Norma Picciotto: Il Cantico dei Cantici

Norma Picciotto: Il Cantico dei Cantici

Titolo

Norma Picciotto: Il Cantico dei Cantici

Inaugura

Lunedì, 14 Marzo, 2016 - 20:00

Artisti partecipanti

Norma Picciotto

Presso

Polo Museale Trani - Palazzo Lodispoto
Piazza Duomo 8-9, Trani

Comunicato Stampa

Norma Picciotto

IL CANTICO DEI CANTICI

 

14 – 19 marzo 2016

 

Polo museale Palazzo Lodispoto, Trani

 

In occasione della Settimana di arte, cultura e letteratura ebraica

LECH LECHÀ KOMEMIUT

 

con il patrocinio e sostegno di

 

Regione Puglia

Comune di Trani

Unione Comunità Ebraiche Italiane

Comunità Ebraica di Napoli

 

con la collaborazione della Fondazione S.E.C.A.

 

Inaugurazione 14 Marzo ore 20

 

Quando Re Shlomò scrisse  Il Cantico dei Cantici volle suscitare l’interesse di tutte le nazioni verso il profondo amore che lega Israel al Creatore. Pertanto  compose  per similitudine, questo poema d’amore allegorico in cui descrisse l’amore e la passione  che lega due fidanzati.

                                                                                                                                                                                                     

Norma Picciotto presenta 20 fotografie lavorate in digitale sovrapponendo immagini su livelli multipli. Scelta interessante e trasparente dell’artista e’ quella di affiancare all’opera gli scatti originali.

Nel Cantico, il vino viene paragonato ai migliori piaceri terreni, alle azioni misericordiose e ai miracoli; al frutto offerto a Dio, ai Giusti del popolo; all’insegnamento sereno e dolce impartito alla gente dai saggi e alla dimostrazione dell’amore verso l’Altissimo. Le vigne vengono paragonate alle case di studio e il melograno ricco di chicchi succosi ai 613 precetti.

 

In queste fotografie il concetto che lega le vigne all’amore terreno oltre a quello  spirituale è dato dall’inserimento nelle foglie di vite di frasi d’amore raccolte in tutto il mondo da coppie di innamorati, che hanno inciso i loro nomi  sui fusti degli alberi, sui muretti e sulle panchine come a rendere indelebile e immortale il loro sentimento.

 

Norma Picciotto è nata a Milano, dove vive e lavora. Negli anni ’70  fonda insieme a Giancarlo De Bellis, l’Agenzia De Bellis: una tra le più note agenzie fotogiornalistiche italiane. Giornalista pubblicista, documenta la storia complessa di Milano fino agli anni ‘90. In seguito ottiene la rappresentanza in Italia di alcune tra le più importanti agenzie fotografiche europee e americane, tra cui l’Agence France Press Photo, la più avanzata in campo tecnologico, con la quale importa dai primi anni ’90 fotografie d’attualità da tutto il mondo in formato digitale.

Dal 2000, si dedica alla fotografia artistica e crea opere in digitale che rappresentano il suo mondo interiore e i legami con le sue radici. Si appassiona all’elaborazione digitale delle immagini di cui esperimenta e approfondisce le potenzialità espressive e nelle sue opere fonde in un’unica immagine vari scatti ripresi in luoghi e in tempi diversi, che plasmano un nuovo mondo visivo, spirituale e di sogno.

Dal 2011 Le sue foto vengono regolarmente esposte in gallerie e Istituzioni  pubbliche di vari paesi tra cui Milano, Ferrara, Venezia, Colonia, Parigi, Tel Aviv, New York. Dal 2014 è Membro effettivo della “European Academy of Sciences, Arts and Literature”.

 

La mostra personale Riproducetevi e moltiplicatevi è stata esposta nel Padiglione Israele in occasione di Expo 2015.

www.normapicciotto.com

norma.picciotto@gmail.com

Polo Museale Trani - Palazzo Lodispoto, Piazza Duomo 8/9

da lunedi 14 a venerdi 19 Marzo dalle ore 8,30 alle ore 21

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 596 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)