamente per l'occasione —, disegni, lavori su carta — tra cui una selezione di pitture su carta di Richard Deacon —, due testi dell'artista e dell'architetto, la loro corrispondenza, fotografie e film.

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI
Meeting Architecture prosegue nel suo secondo anno di programmazione con esposizioni e incontri che vedranno protagonisti: lo storico dell'architettura francese Jean-Louis Cohen, che parlerà della creatività nell'architettura britannica in tempo di guerra (dicembre 2014); l'architetto olandese Wouter Vanstiphout, del collettivo di storici dell'architettura Crimson Architectural Historians, che discuterà del rapporto tra creatività e politica (febbraio 2015); Dante Ferretti, lo scenografo italiano per tre volte premio Oscar, che illustrerà l'impatto dell'architettura sul suo lavoro e presenterà alcuni dei suoi disegni (marzo 2015); gli artisti Alfredo Pirri e Thomas Schütte che analizzeranno la relazione delle proprie ricerche con l'architettura attraverso una conversazione e una mostra-studio (maggio 2015).

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1557 visitatori collegati.

Informazioni su 'ChiaraValentini'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)