Orizzonti verticali all'Ombra di Don Chischiotte - Performance / Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini

Orizzonti verticali all'Ombra di Don Chischiotte - Performance / Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini

Titolo

Orizzonti verticali all'Ombra di Don Chischiotte - Performance / Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini

Inaugura

Sabato, 9 Luglio, 2016 - 17:00

A cura di

Tuccio Guicciardini

Artisti partecipanti

Carlo Quartucci, Carla Tatò,  Lino Strangis

Presso

Festival Orizzonti Verticali, Cortile del Palazzo Comunale
Cortile del Palazzo Comunale, Piazza Duomo, San Gimignano

Comunicato Stampa

"Orizzonti verticali all'Ombra di Don Chischiotte"

Performance / Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini…” dell'

ATELIER QUARTUCCI & TATO' in TRANSEUROPAEXPRESS

"All'ombra di Don Chisciotte e Verso Blow up Pentesilea >included Per Pasolini Aubade"

all'interno di Generazioni a confronto, IV edizione del

Festival ORIZZONTI VERTICALI _ arti sceniche in cantiere

9 luglio 2016 ore 17:00

Cortile del Palazzo Comunale, Piazza Duomo - San Gimignano (SI)

Sabato 9 luglio all'interno del Festival "Orizzonti verticali" si terrà la Performance / Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini… "All'ombra di Don Chisciotte e Verso Blow up Pentesilea >included Per Pasolini Aubade" dell'Atelier Quartucci & Tatò.

San Gimignano farà da tappa al lungo viaggio nomade dei due instancabili esploratori / sperimentatori delle arti sceniche Carlo Quartucci e Carla Tatò accompagnati in questo percorso dall'artista intermediale Lino Strangis. I due maestri del teatro sperimentale del secondo novecento incontrano i suoni e le visioni di una delle nuove figure di riferimento della nuova scena italiana delle arti mediali in "Generazioni a confronto".

Il TransEuropaExpress continua con fantastiche avventure a Roma, Amsterdam, San Gimignano, Berlino, Parigi, Torino, Genova, in Teatri, Musei, Gallerie, Accademie, Biblioteche. Ed il viaggio nel sogno di Cervantes prosegue nella mancia d'Europa in una vita scenica diffusa e condivisa, viandante e estremamente relazionale, in una jam session di teatro tra arti e linguaggi. Racconti, epopee, conversazioni, evocazioni, immagini, azioni esplodono in “schegge sceniche” di figure e presenze: un universo letterario, teatrale, pittorico, musicale, visivo e sonoro per raccontare il Don Chisciotte di Cervantes e i tanti “Don Chisciotte” degli ultimi 400 anni della nostra storia. Una magnifica vertigine teatrale estesa alla vitalità drammaturgica e dirompente delle Arti Contemporanee e dei suoi Protagonisti all'ombra del Cavaliere dalla Bianca Luna di Cervantes e alla luce dell'hombre sognante e sognato di Borges. Con Apparizioni e Figure da Pasolini a Shakespeare e Cervantes, da Kleist a Euripide, da Marlowe a Beckett, Borges, Muller, Kounellis, Strangis e molti altri. Con opere, libri, immagini, video, spazi, drammaturgie, suoni, voci, figure, corpi scenici e Cariatide canzone. Un “Paesaggio Drammaturgico in Giardino Scenico” che prende forma per Orizzonti Verticali 2017.

Nel Cortile del Palazzo Comunale si terrà la Performace / Scena di Conversazione del processo di sperimentazione scenica dei linguaggi che attraversa suoni cosmici e visioni oniriche, incontrando gli interventi di libera improvvisazione intermediale di Lino Strangis: come orchestra multi-performante sulla scena l'artista e Veronica D'Auria proporranno un inedito fenomeno di suoni e visioni che si relazionerà con la vita scenica di Quartucci e Tatò e con il corpo scenico vivente nel sogno. L'opera video-interattiva di Strangis, dal titolo Chisciotte nella mancia della mente, sarà "suonata come strumento di musica per gli occhi in tempo reale" (Strangis citando Dulac) constestualmente ad interventi performativi di videoripresa live e composizioni istantanee eseguite al sintetizzatore che partecipano della drammaturgia alternandosi tra scultura sonora e fraseggio musicale.

"L'esperienza di Chisciotte è viaggio nel viaggio, sogno nel sogno, scena nella scena, vita nella scena che è la vita, per questo il mio virtual puppet, mentale e concreto, che si aggira in un labirinto avvolto nell'oscurità, questa marionetta digitale fatta della stessa materia dell'ambiente in cui si muove, la cui forma si compone dell'incontro di un filo di luce e le tenebre, questa ombra spezzata dal lampo che si muove nell'ombra del tempo fuori dal tempo è Chisciotte... L'essenza di Chisciotte, il sogno di Chisciano, l'hidalgo vivo, in continua mutazione, la domanda essenziale, l'idea che trova corpo al fondo di questo buco nero che la scena come mente abissale. Come porta sull'abisso cosmico e mentale, passaggio dimensionale aperto nel cuore della scena di Carlo Quartucci e Carla Tatò, la visione di questo hidalgo nell'hidalgo troverà luogo nella scena nel giardino degli orizzonti verticali" (Lino Strangis)

 

Carla Tatò la Cantora
Carlo Quartucci il Regista

Lino Strangis Surfista del suono (tra le onde della mente e del cosmo)

Veronica D'Auria Marionnettista virattuale live

Testimone d'eccezione Tuccio Guicciardini

 

Una produzione Atelier Quartucci&Tatò TransEuropaExspress
In collaborazione con Orizzonti verticali, Teatro di Roma, C.A.R.M.A.-Centro d'Arti e Ricerche Multimediali Applicate, Stedelijk Museum di Amsterdam-Progetto Rudi Fuchs (included Funerale), Kunsthal 44 Moen (Copenaghen ) e Berlinische Galerie di Berlino-Progetto Renè Block (included Rosenfest), Buren Cirque di Parigi (included Dispositif Scenique).

 

Per informazioni sul Festival:

Orizzonti verticali - Generazioni a confronto IV edizione, San Gimignano | Poggibonsi

6 – 10 luglio 2016

Pro Loco San Gimignano

Piazza Duomo, San Gimignano (SI)

Tel. 0577 940008 - info@sangimignano.com - www.sangimignano.com

 

ATELIER QUARTUCCI & TATO'
in TRANSEUROPAEXPRESS
>in viaggio ne "La Mancha d'Europa"
>"All'ombra di Don Chisciotte e Verso Blow up Pentesilea >included Per Pasolini Aubade"

Scena di Conversazione >tra parola poetica e parola di ragionamento...suoni...immagini…”

in rifrazione con lo Stedelijk Museum di Amsterdam in cui Funerale è " teatro esposto" come "opera video" nella mostra EXCITEMENT di Rudi Fuchs, fino al 2 ottobre 2016.

sabato 9 luglio 2016 ore 17:00
Cortile del Palazzo Comunale, Piazza Duomo, San Gimignano

domenica 10 luglio:
>"Brunch di Conversazione" con Alfredo Anitori e Christine Coudray a "Le Capannine" Agriturismo a Mercatali, su: "C'era una volta l'agricoltura biologica che non era soltanto un metodo "colturale", ma anche un metodo "culturale"

>( s)Cena di Conversazione con JANNIS KOUNELLIS e MICHELLE COUDRAY su "La Collezione di Teatro" de La Zattera di Babele, da mettere in scena.
 

Per informazioni: Veronica D'Auria 349 2304021 veronica.dauria@gmail.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 541 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)