PALACES OF MONTEZUMA / Andrea Saltini

PALACES OF MONTEZUMA / Andrea Saltini

Titolo

PALACES OF MONTEZUMA / Andrea Saltini

Inaugura

Domenica, 8 Maggio, 2016 - 18:00

A cura di

Ersilia Sarrecchia

Artisti partecipanti

Andrea Saltini

Presso

laranarossaGALLERY
via Giuseppe Parini, 27, 04100, Latina

Comunicato Stampa

Andrea Saltini nasce a Carpi (MO), dove vive e lavora.
Pittore e poeta, con le sue opere racconta un mondo nel quale si diverte a giocare con i soggetti ed i personaggi più strani, che sembrano provenire da luoghi lontani, fiabe, leggende antiche ed incubi notturni.
Dopo un lungo percorso artistico durante il quale ha perseguito tutte le potenzialità della pittura monocroma in bianco e nero, sperimentando l'intera gamma della scala di grigio, nelle più recenti ricerche l'artista ha deciso di introdurre gradualmente l'uso del colore, perfezionando una tavolozza personale che si ibrida e si mescola a seconda delle singole opere.
In "Palaces of Montezuma" in esposizione una selezione di opere inedite di medio e grande formato e alcune carte.
L’autore ci introduce così il nuovo progetto pittorico:

“È una serie pregna, gravida di citazioni e di riflessioni personali, intimistiche.
Ogni opera è stata concepita come uno specchio. Riflette malinconia e desiderio, e ci ricorda che desiderare ardentemente qualcosa, è diverso dal trovare la forza per riuscire ad ottenerla..
Soprattutto, giunto al termine della mia fatica, mi rendo conto che "Palaces of Montezuma" si chiude ponendo una domanda: (ma) se uno specchio si guarda allo specchio, cosa vede?

Non ho paura, di niente, di nessuna cosa, di nessuna di queste cose, Né di queste cose né di questi dèi né di questi silenzi. Ma quando sei tu a rimanere lungamente immobile, senza peso nel fondo, in silenzio, ti allontani e, il mio sguardo ti segue e, ti perde per riprenderti di nuovo, in un percorso inverso e, come un' eco che ripete senza parole: lontana... più lontana... più lontana, lungo strade grigie, distante, incrollabile, chiuso al di là del tutto fin oltre il sonno e, sempre voglio essere sveglio, per restare con la mia testa, poggiato al davanzale freddo della finestra, sempre impigliato nel freddo della mia solitudine, senza di te, io ho paura.”

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 539 visitatori collegati.

Informazioni su 'ersilia sarrecchia'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)