Personale di pittura e scultura di FRANCESCO ZORZELLA

Personale di pittura e scultura di FRANCESCO ZORZELLA

Titolo

Personale di pittura e scultura di FRANCESCO ZORZELLA

Inaugura

Domenica, 30 Giugno, 2013 - 19:00

A cura di

Moreno Danzi

Artisti partecipanti

Francesco Zorzella

Presso

[G]love.bank, galleria d'arte contemporanea
Piazza della Pieve 14 Sant'Ambrogio di Valpolicella, Verona

Comunicato Stampa

La galleria d'arte contemporanea [G]love.bank
presenta la mostra di pittura e scultura
di FRANCESCO ZORZELLA

a cura di Moreno Danzi
testo critico di Antonio Carradore

INAUGURAZIONE
DOMENICA 30 GIUGNO ore 19:00

Da domenica 30 giugno a mercoledì 31 luglio 2013 è allestita la personale di Francesco Zorzella presso la galleria d'arte contemporanea [G]love.bank, a Sant'Ambrogio di Valpolicella.

La mostra inaugura domenica 30 giugno alle ore 19:00 con un’introduzione di Antonio Carradore,
storico e critico d’arte. A seguire performance musicale del poliedrico artista Ghandi, che presenta
in anteprima “SAM”, un campionatore musicale unico nel suo genere, autoprodotto.

Francesco Zorzella lavora con pittura e scultura, rielaborando con una tecnica originale elementi
del quotidiano. Le immagini delle riviste che leggiamo contengono inchiostro, colori, forme in
combinazioni infinite. Contengono in nuce il seme di ciò che è pittura.
Nei lavori pittorici proposti immagini trovate vengono trattate e ri-create con colori ad olio. La pittura,
come in uno scavo archeologico, porta alla luce i sedimenti dell’epoca consumistica. Tra queste
rovine organismi animali, vegetali e minerali si fondono creando nuove entità pittoriche.

Nei nuovi lavori su tavola “Studi per sculture”, figure tratte dal mondo dello star-system mediatico
entrano in relazione con delle entità indefinite, quasi dei “parassiti”. L’incontro avviene in modo
assolutamente naturale e pacifico. Inquietanti macchie di colore nero diventano i nuovi compagni di
queste figure, nuovi interlocutori mostruosi eppure così familiari al nostro sistema.

Nelle sculture queste macchie prendono forma, divengono stalagmiti nere, concrezioni petrolifere
che si snodano nello spazio. Il lavoro si sviluppa nella dialettica tra organico e inorganico, generando
forme in via di mutazione. Oggetti di recupero vengono rivestiti di cellophane da cucina come fossero
cibi da conservare o insetti avvolti dalla tela di ragno. Si forma un corpo compatto, una nuova
associazione analogica che assume palpabilità quasi organica ma come decomposta o bruciata.
Il colore nero riflette completamente le fonti di luce esterna. Ciò che sembra rigido e pieno si rivela
morbido al tatto e vuoto.

- - -

Francesco Zorzella, classe 1982, è un artista visivo operante nel territorio veronese. Laureato
in Storia dell’Arte, ottiene il primo riconoscimento importante nel 2005 con il Premio “U.V.A.”
(Università di Verona per l’Arte). Nel 2008 è tra i finalisti del Premio Fondazione Arnaldo Pomodoro,
concorso internazionale per giovani scultori: la sua opera viene esposta per due mesi nella sede
della Fondazione a Milano. Dal 2009 partecipa attivamente a mostre personali e collettive nazionali,
tra cui “Open #1” ai Magazzini del Sale di Venezia.

Per informazioni:
Francesco Zorzella - francesco.zorzella@gmail.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 582 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)