ONIRO - Mostra Personale di Gerardo Marazzi

ONIRO - Mostra Personale di Gerardo Marazzi

Titolo

ONIRO - Mostra Personale di Gerardo Marazzi

Inaugura

Domenica, 9 Novembre, 2014 - 18:30

A cura di

Romina Guidelli

Artisti partecipanti

Gerardo Marazzi

Presso

SPAZIO 85
Via San Tommaso D'Aquino, 85 Roma

Comunicato Stampa

SPAZIO 85                                                                                           Presenta                                                                                                                                                    

ὄνειρος oniro                                                       

Gerardo Marazzi

DAL 9 AL 29 NOVEMBRE 2014                                                                          

VERNISSAGE 9 NOVEMBRE ORE 18.30

                                                                                                                                                                                                                          

A cura di Romina Guidelli

SPAZIO 85 - Via San Tommaso d’Aquino, 85 Roma – www.spazio85.com – info@spazio85.com                                                                               

Info evento: rominaguidelli@hotmail.itwww.gerardomarazzi.it      

Orario di apertura mostra: LUN/VEN 10.00 -13.00 – VEN e SAB 16.00-18.00

Spazio 85 è lieto di presentare la mostra ὄνειρος oniro di Gerardo Marazzi.

In questa nuova esposizione l’artista esporrà al pubblico l’ultima produzione pittorica dedicata al tema del paesaggio, soggetto di ricerca costante nella pittura di Marazzi, motivo di continua indagine e sperimentazione nel suo personale alfabeto pittorico di natura realistico-simbolica, legato ad un’esecuzione dall’orientamento gestuale, ma controllata.  “Una tecnica di ri-costruzione estetica che subisce il fascino delle sfumature “vive”: le mutevolezze; esse offrono continua scoperta dal-del vero per l’artista e suscitano la curiosità che muove la creatività verso ogni possibile interpretazione di paesaggio. (…)Marazzi sceglie che questo è il suo modo di guardare e su questo concentra la sua ricerca stilistica, oltre che concettuale, rivolta alla pittura del paesaggio. Elabora una tecnica che gli permette di rappresentare sulla tela gli elementi significanti contenuti all’interno dell’immagine paesaggio. Allora, il profilo di una forma che appare all’orizzonte, osservato e poi registrato sulla tela, sembra assolvere il compito di disegnare, più che l’aspetto, i fattori che l’hanno determinato e che oggi lo restituiscono all’occhio come tale.  Le fisionomie dei paesaggi di questo artista, infatti, si costruiscono per merito dell’attenzione rivolta all’incidere dei fenomeni ambientali e di quelli umani su medesimo corpo, tanto che la restituzione pittorica del panorama appare come una sintesi di naturale e artificiale capace di disegnare come e cosa abita l’uomo…”                                                                             

Romina Guidelli

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''