Reportage di un cambiamento

Reportage di un cambiamento

Titolo

Reportage di un cambiamento

Inaugura

Venerdì, 3 Maggio, 2013 - 09:00

A cura di

Costantino Piazza

Artisti partecipanti

Maddalena Barletta, Mariangela Guatteri, Bruno Parretti, Silvano Piccinini, Loredana Raciti, Alessandro Rivola, Fabio Rota

Presso

RezArte Contemporanea
Via Emilia Ospizio 34/D, Reggio Emilia

Comunicato Stampa

“Reportage di un cambiamento” alla Galleria RezArte Contemporanea di Reggio Emilia (Via Emilia Ospizio, 34/D) che, dal 3 maggio al 16 giugno 2013, ospita le ultime ricerche di Maddalena Barletta, Mariangela Guatteri, Bruno Parretti, Silvano Piccinini, Loredana Raciti, Alessandro Rivola e Fabio Rota. La collettiva, curata da Costantino Piazza, è inserita nel circuito delle mostre collegate a “Fotografia Europea”.
In esposizione, una cinquantina di opere che registrano il cambiamento, mettendo a fuoco situazioni positive o negative, in una riflessione che abbraccia la società stessa e le continue trasformazioni del vivere contemporaneo.
«Raggi di luce furtivi - scrive il curatore - segni, scritture e codici come tracce di storie silenti, per visualizzare frammenti di tempo in un racconto di confine tra l’onirico ed il reale. Sinergiche interazioni, tra tecnologia ed elementi comunicativi, tra ironia e denuncia, inserite in originalissimi spazi visuali».
Se Maddalena Barletta descrive il mutamento a partire dalla statuaria greca, icona classica della bellezza, Mariangela Guatteri realizza le sue opere avvalendosi di un algoritmo applicato sequenzialmente ad un’immagine fotografica, mentre Bruno Parretti opera una stratificazione di interventi pittorici e digitali. Silvano Piccinini focalizza la sua attenzione sul tema dell'energia e del movimento tanto che, come scrive Elena Giampietri, che ne segue la produzione artistica, «delle fisionomie e dei paesaggi rimangono lampi di luce che squarciano la superficie dell’opera», mentre Loredana Raciti presenta una serie di “Fotofusioni”, collage fotografici tesi a creare una composizione di matrice surreale. Alessandro Rivola, per finire, recupera un rito quotidiano semplice, come la colazione, per denunciare l’uso di cibi alterati, mentre Fabio Rota fotografa figure umane attraverso un “mosso” che rappresenta l’indefinito, il non certo, il presente.
La mostra, che verrà inaugurata sabato 4 maggio alle ore 17.30, sarà visitabile dal 3 maggio al 16 giugno, da martedì a giovedì con orario 9.00-13.00 e 16.00-19.00, venerdì e sabato ore 9.00-13.00 e 16.00-24.00, domenica ore 16.00-20.00, chiuso il lunedì. Per informazioni: tel. 0522 333351, rezartegalleria@gmail.com, www.galleriarezarte.it.
Maddalena Barletta, pittrice e fotografa veronese, prende parte a mostre e fiere d’arte a Singapore, Seoul, Shangai, Tokyo, Karlsruhe, Montecarlo, Lugano, Venezia, Livorno e S. Pietroburgo. Vive e lavora a Bologna.
Mariangela Guatteri è yogin, scrittore e artista. Ha esposto il suo lavoro in Italia e all’estero e ha pubblicato diversi testi in prosa e poesia, alcuni dei quali tradotti in francese e serbo. È co-curatore delle pubblicazioni bilingui “Benway Series”.
Bruno Parretti opera con varie tecniche, sia pittoriche che digitali, per raccontare un reportage di confine tra l'onirico ed il reale. Realizza mostre personali immerse in installazioni e performance artistiche. Le sue opere sono esposte in Italia, Cina, Germania, Israele, Emirati Arabi. Vive e lavora a Roma.
Silvano Piccinini, fotografo autodidatta, avvia la sua ricerca negli anni 70. Nelle sue opere utilizza la forza della luce, attraverso una tecnica da lui denominata “Clakbrush”. Vive e lavora a Carpi (MO).
Loredana Raciti nasce a Khartoum. Pittrice, fotografa e stilista di moda, entra nel movimento artistico “Metropolis”. Espone in musei italiani e gallerie europee, a Londra, Parigi e Berlino. Vive e lavora a Roma.
Alessandro Rivola, fotografo di moda, still-life e book fotografici, da molti anni opera in campo artistico, vivendo le esperienze post moderne. Ha preso parte a diverse mostre e progetti. Vive e lavora a Bologna.
Fabio Rota coniuga da anni fotografia e pittura, dando vita a immagini e paesaggi sospesi tra reale e fantastico. Ha esposto le sue opere in gallerie e fiere nazionali. Vive e lavora a Reggio Emilia.
RezArte Contemporanea nasce nel settembre 2012 per creare una piattaforma dinamica attraverso la quale valorizzare artisti selezionati in ambito nazionale ed internazionale. La galleria dispone di uno spazio espositivo di oltre 200 mq, all’interno del quale ha ospitato le collettive “Iconica”, “Emilia post moderna”, “Eclettica”, “Frammenti” e “Veneto today”, nonché la personale di Silvio Porzionato, avvalendosi del supporto di curatori, critici e professionisti del settore.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 596 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)