“PRIVATA”: il progetto contro il femminicidio arriva a Sorrento per la seconda tappa

“PRIVATA”: il progetto contro il femminicidio arriva a Sorrento per la seconda tappa

Titolo

“PRIVATA”: il progetto contro il femminicidio arriva a Sorrento per la seconda tappa

Inaugura

Sabato, 12 Aprile, 2014 - 18:00

A cura di

Federica Mariani

Artisti partecipanti

Federica Amichetti, Alessandra Baldoni, Mirko Canesi, Mandra Cerrone, Giovanni Gaggia, Francesca Romana Pinzari, Rita Soccio con la partecipazione straordinaria delle giornaliste Nikla Cingolani e Tamara Ferrari

Presso

Art Hotel Gran Paradiso
Via Catigliano, 9 Sorrento

Comunicato Stampa

PRIVATA, il giro d’Italia per riflettere sul femminicidio e la violenza è giunto alla seconda tappa: la mostra a cura di Federica Mariani vede impegnati sette artisti Federica Amichetti, Alessandra Baldoni, Mirko Canesi, Mandra Cerrone, Giovanni Gaggia, Francesca Romana Pinzari, Rita Soccio con la partecipazione straordinaria delle giornaliste Nikla Cingolani e Tamara Ferrari  inaugura sabato 12 aprile alle ore 18 presso l’Art Hotel Gran Paradiso di Sorrento e resterà visibile fino al 12 maggio. L'inaugurazione sarà oggetto di incontri e dibattiti con giornalisti e rappresentanti locali per informare e condividere, anche attraverso testimonianze, i presenti rispetto al problema.  Interverranno, oltre alle autorità e curatori, anche la Dott.ssa Elvira Reale Responsabile del Centro di Psicologia clinica e Psicoterapia per la donna, l'Avv. Annamaria Raimondi, l’Ispettore Francesca Romana Capaldo e Daniela Morante, artista partecipante al concorso, 100³: 100 anni, 100 stanze, 100 artisti, promosso nel 2013 dall’ Art Hotel Gran Paradiso. Il progetto, partito dalle Marche lo scorso 8 marzo con una mostra alla Mole Vanvitelliana di Ancona ha scelto come unica tappa campana la prestigiosa sede dell’Art Hotel, da sempre sensibile all’arte contemporanea, per divulgare un messaggio attraverso video, installazioni e fotografie: l’obiettivo è quello di far riflettere sul femminicidio e la violenza di genere partendo dalle opere d’arte, ribaltando l’approccio convenzionale e toccando pria le corde delle emozioni e poi quelle della razionalità. La mostra PRIVATA è il nucleo centrale di un progetto senza scopo di lucro, dinamico e flessibile che prevede, oltre ad un libro-catalogo pubblicato dalla casa editrice indipendente Communication Project, eventi collaterali, workshop con gli artisti e attività didattiche nelle scuole medie superiori. Il progetto terminerà il 25 novembre 2014.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 742 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)