Marcello Carrà Museo Civico di Sansepolcro

Marcello Carrà Museo Civico di Sansepolcro

Titolo

Marcello Carrà Museo Civico di Sansepolcro

Inaugura

Sabato, 12 Aprile, 2014 - 17:00

A cura di

Ilaria Margutti

Artisti partecipanti

Marcello Carrà

Presso

Museo Civico di Sansepolcro
Via Niccolò Aggiunti 65, Sansepolcro, Arezzo

Comunicato Stampa

Sabato 12 aprile, si conclude con Marcello Carrà il mese di incontri con l'arte contemporanea al Museo Civico di Sansepolcro. Alle ore 17.00 nell’ambito del percorso degli Incontri al Museo con l’arte contemporanea, il Museo Civico di Sansepolcro apre le porte al grande pubblico per l’appuntamento con l’affermato artista ferrarese noto sia a livello nazionale che internazionale per la sua stupefacente e visionaria produzione artistica, un unicum di opere, di grandi e piccole dimensioni, disegnate a mano libera con il tratto della penna Bic.

Dopo aver lavorato sul tema della fragilità dell’esistenza attraverso la serie degli insetti e dei pesci, monumentalizzati e trasfigurati come icone dinanzi alle quali sostare e pensare, di recente l’attenzione di Marcello Carrà si è focalizzata sui grandi maestri storici, come Bruegel, Böcklin, Zurbarán, in un dinamico dialogo tra passato e presente che sfocia in una riflessione, al tempo stesso profonda e ironica, sull’epoca in cui viviamo.

“Ho pensato di invitare Marcello – racconta Ilaria Margutti – quando ho visto la sua mostra alla MLB (Maria Livia Brunelli Home Gallery) di Ferrara di disegni dedicati all'Agnus Dei di Zurbarán. I disegni a Bic che compongono le varianti della visione dell'agnello, aggiungono ulteriore spessore alla poetica del progetto al Museo Civico. Marcello traspone la forma dell'animale mimetizzandolo tra gli oggetti moderni e le composizioni possibili, ma senza variarne il significato. Dietro ai paesaggi e alle figure mitologiche che vivono in bilico tra visibile e invisibile, rimane forte una costante necessità di definire l'identità dell'arte, scegliendo un passato per fondare le basi del futuro. Quasi fosse un monito, custodito all'interno di un dipinto fiammingo, ma con conseguenze esplicitate fino all'estremo. Se Bruegel ci mostra la possibile conseguenza della miseria umana, Marcello ci restituisce la continuità di quella visione, mettendoci di fronte a ciò che riconosciamo come processo involutivo dell'umanità. Il museo si pone così, come luogo di ricerca e possibile rinascita, in cui l'uomo - cercando di sopravvivere alla propria crisi- diviene quello che è: l'artefice del proprio futuro”.

A pochi giorni dal suo arrivo a Sansepolcro, Marcello Carrà così commenta la sua scelta di essere parte del progetto: <<Credo che la proposta del Museo Civico di Sansepolcro, che non si ferma alla mera esposizione delle opere di quattro artisti, ognuno con un suo prezioso percorso personale, ma cerca di approfondirne la poetica tramite questa serie di incontri, rispecchi quello che deve essere davvero lo spirito dell’arte contemporanea, ovvero un dialogo reale e reciprocamente utile tra artista e spettatore, che arricchisce i punti di vista di entrambi. Trovo quindi che sia un progetto esaltante, soprattutto per gli artisti, che nel confronto con il loro pubblico ricavano sempre stimoli inaspettati>>.

“Incontri al Museo”, pensato e realizzato da Ilaria Margutti per creare una relazione tra pubblico e arte contemporanea, si inserisce nel progetto Sansepolcro Città del Contemporaneo ed è sostenuto dalla Regione Toscana e dal Comune di Sansepolcro insieme  a KILOWATT FESTIVAL. <<Questa quarta edizione – racconta la Margutti – conferma la volontà e la capacità del Museo Civico – museo che secondo l’osservatorio giornalistico internazionale è nono in classifica tra i musei più visitati e tra i più recensiti dai quotidiani di tutto il mondo – di promuovere e tutelare la lettura dell'arte contemporanea e portare avanti i concetti di luogo e memoria come mezzi per la comprensione del presente e strumenti di educazione dello sguardo. I risultati ottenuti in questi anni, la grande partecipazione di pubblico, confermano la necessità di creare questi dispositivi di osservazione e di relazione, strumenti che aiutino, come afferma Salvatore Settis, a capire un mondo come il nostro inondato da immagini senza subirle passivamente, sapendone smontare e ricostruire i meccanismi di persuasione>>.

La mostra degli artisti ospitati resta aperta ai visitatori fino al prossimo 11 maggio, tutti i giorni dalle 9.30-13.00 / 14.30-18.00 con ingresso gratuito sabato 12 aprile in occasione dell'incontro e sabato 10 maggio per la visita guidata. Negli altri giorni saranno rispettate le tariffe d'ingresso (Intero: 8€; ridotto 3 - 5 €).

 

Info e prenotazioni

Museo Civico di Sansepolcro
Via Niccolò Aggiunti, 65 Sansepolcro (AR)

Tel. +39 3496442920
Tel. – fax: +39 0575 732218
Mail: museocivico@comune.sansepolcro.ar.it

Sito internet
www.museocivicosansepolcro.it

Marcello Carrà
www.marcellocarra.it

Incontri al Museo
https://www.facebook.com/MuseoIncontra?fref=ts

Media partner
Errevutì – la radio con l’accento
www.rvt.it

Ufficio stampa
FLPress | Flavia Lanza | mobile: +39 340_9245760 | mail: ufficiostampaflpress@gmail.com; flpressartnews@gmail.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 942 visitatori collegati.

Informazioni su 'Flavia Lanza'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)