Quinto raccolto dell’Orto della Bellezza Italiana Installazione di topylabrys

Quinto raccolto dell’Orto della Bellezza Italiana Installazione di topylabrys

Titolo

Quinto raccolto dell’Orto della Bellezza Italiana Installazione di topylabrys

Inaugura

Venerdì, 29 Maggio, 2015 - 11:00

Presso

Depuratore Milano Nosedo
Via San Dionigi 90, Milano

Comunicato Stampa

Quinto raccolto dell’Orto della Bellezza Italiana

Installazione di topylabrys

                               

Venerdì 29 maggio 2015 alle ore 11.00quinto e ultimo appuntamento dell’Orto della Bellezza Italiana, prima del suo sbarco ad Expo in Padiglione Italia – Vivaio Donne dal 3 all’8 agosto 2015.Punto d’incontro un luogo denso di significati, forse, ancora più ricco dei precedenti: si tratta dell’antica Valle dei Monaci, a sud dell’Abazia di Chiaravalle, al Depuratore di Nosedo, eccellenza europea nella depurazione delle acque, premiato da Legambiente. Si chiude così un lungo percorso iniziato ad Expo Shanghai 2010 e che, in 10 tappe, ha visto “semina e raccolto” prendere vita negli angoli più caratteristici di Milano, creando un caleidoscopio culturale, sociale edemotivo senza precedenti.

 

Qui a Nosedo, sposando il concetto di riciclo nel pieno rispetta dell’ambiente, si è sviluppato nel 2011 DepurArt  Lab Gallery, il primo laboratorio/galleria al mondo in cui gli artisti si confrontano con la natura eil suo manifestarsi nel tempo, realizzando istallazioni in continuo cambiamento e nel pieno rispetto dei valori naturali. Sono gli artisti di “Arte da mangiare - mangiare Arte”. Ognuno di loro ha a disposizione uno spazio che consente uno sviluppo da un minimo di 6mq ad un massimo di 10mq e in altezza a partire da un minimo di 1m, ad un massimo di 6m. L’acqua è l’elemento primordiale che qui si purifica e dà nuova linfa vitale ai campi. L’acqua energia e vita per il pianeta. Per questo motivo il progetto è inserito nelle manifestazioni di Expo Milano2015, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.  E come l’Orto della Bellezza Italiana si avvale del patrocinio della Società Umanitaria, del Comune di Milano e della Regione Lombardia, del Patronato del Parlamento Europeo (sede di Milano), del Ministero degli Affari Esteri, FAO, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. 

 

Tanti sono i parchi tematici di scultura e opere di land-art, ma qui la galleria/laboratorio sperimentale di ”Arte da mangiare - mangiare Arte” (nata nel 1996 presso la Società Umanitaria) sviluppa una vera interazione con la natura, seguendone i suoi cambiamenti stagionali e misurandosi con essa, in un continuo rapporto. Un connubio tra una struttura industriale, natura e artisti.  Il luogo ideale per ospitare l’Orto della Bellezza Italiana con la sua semina, cura e coltivazione e infine raccolto. 

Un percorso etico dell’ingegno che mette la creatività al servizio della natura e della pubblica condivisione. Qui tanti mondi diversi si confrontano sul tema dell’acqua e del riciclo, acqua come alimento, pensiero, benessere e rigenerazione. Artisti come nuovi monaci della valle: vi partecipano infatti poeti, scrittori, musicisti, registi, donne e uomini d’ingegno e di sensibilità, per essere protagonisti insieme di un cammino di riscoperta dei valori della natura e dell’essere umano. 

Un appuntamento dunque più che mai simbolico per un raccolto green pieno di speranza.

 Sponsor tecnici:

Azienda Elker     

azienda Aria Profumata 

Progetto di Elisabetta Invernici e  Piluso Ornella 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 519 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)