Milano & Milano, fotografia e pittura.

Milano & Milano, fotografia e pittura.

Titolo

Milano & Milano, fotografia e pittura.

Inaugura

Venerdì, 16 Settembre, 2016 - 19:00

Artisti partecipanti

Hélène Cortese
Hélène Cortese, artista genovese classe ’75, completa i suoi studi presso l’Università degli Studi di Pisa con una laurea in Scienza dei Beni Culturali. In questi anni si accosta alla tecnica della tempera su carta e successivamente inizia un percorso artistico che la porterà alle sue prime esposizioni personali, inizialmente nella sua regione e poi nel resto d’Italia e all’estero, con grande successo di pubblico.
Nel 2010 si avvicina alla tecnica della ceramica, che in tempi recenti porterà l’artista verso il design con la realizzazione di pannelli e piastrelle in maiolica per interni di abitazioni, rigorosamente personalizzati e caratterizzati dal segno e dagli elementi iconici dell’artista, come la natura e gli animali.

Giuseppe Corbetta
Nato nel 1951 a Milano, da sempre fotografo per passione, nel tempo affina la sua tecnica fotografica, curando anche la stampa fine-art delle immagini. Recentemente affianca al digitale la tecnica della fotografia analogica, utilizzando vecchie fotocamere professionali medio formato a pellicola. Milano è uno dei temi più amati e rappresentati, con le sue periferie e i suoi monumenti, ma ha dedicato mostre anche ad altre città, al tema dell’acqua e agli artisti di strada.

Presso

spazioraw
corso di Porta Ticinese 69

Comunicato Stampa

Milano & Milano, fotografia e pittura.
Nata da una collaborazione tra il fotografo Giuseppe Corbetta e la pittrice Hélène Cortese, la mostra è giocata sul contrasto tra colore e sfumature di grigio, tra creatività e rigorosità formale. 
L’immagine iconica della scultura di Claes Oldenburg, che in piazza Cadorna sembra voler invadere di colore la città di Milano con il suo ago e filo, rappresenta bene il percorso tra immagine e pittura che Hélène Cortese affronta, interpretando e sviluppando, con il suo linguaggio personale, le fotografie in bianco e nero di Giuseppe Corbetta. Con l’uso della tempera (tecnica a lei cara), pur allontanandosi dal suo stile più astratto e matissiano, inonda di cromatismi  la città protagonista della mostra, per arrivare all’interpretazione più liberamente naif di strade, piazze e monumenti milanesi.
Con una ricerca accurata dell’inquadratura e delle tonalità, Giuseppe Corbetta percorre la città soffermandosi sugli scorci che lo affascinano e sulla ricchezza di episodi artistici di Milano, città che si è più volte rinnovata, per far fronte alle nuove esigenze, a volte anche rinnegando sé stessa. Fotografia intesa come scrittura con la luce, nel rigore del bianco e nero, che rivaluta l’impiego della pellicola e delle vecchie fotocamere professionali medio formato.
Fanno parte di questi episodi di rinnovamento anche le contaminazioni cromatiche recentemente avvenute in città, come l’installazione di chiocciole blu ciano sul Duomo e di rane colorate sulle case dei Navigli, da parte del Gruppo Cracking Art. Un voler mettere in evidenza l’anima di una città sensibile all’arte che si conferma da sempre città d’avanguardia in tutti i campi.

 

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su 'spazioraw'