CRISTIANO MATTIA RICCI "HAPPINESS IS A WARM GUN"

CRISTIANO MATTIA RICCI "HAPPINESS IS A WARM GUN"

Titolo

CRISTIANO MATTIA RICCI "HAPPINESS IS A WARM GUN"

Inaugura

Domenica, 24 Novembre, 2013 - 16:30

A cura di

Carlotta Cernigliaro

Artisti partecipanti

Cristiano Mattia Ricci

Presso

VILLA CERNIGLIARO
VIA CLEMENTE VERCELLONE 4 - SORDEVOLO (BI)

Comunicato Stampa

I Parchi letterari® Franco Antonicelli
Zero gravità Villa cernigliaro per arti e culture
Comune di Agropoli
La Serra dei Leoni

in collaborazione con 

Società Dante Alighieri
Paesaggio Culturale Italiano, Romacontributo e patrocinio Regione Piemonte
Comune di Sordevolo
Fondazione Cassa di Risparmio di Biella
Fondazione Biblioteca Benedetto Croce

presentano

Cristiano Mattia Ricci 
HAPPINESS IS A WARM GUN

a cura di Carlotta Cernigliaro

La Serra dei Leoni, Villa Cernigliaro
via Clemente Vercellone 4 – Sordevolo (BI)

25 novembre - 21 dicembre 2013
Orari: lun, gio, ven, sab ore 19 – 24; dom ore 11 – 24

altre visite su prenotazione 
Ingresso libero

Vernissage domenica 24 novembre dalle ore 16.30 
alla presenza dell’autore

“Le opere pittoriche di Cristiano Mattia Ricci sono vivacissime sfide alla visione, cariche, dense di intrighi e sfaccettature, segnate da tratti morbidi, ma assai decisi.

Le sue figurazioni si collocano tra il tribale e il graffito, antiche opere metropolitane, vien da dire, ipnotiche, primitive ed enigmatiche.

L'utilizzo audace quasi spregiudicato dei colori saturi, peculiari alle forme e spalmati sotto di esse,

genera giochi di masse che si amalgamano e si respingono reciprocamente; composizioni movimentate in cui lo sguardo a tratti s'impantana a tratti scivola via.

Vige una componente ironica e irriverente nei personaggi, strani esseri trasparenti continuamente mimetizzati per forme e cromatismi, incatenati uno all'altro, sovrastati da icone, simboli, metafore e oggetti volanti.

Incontriamo generali, supereroi, vecchi saggi, facce d'angelo o diabolici volti con corpi d'altri e ancora soli, lune, sessi e marchingegni.

Poetica di temi sovrapposti che urla divertita le grandi cause del mondo.

La sua visione scanzonata, al limite del grottesco e dell'eresia, è un fiume in piena, ogni opera è come una corsa  verso un traguardo cruciale a cui l'artista tende: la ribellione alla tirannia

di un estetica consona, riconoscibile.”

Carlotta Cernigliaro

Cristiano Mattia Ricci, architetto attivo a Milano, si dedica sia all’arte visiva sia alla scrittura. La sua poetica si dipana tra pittura e installazione, scultura e poesia; la sua espressività, ricca di visioni e simboli, è colma di un immaginario proprio del modernismo e successivi movimenti.

Dal 2003 ha esposto in numerose personali e collettive in Italia e in Germania, e sue opere sono presenti in collezioni private e presso DiArt, collezione d'arte contemporanea della Diocesi di Trapani.

Pubblica i suoi testi su riviste, antologie, edizioni d'arte (Nuovi Confini, Il Teatro del Tempo, Ed. Largonauta, Pulcinoelefante, Loso). Del 2012 sono le raccolte Il Cineamatore (Quaderni di Cantarena n. 26, Edizioni di Cantarena, Genova) e Ritratto disarmatico (Sigismundus, Ascoli Piceno), con prefazione di Giovanni Schiavo Campo. 
Nel 2000 ha fondato il gruppo di ricerca Il Cerchio Azzurro, che sperimenta i nessi tra le differenti forme di espressione artistica attraverso il webmagazine 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 680 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)