Oriella Montin. Rammendo Mending

Oriella Montin. Rammendo Mending

Titolo

Oriella Montin. Rammendo Mending

Inaugura

Sabato, 4 Maggio, 2013 - 18:00

A cura di

Galleria VV8artecontemporanea

Artisti partecipanti

Oriella Montin

Presso

Galleria VV8artecontemporanea
Via Emilia Santo Stefano, 14, reggio emilia

Comunicato Stampa

Settima partecipazione a “Fotografia Europea” per la Galleria VV8artecontemporanea di Reggio Emilia (Cortile di Palazzo Borzacchi, via Emilia S. Stefano, 14) che, dal 4 maggio al 2 giugno 2013, ospita la personale dell’artista veneta Oriella Montin. Accompagnata da un testo critico di Francesca Baboni, l’esposizione rientra nel programma di promozione della giovane ricerca contemporanea che lo spazio espositivo porta avanti da alcuni anni, seguendo e sostenendo autori italiani ed internazionali.
Titolo della mostra, “Rammendo Mending”, riferibile ad un ciclo di opere realizzate a partire dal 2009. Vecchie fotografie, recuperate con cura nei mercati delle pulci, sulle quali l’artista interviene con ago e filo, coniugando l’antica pratica del cucito a tematiche di grande attualità, come la famiglia e il ruolo della donna.

Come scrive, infatti, Francesca Baboni, «Oriella Montin agisce con una modalità cruda e poetica al contempo, cucendo ed aggrovigliando fili e pezzi di esistenze come le nostre genitrici riparavano con gesti rassicuranti brani di vestiti, delineando strade contorte e percorsi accidentati […], cancellando in modo cruento volti, ingabbiando corpi, scegliendo con cura parti anatomiche, cuore o cervello, prendendo la mira per colpire con esattezza e rammendare quella ferita più o meno aperta che ognuno porta con sé».

Una ventina di opere accomunate da quella che la stessa Montin definisce “Poetica del rammendo”, ossia «una pratica emozionale ed emotiva del tutto femminile, tesa alla conservazione del ricordo e della memoria». Fonte d’ispirazione, i romanzi dello scrittore statunitense Richard Yates, nei quali «il fulcro centrale dell’esistenza è la famiglia, inizio e fine di ogni cosa».

 

Oriella Montin nasce a Rovigo nel 1978. Diplomata in pittura presso la NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, vive e lavora a Milano. Ha preso parte a diverse esposizioni, tra le quali si segnalano “Film Muto” (Galleria Luciano Inga-Pin, Milano, 2004), “Underworld” (Galleria e-studio, Milano, 2007), “Due Racconti” (Associazione Culturale Renzo Cortina, Milano, 2008), “Biennale di Alessandria” (Alessandria, 2011), “Piccole donne crescono” (Sabrina Raffaghello Artecontemporanea, Alessandria, 2012), “Memorie” (Whitelabs, Milano, 2012) e “Donna 2.0” (Arena Gallery, Milano, 2013), partecipando inoltre alle fiere d'arte “ArtVerona” (Verona, 2010 e 2012), “Set Up Fair” (Bologna, 2013) e “Step 09” (Milano, 2013).

La mostra, che sarà inaugurata sabato 4 maggio alle ore 18.00, osserverà particolari orari di apertura in occasione di “Fotografia Europea”: 4 e 5 maggio ore 10.00-13.00 e 16.00-20.00. La galleria rimarrà successivamente aperta da martedì a sabato con orario 10.30-13.00 e 16.30-19.00, 2 giugno compreso. Per informazioni: 0522 432103 - galleriavv8@alice.it.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 557 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)