Ordine e disordine. Astrazione e figurazione nell'arte del Novecento.

Ordine e disordine. Astrazione e figurazione nell'arte del Novecento.

Titolo

Ordine e disordine. Astrazione e figurazione nell'arte del Novecento.

Inaugura

Giovedì, 19 Febbraio, 2015 - 10:00

Artisti partecipanti

Luciano Bartolini, Alighiero Boetti, Giuseppe Capogrossi, Bruno Cassinari, Enrico Della Torre, Omar Galliani, Marco Gastini, Giorgio Griffa, Luigi Ghirri, Antonio Ligabue, Alberto Manfredi, Carlo Mattioli, Nino Migliori, Giorgio Morandi, Ennio Morlotti, Angelo Savelli, Mario Schifano, Walter Valentini

Presso

Galleria d'Arte 2000 & Novecento
Via Emilia San Pietro 21, Reggio Emilia

Comunicato Stampa

La Galleria d’Arte 2000 & NOVECENTO di Reggio Emilia (Via Emilia San Pietro 21) presenta, dal 19 febbraio al 19 aprile 2015, “Ordine e disordine. Astrazione e figurazione nell'arte del Novecento”, esposizione collettiva con opere realizzate da alcuni protagonisti della scena artistica italiana, dagli anni ’40 ad oggi.

Il titolo dell’esposizione, “Ordine e disordine”, fa riferimento all’omonima serie di Alighiero Boetti, uno dei principali rappresentati dell’Arte Povera che nel 1972 decise di inserire una “e” fra il nome e il cognome, evidenziando così il dualismo della sua identità.

Un titolo che rimanda anche ad un interessante saggio di Luciano De Crescenzo (“Ordine e disordine”, 1996) in cui lo scrittore, parlando d’arte, pone l’ordine a metà strada tra il realismo ingenuo e l’astrattismo più sofisticato, il disordine sulle ali piuttosto che al centro.

In mostra, oltre a tre carte di Alighiero Boetti, un dipinto di Bruno Cassinari (“Senza Titolo”, 1958) ed Ennio Morlotti (“Senza Titolo”, 1967) - uniti nel “Fronte Nuovo delle Arti” -, le liriche astrazioni di Enrico Della Torre (“Attenzione”, 1980 e “Senza tempo”, 1986) e le composizioni ritmiche e modulari di Luciano Bartolini.

Completano il percorso espositivo, opere di: Capogrossi, Galliani, Gastini, Griffa, Ghirri, Manfredi, Mattioli, Migliori, Morandi, Savelli, Schifano e Valentini, nonché un'incisione ad acquaforte e puntasecca di Antonio Ligabue del 1940 circa.

La mostra sarà visitabile fino al 19 aprile 2015, tutti i giorni con i seguenti orari: 10 – 12,30 e 16 – 19,30. La Galleria rimarrà aperta anche la domenica ed i festivi.  Per informazioni: tel. 0522 580143, duemilanovecento@tin.it, www.duemilanovecento.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 608 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)