Peter Eisenman a Milano per inaugurare ufficialmente le Residenze Carlo Erba, opera prima in costruzione in Italia

Peter Eisenman a Milano per inaugurare ufficialmente le Residenze Carlo Erba, opera prima in costruzione in Italia

Titolo

Peter Eisenman a Milano per inaugurare ufficialmente le Residenze Carlo Erba, opera prima in costruzione in Italia

Presso

Residenze Carlo Erba
Via Pinturicchio, Milano – ingresso cantiere

Comunicato Stampa

15.000 metri quadri di residenze,

la struttura occuperà un’area storica di Città Studi

 

Milano, settembre 2013Peter Eisenman, architetto newyorkese tra i più acclamati del 900, sarà a Milano il prossimo 27 settembre per inaugurare ufficialmente il cantiere “Residenze Carlo Erba”: primo progetto italiano in costruzione a portare la su firma. 15.000 metri quadri di superfice, il complesso residenziale sorgerà su un’area storica di Città Studi già sede di un carcere femminile, degli uffici della Rizzoli e  della Rinascente e, da ultimo, quelli della Zurich assicurazioni.

 

La realizzazione delle residenze, ideate dal progettista statunitense, porta la firma di Pinerba Srl che vanta tra i suoi azionisti anche la società di costruzione bolzaneta – C.L.E. - Cooperativa Lavoratori Edili - cui è affidata la realizzazione. Il progetto delle Residenze Carlo Erba si inserisce nell’ampio processo di rinnovamento che sta vivendo la città meneghina in vista dell’Expo 2015.

 

Le Residenze Carlo Erba occuperanno un intero isolato di forma triangolare sul lato Nord della Piazza Carlo Erba che si svilupperà intorno all’edificio storico d’angolo, che dai primi del ‘900 sorge nell’omonima piazza a rappresentare un elemento di continuità con il passato che Eisenman - in collaborazione con gli studi Degli Esposti Architetti e Guido Zuliani che rappresentano l’intero team di progettazione - hanno voluto mantenere integrandolo in un’idea di progetto generale, tramite la rivisitazione colta e aggiornata del linguaggio architettonico moderno milanese.

 

Il complesso, che ha tra i suoi ispiratori il razionalismo del Terragni, presenta un andamento sinuoso che si traduce in un edificio dalla forma ad “S” in cui ciascuno dei 75  appartamenti, con tagli dagli 80 ai 200 metri quadrati, potrà contare sulla doppia esposizione. 9 i piani su cui le Residenze Carlo Erba si svilupperanno e a cui andranno ad aggiungersi 1 piano seminterrato, 2 piani interrati riservati a box ad uso autorimessa ed un terzo piano riservato alle cantine.

 

Facciate curve rivestite di marmo travertino sulla base e marmo bianco di Carrara a partire dal quinto fino al piano attico, un giardino interno completo di pergolati e camminamenti coperti, logge e terrazze per la quasi totalità degli appartamenti, la possibilità di ricavare ville urbane su due piani, grande attenzione agli aspetti di illuminotecnica e risparmio energetico (tutti gli appartamenti saranno in classe energetica A), un elevato livello di domotizzazione degli ambienti  oltre ad un ricco capitolato con materiali di altissima qualità fanno del progetto di Città Studi uno dei più lussuosi e accurati sulla scena milanese.

 

La consegna è prevista nel 2015.

 

All’insegna della tradizione l’inaugurazione del cantiere. E’ prevista, infatti, la cerimonia della “Posa della Prima Pietra”, durante la quale Peter Eisenman, alla presenza degli ospiti dell’evento, firmerà i progetti delle Residenze Carlo Erba che verranno successivamente murati all’interno dell’edificio.  

 

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 942 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)