Network Manipulation: talk interattivo con M. Pustianaz, G. Santoro + LIVE TEMPLEzONE

Network Manipulation: talk interattivo con M. Pustianaz, G. Santoro + LIVE TEMPLEzONE

Titolo

Network Manipulation: talk interattivo con M. Pustianaz, G. Santoro + LIVE TEMPLEzONE

Inaugura

Martedì, 4 Giugno, 2013 - 19:00

A cura di

Persuasion, Gabriele Longega, Ilaria Zanella

Artisti partecipanti

Maurizio Pustianaz, Gianfranco Santoro, TEMPLEzONE

Presso

A plus A Centro Espositivo Sloveno
San Marco 3073, Venezia

Comunicato Stampa

Persuasion presenta:

Reality Manipulation
'Il Network Underground della New Wave Italiana Anni '80.'
Serie di 3 eventi con i suoi protagonisti.

Terzo appuntamento: Network Manipulation
Talk interattivo con M. Pustianaz, G. Santoro
a seguire live performance di TEMPLEzONE

Venezia, martedì 04 giugno 2013 alle ore 19 presso A plus A Centro Espositivo Sloveno

Il terzo ed ultimo appuntamento di ‘Reality Manipulation’, rassegna dedicata alla cultura Underground e New Wave italiana degli anni ’80, prende in esame l’aspetto distributivo e la rete di contatti di produzioni musicali e cartacee indipendenti, a livello nazionale ed internazionale.

Il 04 giugno 2013 dalle ore 19 si terrà un talk interattivo con il giornalista musicale Maurizio Pustianaz e il musicista Gianfranco Santoro, attivo come distributore di musica autoprodotta.
Si cercheranno di delineare le differenze strategiche e distributive tra la produzione indipendente durante gli anni 80 e l'attuale situazione in cui la musica è veicolata dal web, che ne ha modificato promozione, fruizione e modalità di diffusione.

Seguirà un concerto live di TEMPLEzONE, nuovo progetto di elettronica sperimentale del musicista trevigiano Giorgio Ricci, attivo nella scena new wave dagli inizi degli anni '80 con numerosi progetti sonori come Scent Merci, Templebeat, Hysterie, Ran, Monosonik, FirstBlack Pope. TEMPLEzONE raccoglie venti anni di esperienze vissute tra palchi e recording studios rivedute in forma molto più intima, spaziando tra generi vicino al dark ambient, fino al noise dai riferimenti industriali.

La musica e le produzioni cartacee prese in esame durante la rassegna di ricerca 'Reality Manipulation' furono distribuite attraverso un network postale che si creò spontaneamente ed autonomamente, dando vita ad una rete di contatti fitta e prolifica in cui musicisti, ascoltatori e creativi potevano scambiarsi materiali e tenersi aggiornati su nuovi prodotti e situazioni da ogni parte del mondo. Durante il talk si proporrà un dibattito sullo sviluppo del network dell'autoproduzione dalla ‘cassette culture‘ ai giorni nostri, la mutazione della scena musicale indipendente in Italia ai tempi di Internet.

Maurizio Pustianaz con il talk ''198X, The Days of the Zines: Connessioni e desideri di una generazione senza connessione'' delineerà, attraverso la sua esperienza personale all'interno del circuito musicale indipendente, una storia della nascita ed evoluzione della musica punk e new wave partendo dalla sua città natale, Torino, alle connessioni con tutti i musicisti e le produzioni dislocate in altre città. Tratterà parallelamente la nascita del giornalismo musicale indipendente, a cui contribuì con le fanzine Snowdonia e Maelzel, per arrivare alla sua attuale webzine musicale Chain D.L.K..

Gianfranco Santoro fu parte attiva della scena industriale e d'avanguardia italiana, sia come musicista (L.S.D.) che come promotore e diffusore attraverso la sua etichetta Discipline e diversi bollettini informativi come Rattlesnake Arena. Dal 2004 continua a lavorare nella distribuzione e nella produzione di musica alternativa ed indipendente come Final Muzik. La sua attività continuata, permetterà di avere un panorama di come sono cambiate le tecniche e le modalità di produzione e promozione - ma soprattutto nel rapporto tra musicista ed etichetta - nell'era del web.
Verrà tracciata inoltre una breve storia degli interscambi musicali e culturali tra Italia e Slovenia, dagli anni '80 ad oggi.

Il talk sarà accompagnato da alcuni materiali d'archivio, proiezioni e interventi sonori.

L'iniziativa è stata finanziata con i fondi per le attività studentesche dell'Università Ca' Foscari di Venezia e curata dal collettivo d'arte Persuasion.
Si ringraziano per il loro contributo le aziende agricole De Nardi Gianpietro, Botter Giancarlo e Salotto Valentino.

Per maggiori informazioni:

A plus A Centro Espositivo Sloveno
San Marco 3073, Venezia
T 041 2770466
E info@aplusa.it
W www.aplusa.it

Reality Manipulation
http://realitymanipulation.noblogs.org
rsnw@autoproduzioni.net

Persuasion (http://facebook.com/noisausrep) è un gruppo informe ed informale che si esprime attraverso performance, happening, video, collages e grafiche, nato a Venezia da un gruppo di giovani creativi con background differenti ma accomunati da una simile indagine estetica attraverso la manipolazione delle immagini e delle informazioni basata su una continua ed articolata ricerca.

A plus A è un Centro Espositivo no-profit, finanziato dal Ministero della Cultura Sloveno, nato con l’intento di promuovere l’arte slovena contemporanea ed internazionale. Ogni anno, durante la Biennale di Venezia (Arti Visive e Architettura), ospita il Padiglione Nazionale Sloveno. Dal 1998 è attivo a Venezia. Alle mostre istituzionali si alternano infatti programmazioni ed attività didattiche in collaborazione con enti locali, tra cui la Regione Veneto, il Comune e l’Accademia di Belle Arti di Venezia e con altre figure centrali nel panorama dell’arte contemporanea internazionale.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''