Never Judge A Book By Its Cover

Never Judge A Book By Its Cover

Titolo

Never Judge A Book By Its Cover

Inaugura

Giovedì, 21 Novembre, 2013 - 18:30

Artisti partecipanti

Atelier Vostok, Alice Beniero, Andrea Cavallini, Maurizio Ceccato, Aldo Cosomati, Lorenzo Lanzi, Chris Martin, Emiliano Ponzi, Guido Scarabottolo, Shout, Gaia Stella, Riccardo Vecchio, Olimpia Zagnoli

Presso

Effearte
Via Ausonio 1, Milano

Comunicato Stampa

Milano, 21 novembre 2013. Effearte presenta “Never Judge A Book By Its Cover”, mostra collettiva di 13 artisti che esplora il mondo dell’illustrazione e dell’editoria, focalizzandosi sulle copertine di libri

 

Negli ultimi anni non si è fatto altro che parlarne: Adelphi ha organizzato un cover contest sulla sua pagina Facebook, Garzanti ha fatto scegliere ai suoi lettori la copertina di un volume in uscita, La Stampa e Il Sole 24 Ore hanno una rubrica specializzata a riguardo.

La copertina di un libro è fondamentale. E’ il suo vestito e ci dice tutto di questo. Spesso scegliamo un libro proprio per il suo abito, altre volte non lo compriamo proprio perchè quest’ultimo non ci attira.

Il mondo delle copertine, da sempre in continua evoluzione, nell’ultimo decennio si è spinto in territori che tempo fa era impossibile immaginare grazie al contributo di art director visionari, di editor coraggiosi e non per ultimo di formidabili artisti che hanno messo la loro arte a disposizione del mondo editoriale. 

Significativo fra tutti, in questi ultimi anni, è stato il processo di restyling attuato da alcune fra le più influenti case editrici di autori importanti (Einaudi per Murakami o Feltrinelli per Bukowski e Miller) frutto di un’ interessante sintesi di estetica e significato. 
Essendo quello delle copertine un mondo vasto, tutti i lavori esposti in mostra appartengono specificatamente al mondo dell’illustrazione. Never Judge a Book By Its Cover è infatti una panoramica sugli illustratori italiani più significativi che prestano il loro talento e la loro arte al mondo dell’editoria lasciando un segno indelebile e riconoscibile. Tutti loro sono artisti con percorsi, provenienze e tecniche diverse, alcuni di fama internazionale, altri celebrati all’estero, tutti però ancora, come spesso accade, non riconosciuti in Italia.

Gli artisti in mostra: Atelier Vostok, Alice Beniero, Andrea Cavallini, Maurizio Ceccato, Aldo Cosomati, Lorenzo Lanzi, Chris Martin, Emiliano Ponzi, Guido Scarabottolo, Shout, Gaia Stella, Riccardo Vecchio, Olimpia Zagnoli.
Quasi ogni artista espone due illustrazioni, per un totale di 24 opere, ognuna delle quali sarà affiancata da una copia originale del libro da cui è tratta la copertina.

La book cover rappresenta il punto di arrivo di un lungo viaggio dove estetica e logiche di mercato vanno a braccetto e non possono fare a meno l’una dell’altra.
Il 17 dicembre ci sarà una seconda occasione per visitare la mostra in quanto Effearte ospiterà un incontro con l’intervento di figure chiave dell’editoria (art director, editor, grafici e illustratori) che approfondiranno cosa c’è dietro la nascita di una copertina e quale sia il suo processo creativo. 

Effearte è inoltre lieta di comunicare che la mostra inaugura in contemporanea con BOOKCITY MILANO, un’iniziativa - voluta dal Comune di Milano e dal Comitato Promotore (Fondazione Rizzoli “Corriere della Sera”, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si sono affiancati la Camera di Commercio di Milano e l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani) - che coinvolge il sistema editoriale italiano dove il libro e la cultura si incontrano con la città di Milano.

Per questa occasione la galleria sarà aperta occasionalmente tutta la giornata di sabato 23 novembre.

 

Breve biografia: 

Atelier Vostok formato da Alexis Rom e Claude Marzotto, dal 2009 firma le illustrazioni di copertina della collana di narrativa sportiva Attese dell'editore 66thand2nd; Alice Beniero, nata nel 1981, vive e lavora a Milano, Art director per ISBN Edizioni, insegna Illustrazione Editoriale al CFP Bauer di Milano; Andrea Cavallini, nato nel 1982, entra nel 2008 a far parte dello studio The World of DOT. Collaborazioni: Rizzoli, Garzanti, Longanesi, Einaudi; Maurizio Ceccato, nato nel 1970, ha imparato a leggere, scrivere e disegnare con i fumetti. Nel 2004 fonda “B comics – fucilate a strisce”, nel 2011 fonda “WATT – senza alternativa” con Oblique e pubblica “Non capisco un’acca” (Hacca, 2011); Aldo Cosomati ha studiato a Zurigo disegno, stampa, impaginazione e design, dal 1970 lavora per la  tipografia inglese Curwen Press; Lorenzo Lanzi, nato nel 1966 a Reggio Emilia dove vive e lavora. Collaborazioni: dal 1997 con la casa editrice Marcos y Marcos e poi con Alessi, Il Sole 24 Ore e Mondadori; Chris Martin, artista e illustratore, nasce a Londra nel 1974 dove vie e lavora. Collaborazioni: The Guardian, Nokia, Umbro, Nike, Dazed & Confused, Nexus Productions, FSB Norway, Love/Johnnie Walker, The RSPB, Macmillan, Hodder & Stoughton, Orange e Ray Ban; Emiliano Ponzi, nato a Reggio Emilia nel 1978, vive e lavora a Milano. Collaborazioni: The New York Times, Le Monde, The New Yorker, The Economist, The Washington Post, Starbucks, United Airlines, Penguin Books, Saatchi&Saatchi New York, L.A. Times, La Repubblica, Feltrinelli, Rolling Stone, Mondadori, TIM, Triennale Design Museum; Guido Scarabottolo, nato nel 1947, vive e lavora a Milano. Collaborazioni: l’Europeo, Abitare, l’Internazionale, Il Sole 24 Ore, The New York Times, The New Yorker e con la casa editrice Guanda; Shout, nato nel 1977 a Pordenone, vive e lavora a Milano. Collaborazioni: American Express, Barclays, Boston Globe, CNN, Einaudi, ENI, Esso, GQ, Guardian, l’Internazionale, Le Monde, Los Angeles Times, National Geographic, Penguin, Daily Telegraph, The Economist, The Financial Times, The New York Times, The New Yorker, The Wall Street Journal, The Washington Post, TIME, Volkswagen; Gaia Stella, nata nel 1982 a Milano dove vive e lavora. Collaborazioni: Mondadori, Feltrinelli, Emme Edizioni e Joie de lire; Riccardo Vecchio, nato nel 1970, vive e lavora a New York. Collaborazioni: Atlantic Monthly, GQ, The New Yorker, The New York Times, Vanity Fair, Esquire, Harper’s, Rolling Stone, Newsweek, Suddeutsche Zeitung & Der Spiegel, The Wall Street Journal, Vibe, The Washington Post, Penguin Books, Wired Magazine, L’Espresso e La Repubblica; Olimpia Zagnoli, nata nel 1984, vive e lavora a Milano. Collaborazioni: The New York Times, The New Yorker, Google, Taschen, TIME, Marie Claire, New York Magazine, The Washington Post, Bloomberg Businessweek, Rolling Stone, Monocle, AdWeek, The Harvard Business Review, Vanity Fair, Clinique, Air France, Levi's, Fiat, Yale University, The Huffington Post, The Guardian,Tommy Hilfiger, The Boston Globe, Columbia University.

 

 

TITOLO MOSTRA: NEVER JUDGE A BOOK BY ITS COVER

A CURA DI: MICHELE RHO

GALLERIA: EFFEARTE

via Ausonio, 1 A / via E. De Amicis 47, Milano

INAUGURAZIONE: Giovedì 21 novembre 2013, ore 18.30

DURATA MOSTRA: 22 novembre – 31 gennaio 2014

ORARIO: Lunedì / Venerdì 10-13 / 14-19 | Sabato su appuntamento

APERTURA In occasione di BookCity Milano la galleria sarà aperta

STRAORDINARIA sabato 23 novembre, 11-19

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 598 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)