Mostra personale Jens J. Meyer - nuovo SPAZIO ARTE&ARTE

Mostra personale Jens J. Meyer - nuovo SPAZIO ARTE&ARTE

Titolo

Mostra personale Jens J. Meyer - nuovo SPAZIO ARTE&ARTE

Inaugura

Venerdì, 22 Gennaio, 2016 - 18:00

Artisti partecipanti

Jens J. Meyer

Presso

Arte&Arte
Via Piadeni 5, Como

Comunicato Stampa

Nelle giornate di venerdì 22 e sabato 23 gennaio 2016 è in programma l’inaugurazione ufficiale che vede ospite l’artista tedesco Jens J. Meyer, che realizza l’installazione “Balance beam” pensata proprio per lo SPAZIO ARTE&ARTE. Meyer è stato tra i grandi artisti che hanno partecipato nel 2008/2009 alla mostra di fiber art internazionale contemporanea MINIARTEXTIL, da 26 anni organizzata da Arte&Arte a Como, a Parigi e Venezia.

La mostra personale di Meyer è accompagnata dalla prima pubblicazione monografica della collana QUADERNI DI ARTE&ARTE in cui viene presentato l’artista e l’opera che ha realizzato proprio per lo SPAZIO di Como, con foto che ne ripercorrono l’allestimento. Non un catalogo, non un libro, ma un quaderno: una scelta precisa che rimanda a note, disegni, frasi e spunti di riflessione. Come un carnet de voyage che, con immagini e parole, racconta e ferma nel tempo un’opera d’arte contemporanea spesso effimera. Il primo di una serie, in edizione limitata, che vi accompagnerà nella vostra personale esplorazione e percezione dell'arte contemporanea: un viaggio coinvolgente all'interno dello SPAZIO ARTE&ARTE. 

Jens J. Meyer è un artista con il quale Arte&Arte ha già collaborato in passato: nel 2008 a Venezia, presso il Museo di Palazzo Mocenigo, e l'anno successivo a Como in occasione della 19° edizione di Miniartextil intitolata "E lucean le stelle" 
Le sue opere nascono dopo aver visitato il luogo ed averne ricercato il "genius loci".
Ne scaturisce un lavoro che interviene nello spazio, ne valorizza la struttura ed instaura un forte legame e un dialogo compositivo.
Per l'intervento nello Spazio Arte&Arte, Jens si è fatto coinvolgere dall'essenza del luogo.
L'ambiente di forma allungata è stato inteso per essere invaso da una struttura "distesa", che potesse rispettarne e valorizzarne le dimensioni.
Una lunga trave di legno, viene sostenuta, a pochi centimetri dal pavimento, da corde e vele che convergono sulle pareti laterali. Il risultato sorprende e l'emozione suscitata dalla sospensione, dalla leggerezza dell'intera struttura e dalla nuova percezione dell'ambiente, offre suggestioni di sacralità e atemporalità.

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 531 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)