RESIDENCY PROJECT- INVERNOMUTO - CALENDOOLA

RESIDENCY PROJECT- INVERNOMUTO - CALENDOOLA

Titolo

RESIDENCY PROJECT- INVERNOMUTO - CALENDOOLA

Inaugura

Lunedì, 15 Febbraio, 2016 (Tutto il giorno)

Artisti partecipanti

Invernomuto

Presso

Gluck50
Via Cristoforo Gluck, 50, Milano

Comunicato Stampa

RESIDENCY PROJECT

INVERNOMUTO
CALENDOOLA

Febbraio – Settembre 2016
Gluck50 Milano

Calendoola, un ciclo di lavoro che si svilupperà durante tutto il 2016 e il 2017, indaga il processo produttivo che sta alla base delle serie Tv e darà vita a una sequenza di video e installazioni. È liberamente ispirato alla trilogia "Ngati Dread" di Angus Gillies, un libro che narra la complessa storia, i crimini e le vicissitudini accaduti nella cittadina di Ruatoria in Nuova Zelanda fra il 1985 e il 1990. In sintesi, i conflitti tra gli abitanti di un piccolo paese e un gruppo di aborigeni. Il focus non è la storia in sé: essa ci interessa perché contiene vari archetipi di relazioni che possono instaurarsi fra differenti gruppi di persone. "Ngati Dread" verrà studiato, approfondito, sezionato, decontestualizzato e utilizzato come canovaccio narrativo.

Con Calendoola vogliamo continuare a indagare alcuni argomenti legati alle teorie post-coloniali, già presenti nei nostri precedenti progetti “Negus" e "MALÙ - The Stereotype of the Black Venus in Italy”. Se questi lavori utilizzavano i linguaggi del documentario e il tempo in diretta, Calendoola flirta con la fiction e la messa in scena.

Nonostante l’output primo sia una serie di video, consideriamo Calendoola come uno sfondo costante dei prossimi mesi. Un processo in grado di precipitare nella realtà attraverso mezzi palpabili e format vari: una mostra, una proiezione, un’installazione, una pubblicazione o qualsiasi altra forma.”

-Invernomuto

Invernomuto Simone Bertuzzi (1983) e Simone Trabucchi (1982) collaborano insieme come Invernomuto fin dal 2003. Anche se il loro lavoro si basa per lo più sull’immagine in movimento e il suono, nella loro pratica inseriscono anche scultura, editoria e performance.
Tra le personali più recenti:
“Africa Addio”, pinksummer, Genova (2015); “MALÙ”, Istituto Italiano di Cultura, Toronto (2015); “Artspeak”, Vancouver (2015); “Wondo Genet”, AuditoriumArte, Roma (2015); “Anabasis Articulata”, Triennale di Milano, Milano (2014); “Marsèlleria”, Milano (2014); “Negus – Far Eye”, Museion, Boolzano (2014); “I-Ration”, ar/ge kunst, Bolzano (2014); “The Celestial Path”, GAMeC, Bergamo (2013); “Simone”, Padiglione d’Arte Contemporanea, Ferrara (2011).  Tra le partecipazioni a mostre collettive e festival: “Nero su Bianco”, American Academy in Rome, Roma (2015); “La Scrittura degli Echi”, MAXXI, Roma (2015); “Glitch. Interferenze tra arte e cinema in Italia”, PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano (2014); “Black Star Film Festival”, Filadelfia (2014); “Così Accade”, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino (2014); “Terre Vulnerabili”, Hangar Bicocca, Milano (2011); “Netmage 09”, Bologna (2009). Nel 2013 Invernomuto è stato finalista alla IX edizione del Premio Furla e ha vinto la prima edizione del MERU ART*SCIENCE Award. Nel 2014 ha ottenuto dei fondi dal MiBAC per terminare Negus, il suo primo lungo metraggio distribuito agli inizi di quest’anno. Il film era già stato selezionato nel 2014 dalla Berlinale Talents (Berlino). Nel 2015 ha girato un documentario sulla cultura picotera colombiana, prodotto dalla PlusDesign gallery. Bertuzzi e Trabucchi sono inoltre impegnati individualmente in ambito musicale, il primo con il nome di Palm Wine e il secondo Dracula Lewis. Vivono e lavorano fra Milano e Vernasca.

RESIDENCY PROJECT
INVERNOMUTO- CALENDOOLA
Febbraio – Settembre 2016
Gluck50

Via Gluck 50
I-20125 Milano
T. +39 02 45484623

info@gluck50.com
www.gluck50.com

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 863 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)