Maieutiké #2 Gianfranco Notargiacomo e SERJ, Michele Welke

Maieutiké #2 Gianfranco Notargiacomo e SERJ, Michele Welke

Titolo

Maieutiké #2 Gianfranco Notargiacomo e SERJ, Michele Welke

Inaugura

Lunedì, 26 Maggio, 2014 - 18:30

A cura di

Lori Adragna, Maria Arcidiacono

Artisti partecipanti

Gianfranco Notargiacomo, SERJ, Michele Welke

Presso

Isola Gallery
Piazza San Bartolomeo all'Isola n. 20 (Isola Tiberina) Roma

Comunicato Stampa

Lunedì 26 maggio 2014 alle 18.30, con ospiti protagonisti Gianfranco Notargiacomo, SERJ e Michele Welke, prosegue "Maieutiké, ovvero l'arte della levatrice".

Il progetto ideato e curato da Lori Adragna con Maria Arcidiacono per Isola Gallery_Lab, diretto da Barbara Martusciello, mette in campo un ciclo di incontri-conversazioni che porrà in dialogo un artista e il suo allievo.
Per questo secondo appuntamento gli allievi sono due e, insieme con i curatori e relatori, è previsto l'intervento di Arnaldo Romani Brizzi e altri contributi al talk di Tiziana D'Acchille (AABBAA Roma), Giorgio de Finis (MAAM Roma), Paola Pallotta e di galleristi, collezionisti, addetti ai lavori e amici che a vario titolo racconteranno di un importante passaggio sapienziale.
Infatti, nel corso dei talk i temi saranno sviluppati in modo da dare vita ad un confronto dialettico, un'occasione per rinnovare un colloquio fatto anche di un agire silenzioso, di una condivisione di esperienze, di materiali, di forme espressive, di pareri di professionisti di settore invitati a offrire il loro contributo.

Maieutiké per Socrate era l'arte dialettica ispirata al lavoro della levatrice, colei che aiuta a portare alla luce il bambino dal grembo materno, così come un maestro deve stimolare il discepolo a scoprire le piccole verità che già possiede dentro di sé.

Gianfranco Notargiacomo nasce a Roma nel 1945. La sua prima personale è alla Galleria La Tartaruga di Roma, 1971. Nel decennio ‘70 le mostre a La Tartaruga e a La Salita di Roma, segnano l’evolversi della ricerca verso il ritorno alla pittura. Con Takète, 1979 e Tempesta e assalto, 1980, (Gall. La Salita), il linguaggio assume la definitiva inclinazione verso l’astrazione d’impeto. Tra le personali: Castel Sant’Elmo, Napoli 1981; Museo di Villa Pignatelli Napoli 1983; Palazzo Reale, Milano 1998; Museo di Roma in Palazzo Braschi 2004; Scuderie Aldobrandini Frascati 2007; Centro Cultural Borges, Buenos Aires 2007; GNAM Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma 2009. Recentemente (2013) al Forte Malatesta di Ascoli Piceno. Tra le collettive: VIII, 1973 e XI, 1980 Biennale de Paris; Arte Italiana 1960-1982, Hayward Gallery Londra 1982; Anniottanta, Galleria Civica Bologna 1985; Arte italiana 1960-1985, Frankfurter Kunstverein, Francoforte 1985; Arte Italiana, Museo di San Paolo del Brasile 1986; Postastrazione, Milano Rotonda di via Besana 1986; Biennale di Sydney 1988; XIII Quadriennale d’Arte di Roma 1999; Lavori in corso, MACRO Roma 2000; Anni 70 Arte a Roma, Palazzo delle Esposizioni Roma 2013-2014. È presente in Artisti Italiani del XX secolo alla Farnesina, Ministero degli Affari Esteri. È invitato alla XL Biennale di Venezia 1982 (Padiglione Italia), XLII Biennale di Venezia 1986, 54. Biennale di Venezia 2011 (Padiglione Italia – Arsenale).
Nel 1971, dopo la sua prima mostra personale, è chiamato a insegnare nella nuova Accademia di Belle Arti de L’Aquila. Dal 1979 è titolare della cattedra di Pittura, prima a Firenze, poi dal 1999 al 2011 a Roma.

SERJ nasce nel 1985 a Bergamo. Nel 2005 si trasferisce a Roma e frequenta la scuola di pittura di Gianfranco Notargiacomo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma. Dal 2005, presente in mostre personali e collettive, formula diversi progetti che spaziano dalle discipline artistiche più prettamente visive a quelle legate all'indagine teorica, la scrittura ed il suono, in una progressiva ricerca metodologica, linguistica e formale. Tra le principali mostre nel 2013: Icone Dell’invisibile - 21 volti dell'astrazione nell'arte italiana contemporanea; CODIMA: primo enunciato - CODIMA: secondo enunciato, progetto installativo in collaborazione con Guido D'Angelo, Cortile degli Artisti; Il peso della mia luce, con Diego Miguel Mirabella e Leonardo Petrucci, Operativa arte contemporaneageneratore – mostra presso la Factory dell'Ex mattatoio di Testaccio. Nel 2010: SERJ traiettoria scarto, personale alla Galleria d'Arte Marchetti Roma; Anteprima 2010, Palazzo del Podestà di Ripatransone (Ap); Nel 2009: video installazione D.N.1 per la Notte Bianca di Roma in collaborazione a Davio e Welke.

Michele Welke nasce ad Ascoli Piceno nel 1984. Si laurea all'Accademia di Belle Arti di Roma nel 2009 frequentando la scuola di pittura di Gianfranco Notargiacomo. Nel 2009 è invitato in occasione della Notte Bianca romana dal IX municipio dove realizza l’opera D.N.1 con il Gruppo Terra. Espone nella Galleria D’Arte Marchetti di Roma nella collettiva NEO – NATI. È invitato a fiere d’Arte Nazionali e Internazionali come Artexpò di Arezzo e 21 Art Fair di Istanbul. Segnalato nel 2013 come “meglio” ne “Il meglio e il peggio dell’Arte 2012” nel Giornale dell’Arte grazie all’esposizione XXL Extra Extra Large del gruppo XXL. Nel 2013 è finalista del Premio Combat. Segnalato nel Premio Celeste - Celeste Prize 2013. Invitato al Premio Termoli 2013 - Plus Ultra presso la Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Termoli. Nel 2014 partecipa alla collettiva La grande illusione alla Temple University, Roma e realizza l’opera permanente Gold Elevator al MAAM Museo dell'Altro e dell'Altrove di Metropoliz_città meticcia (Roma).

Gli incontri avranno luogo nel cuore di Roma, negli spazi di Isola Gallery, nella piazza di San Bartolomeo all’Isola (Isola Tiberina) in quella che fu la sede della storica Rome New York Art Foundation, attiva dal 1957 al 1964. La galleria si trova in un ambiente sotterraneo nel quale sono ancora visibili resti romani e medievali; Isola Gallery è una realtà multilevel che avvicina il Cycling e il Green World alle arti visive, in questo contesto, ISOLA GALLERY_LAB si propone come contenitore culturale con la direzione di Barbara Martusciello e la collaborazione di colleghi coinvolti nelle diverse iniziative.

Gli appuntamenti saranno documentati attraverso una registrazione video che sarà resa disponibile in rete in esclusiva su art a part of cult(ure)_www.artapartofculture.net
Foto e riprese video di Salvatore G. B. Grimaldi ACI & GALATEA_Roma
Info

Info
Maieutiké, ovvero l'arte della levatrice # 2
Gianfranco Notargiacomo e SERJ, Michele Welke
da un’idea di Lori Adragna 
a cura di Lori Adragna e Maria Arcidiacono
per Isola Gallery_Lab diretto da Barbara Martusciello
https://www.facebook.com/pages/Isola-Gallery_Lab/633418953365974?ref=ts&fref=ts
lunedì 26 maggio 2014, ore 18,30
Isola Gallery, Piazza San Bartolomeo all'Isola n. 20 (Isola Tiberina) Roma

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 505 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)