Milano Città Interna

Milano Città Interna

Titolo

Milano Città Interna

Inaugura

Venerdì, 17 Ottobre, 2014 - 19:00

A cura di

Annalisa Bergo

Artisti partecipanti

Simone Durante nasce in Sicilia nel 1974.
Dopo il liceo classico si trasferisce a Milano per studiare fotografia.
Vive e lavora a Milano.
Si occupa di ritratto, comunicazione istituzionale per le aziende, back stage e foto di scena per cinema/teatro/televisione, reportage sociale. La sua ricerca personale lo porta alla realizzazione di lavori di videoarte e videodanza con cui ha partecipato a vari festival.
Si dedica anche all’insegnamento della fotografia. La sua visione rimane in continua mutazione, con una sperimentazione costante di tecniche e stili diversi. Il risultato delle sue ricerche è stato esposto in mostre personali e collettive. 

 

Presso

Oldoni Grafica Editoriale
Via Pezzotti 8, Milano

Comunicato Stampa

Lo storico studio editoriale Oldoni Grafica Editoriale, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Route 42 Studio, ospita nei suoi spazi di Via Pezzotti, l’omaggio alla città di Milano del fotografo siciliano Simone Durante.
Le immagini, come cartoline di un altro tempo, ripercorrono i luoghi simbolo di una città lanciata alla rincorsa dell’imminente Esposizione Universale, ma nella quale possiamo ancora trovare attimi di respiro riscoprendo angoli a misura d’uomo.

Il progetto Milano Città Interna nasce dalla volontà di Simone Durante di relazionarsi “alla pari” con un luogo fuoriscala, giocando fisicamente con la fotografia nel tentativo di riportare Milano a una dimensione più umana. Quasi una sorta di ironica riappacificazione con una città che, nelle parole dell’artista, “prima mi ha tolto tutto - il mare, la casa, il vulcano, la vicinanza delle persone care del paesino in Sicilia dove sono nato - ma che mi ha anche saputo dare tutto”. Un omaggio, dunque, ad entrambe le terre, quella lombarda e quella siciliana, che si sovrappongono tra loro in un cortocircuito di immagini, segni e colori, come forse è accaduto nei ricordi e nelle emozioni contrastanti di Simone.

Il progetto riunisce, inoltre, due anime del suo lavoro: il reporter e l’artista.
Come fotografo di reportage, Simone ripercorre, attraverso l’obiettivo, gli scorci e le strade in cui da ragazzo cercava armi contro la nostalgia. Come artista, interviene chimicamente sulla pellicola, modificando i colori durante il processo di stampa e trasportando gli ocra e i rossi infuocati della sua Sicilia sulla facciata milanese, con la stessa libertà di un pittore.
In una città fortemente dilatata nella quale è facile sentirsi smarriti, l’intervento artistico sulle fotografie aiuta ad affermare la propria presenza, dando vita a una Milano un po’ più a misura di Simone.

In occasione della mostra Milano Città Interna, saranno letti alcuni brani tratti dal libro Oltre lo specchio - Una finestra su Milano fra il XX e XXI secolo (Edizioni O.G.E., Collana Oleandri, 2008) scritto da Giorgio Guaiti con prefazione di Philippe Daverio. Guaiti, giornalista e scrittore, ha lavorato per il quotidiano “Il Giorno” per il quale si è occupato di tutti i settori della cronaca milanese, dalla “nera”, alla politica alla “bianca” , oltre a firmare articoli di fondo, di costume e di commento. 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 517 visitatori collegati.

Informazioni su 'Annalisa Bergo'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)