Presentazione del libro di poesia Nel divenire calmo dell'infinito di Serena Rossi

Presentazione del libro di poesia Nel divenire calmo dell'infinito di Serena Rossi

Titolo

Presentazione del libro di poesia Nel divenire calmo dell'infinito di Serena Rossi

Inaugura

Martedì, 18 Marzo, 2014 - 18:30

A cura di

Ornella Piluso e Monica Scardecchia

Artisti partecipanti

Serena Rossi

Presso

Sala Bauer presso Umanitaria
Via San Barnaba 38 Milano

Comunicato Stampa

Presentazione del libro di poesia di Serena Rossi

“Nel divenire calmo dell’infinito”

ed. Caosfera 165 pag. costo 15 euro

Cod ISBN 978-88-6628-205-1

 

Martedì 18 marzo 2014 ore 18.30

Presso la Sala Bauer, dell’Umanitaria di Milano, via San Barnaba 38,

 

La presentazione del libro, a cui presenzierà anche l’Autrice, si suddividerà in tre fasi:

-inizio con introduzione alle poesie da parte di Simone Satta, filosofo.

-intermezzo musicale con tre brani scelti e suonati dai giovani violinisti Vittoria Pravettoni e Davide Senales

-intervento critico del Professor Dellisanti e parte dedicata alle domande dirette all’autrice del libro.

Durata totale dell’evento circa un’ora e mezza.

 

 

Note biografiche di Serena Rossi:

BIOGRAFIA

Serena Rossi nasce il 6 marzo 1972 a Milano dove vive e lavora.

Nel 1999 si laurea in farmacia. Parallelamente fin da ragazza usa la pittura e la fotografia come mezzi espressivi per esprimere le sue emozioni.

Dopo svariati corsi di arti visive, tra cui quello seguito nel 2010 per l’incisione presso la Fondazione Pomodoro a Milano,  nel 2012 workshop di pittura al cityart milano, di scultura al docva milano, e di pittura su ceramica alla Fondazione Sacchi di Sesto San Giovanni; dal 2002 partecipa con successo ad esposizioni personali e collettive in Italia ed all’estero. Dal 2012 l’Artista collabora con il gruppo arte da mangiare-mangiare arte-Amma di Milano, con sede in Umanitaria e presidente artistico Ornella Piluso, in arte Topylabris.

Alcune opere pittoriche della pittrice sono presenti in collezioni private e pubbliche e tra queste segnaliamo il museo a cielo aperto di Camo, www.museoacieloapertodicamo.it e il museo dinamico per la pace di Savona.

Il sito web dell’Artista è www.serenarossiartecontemporanea.it

Nel 2012 riceve alla carriera il premio internazionale d’arte Nettuno e lo Spartacus per i diritti umani.

 Serena Rossi scrive testi poetici che sono stati pubblicati nel 2012 dalla casa ed. Pagine di Roma nella collana di poesia contemporanea vol.25 curatore Elio Pecora, ha ricevuto una menzione speciale nel premio Strada facendo di Nuova Acropoli, città di Pescara 2012. Nel 2013 hanno pubblicato suoi testi poetici nel libro “Sognando l'infinito” ed in diverse antologie, nello stesso anno riceve una segnalazione al concorso nazionale di poesia Fiori di Puglia e viene pubblicato dall'edizione Caosfera il suo primo libro di poesia “Nel divenire calmo dell'infinito”. Nel 2014 un suo aforisma viene segnalato al concorso di poesia "Un PensierAforisma per-San Valentino" promosso dall'Etichettificio Etiroll di Botrugno (LE)

PRINCIPALI ESPOSIZIONI PERSONALI

2013 Alchemica quotidianità, Galleria Mamo e libreria Hellisbook Milano, curatrice Valeria Modica

2012 Dream in art, Circuiti Dinamici Milano, curatore Lorenzo Argentino

2010 Sans titre, Galerie Etienne De Causans, Parigi, catalogo.

2010 Glittering, Spazio Pestalozzi Milano, curatore Ludovico Calchi Novati

2009 In my shoes, Galerie Etienne De Causans, Parigi.

2007 Ri.Trovando.Mi, Giubbe Rosse, Firenze.

2006 Cercando per terra, Bertolt Brecht e MAG Milano, catalogo

2004 Fiori di Bach, Associazione Sassetti Cultura, Milano

 

 

PRINCIPALI ESPOSIZIONI COLLETTIVE

2014 Olio food Festival , Palazzo delle Stelline, Milano curatrice Monica Scardecchia

2013 40 cappelli '40 Galleria quintocortile Milano, catalogo; relativa asta delle opere.

-museo MIT di Torino, mostra internazionale curatore Guido Folco di Italia Arte.

-festival dell'olio, Palazzo delle Stelline, Milano curatrice Ornella Piluso.

-art20, SRK Hall in Finlandia, curatore Pirjo Heino.

-Emergenz_arte, Villa Farsetti, Venezia curatore Fabrik_arte, Catalogo.

-Sense of community, Galleria Adiacenze Bologna, curatrice Silvia Petronici.

2012 il mondo della fine-2012, Teatro Espace curatore Andrea Roccioletti, Torino, catalogo

-l’uovo di Mantegna, Galleria degli Artisti Milano, curatrice Lidia Silanos

-Porzioni di Infinito, Spazio al bello Milano, curatrice Susanna Vallebona, catalogo

-5 sensibilità a confronto, Spazio Fondazione Xante Battaglia, Venezia curatore Xante Battaglia

_Flussi contemporanei, Galleria ZonaK Milano, curatore Guido Folco, catalogo   

-L'arte di moltiplicare l'arte, Spazioalbello, Milano, curatrice Susanna Vallebona, catalogo

-OCA, ex Ansaldo a Milano, con artedamangiare, curatrice Ornella Piluso.

-Future Energy,in collaborazione con il museo Chicago USA, museo regionale di storia naturale, Torino, curatore Guido Folco, catalogo

-Quintessenza, Assenze Presenze curata per la Fondazione De Nittis da Anna Soricaro, Gravina di Puglia.

2011 13° scambio esposizione, curatrice Dale Copeland, New Zealand, Plymouth

-Cambia Disco, curatrice Marisa Cortese, Villa Giulia a Pallanza

-Futuri fossili, curatore Beppe Palomba, Museo Cerio di paleontologia, Capri. catalogo 

-CENTOCINQUANTAX150moX150mm: itinerante, curatore Fabrik_arte.

-Il nome delle linee, curatrice Anna Soricaro, Fondazione De Nittis Barletta.

-Miraggi presenze-assenze Gravina di Puglia, curatrice Anna Soricaro

-150 anni di arte, Sassetti cultura, Milano curatore Lorenzo Argentino

-30 artisti per cambiare la rotta, Spazio Pestalozzi, curatore Ludovico Calchi Novati Milano

- Padiglione Italia, 54 biennale di Venezia a Torino, curatore Vittorio Sgarbi, catalogo

2010 Fils d'Ararat, Marsiglia alla Casa della Cultura Armena, curatrice Carole Laura Ecuer.

2009 CDO's and DOUBLE CLUBS, August Art's Gallery Islington, Londra.

-Ar-t-Cevia International Art Festival, curatore Massimo Nicotra.

2008 SACREDNESS OF THE WILDLIFE, Grecia.

-"The Last Book", National Library of Argentina.

2007 “In.Via l'Arte" Vespolate, curatrice Maria Rosa Pividori, catalogo.

-"Donne in opera 2007- Le forme dell'amore", Aosta. Premio

2002 "Artisti pro Ruanda” palazzina Liberty Milano, catalogo.

 

Note biografiche sulla Musicista Vittoria Pravettoni

Nasce il 6 marzo 1998 a Milano. Fin da bambina frequenta scuole musicali, dalle suore Orsoline prima e poi frequenta la scuola media statale Carlo Porta nella sezione musicale, con specialità violino.

Dal 2010  fino all’inizio dell’anno 2012 ha fatto parte dell’orchestra Nuova Musica di Milano, dove ha suonato con grandi personaggi del mondo musicale come Cecilia Chailly .Nel 2012 ha suonato nell’orchestra “Futur Orchestra” suonando anche in un concerto con Ennio Morricone. Dall’anno 2012  è tra i violini  dell’ orchestra del Liceo Classico Statale Tito Livio di Milano, dove frequenta attualmente la quinta ginnasio.  Nel 2013 è poi entrata a far parte dell’orchestra “I piccoli pomeriggi musicali” del Teatro Dal Verme.

 

Note biografiche sul musicista Davide Senales

 nasce a Milano il 31 luglio 1997.

Ha iniziato a suonare il violino fin dalla prima classe alle elementari, suonando anche nell'orchestra della sua scuola. Al terzo anno di scuola media ha deciso di entrare nella scuola civica di musica di Pieve Emanuele, dove tutt'ora oltre che a suonare il violino studia anche pianoforte. Dal 2012 fa parte dell'Orchestra del liceo classico Tito Livio  e dal 2013 suona nell'orchestra dei Piccoli pomeriggi musicali del teatro Dal Verme.

 

Note biografiche di Simone Satta, filosofo.

26 anni, laurea a pieni voti in Filosofia, free lance e collabora con la libreria Hellisbook di Milano, ha scritto e pubblicato un libro sulla ‘Ndrangheta al Nord.

 

Note biografiche di Gaetano Dellisanti, Professore e scrittore

È nato a Vieste (Foggia) nel 1959. Vive a Milano. Opera nel campo della scrittura come poeta, narratore e critico; e in quello delle arti visive come scultore e pittore. Ha animato diverse riviste (come “Dee Zee Beeee” e “Kiliagono”) e manifestazioni culturali. Fa parte della redazione di “Terra del fuoco”. Ha partecipato alle iniziative del movimento “Terza Ondata”. Suoi testi di poesia sono: Nel trovare la faccia di legno all’uscio, Milano, Laboratorio delle arti, 1988; Il resto ve lo dirò dal mànfano. 1988-92. Poesie,  prefazione di Filippo Bettini, Milano, All’Insegna del Pesce d’Oro, 1995. Fra’ Giordano Bruno redivivo, 2001, tragedia, Milano, Fabio D’ambrosio editore. Nel campo della prosa, ha pubblicato: Defungi scelere, Napoli, Terra del fuoco, 1992; Monologhi e mottetti di uno schizoide, 1984, saggio introduttivo di Francesco Muzzioli, Milano, All’Insegna del Pesce d’Oro, 1999. Di genere critico: L’aforisma insofferente (atipicità del microtesto nella scrittura di Domenico Cara), Milano, Istituto Bibliografico Lombardo, 1992; Le descrizioni della sorpresa o della poièsis di Carmine Lubrano, Napoli-Parigi-New York, Edizione Alice, 1992.

 

Sul libro dice l’Editore……..

Il presente, la vita da artista, la gioia e l’inquietudine del tempo.

Questi gli elementi dai quali scaturiscono visioni di sogno dorato, atmosfere romantiche e movimenti barocchi, rifugio e riflessione per gli occhi ed il cuore, intimi paesaggi.

Versi essenziali e lirici, inni alla libertà della vita.

 

Dice di sé la Scrittrice……

..sono poesie di immagini, le definisco poesie visuali

dai colori forti, spesso struggenti; spiegano malinconie e paesaggi intimi definiti da ricordi lontani, dispiegando tratti dell’animo difficili da cogliere,

indifferenti al tempo e fuori spesso dallo spazio reale.

Usando un linguaggio a volte sgrammaticato, stringato e sinteticamente intimo, emotivamente vario,

parlo di me e del presente, usando immagini ben definite ed associando azioni scollegate tenute insieme solo dalle parole,

spesso manca totalmente l’azione e fisso solo il colore come in una tela monocroma o informale, dove mi interessa solo l’emozione-il lirismo, poco mi importa dell’aspetto formale. Nei miei versi spesso uso la musicalità poi cambio piano e mi dedico alla vividezza dei colori per passare poi alla poesia successiva in un susseguirsi di azione-pensiero,

la riflessione rimane un’operazione che il lettore dovrà fare da solo, senza nessuna traccia preesistente ed usando il suo tempo.       

 

 Milano, febbraio 2014 Serena Rossi

 

Artista Serena Rossi

Cell. +393492689079   e-mail serena.rossi2009@libero.it  

www.serenarossiartecontemporanea.it

 

Associazione Culturale Arte da mangiare-mangiare arte AmmA

Via Daverio 7 - 20122 Milano - Telefono/fax: 02 54122521 - Cellulare: 392 3998216 –

e-mail: info@artedamangiare.it

www.artedamangiare.it

 

Umanitaria

La Società Umanitaria ha luogo nel centro di Milano, alle spalle del Palazzo di Giustizia, in un ex convento francescano del ‘400, suddiviso in quattro chiostri rinascimentali ed un ex refettorio – il Salone degli Affreschi –, le cui pareti affrescate sono un’eredità senza prezzo.

Sede

via Daverio 7, nel centro di Milano.

tel. 02-5796831

fax. 02-5511846

Come raggiungerci

La sede della Società Umanitaria è raggiungibile con:

TRAM 16 (fermata Via Curtatone/Via della Commenda),

TRAM 12, 23, 27 (fermata C.so di Porta Vittoria/Tribunale).

AUTOBUS 60, 73, 84 (fermata C.so di Porta Vittoria/Tribunale),

AUTOBUS 94 (fermata Via Sforza /Policlinico o Via Andreani).

METROPOLITANA LINEA 1 (rossa): fermata San Babila

METROPOLITANA LINEA 3 (gialla): fermata Crocetta.

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''