MAD Giovedì in Musica. Il Finissage di Francesco Paolo Martelli in sinestesia con il “Seminario-Concerto sulla Musica da camera per canto e pianoforte nelle lingue neolatine”

MAD Giovedì in Musica. Il Finissage di Francesco Paolo Martelli in sinestesia con il “Seminario-Concerto sulla Musica da camera per canto e pianoforte nelle lingue neolatine”

Titolo

MAD Giovedì in Musica. Il Finissage di Francesco Paolo Martelli in sinestesia con il “Seminario-Concerto sulla Musica da camera per canto e pianoforte nelle lingue neolatine”

Inaugura

Giovedì, 22 Maggio, 2014 - 20:30

A cura di

Fabio D'Achille

Artisti partecipanti

Francesco Paolo Martelli

Presso

Conservatorio Statale di Musica "Ottorino Respighi"

Comunicato Stampa

Simultaneamente alla chiusura della stagione Concerti di Primavera organizzati dal Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina, giovedì 22 maggio, alle ore 20,30, avrà luogo il finissage della mostra di Francesco Paolo Martelli, a cura di Fabio D’Achille per MAD Giovedì in Musica, la Rassegna nata dal sodalizio tra il Museo d’Arte Diffusa e il Conservatorio di Latina.  Il finissage si svolgerà  sinesteticamente al “Seminario-concerto sulla musica da camera per canto e pianoforte nelle lingue neolatine”, che vedrà l’esibizione del soprano Enrica Mari e della pianista Antonella Lunghi. L’esposizione dell’artista nell’Auditorium “Roffredo Caetani” del Conservatorio, ribattezzato per l’occasione Galleria Musicale d’Arte Contemporanea, ci ha accompagnato per due mesi, trasportando il pubblico in una dimensione multisensoriale di Arte e Musica.

“Francesco Paolo Martelli, autodidatta, è uno degli artisti più noti e rinomati di Latina. Nei suoi trent’anni di carriera, durante i quali ha partecipato a prestigiose manifestazioni artistiche nazionali ed internazionali, non ha mai dimenticato le origini che lo legano strettamente al suo territorio di appartenenza.

Nelle sue grandi tele, grandi come il sentimento che le attraversa, si manifesta l’indissolubile legame tra Arte e Vita: il Maestro ha sempre proiettato nelle sue produzioni, dominate dall’esplosione dei colori, episodi della sua esistenza, riuscendo così a trovare un’armonia tra mondo interiore ed espressione artistica, nonché ad esorcizzare, attraverso l’Arte, anche gli stati d’animo più avvilenti, dando vita ad un autentico linguaggio drammatico che provoca una sorta di catarsi nello spettatore, il quale, a sua volta, immedesimandosi nell’opera, ne diventa protagonista ed è in grado di (ri)vivere, elaborare e trasfigurare  esperienze, sensazioni e passioni più recondite. Ed è proprio la passione, una passione corporea oserei dire, che permea i dipinti del Maestro, che si manifesta attraverso aggrovigliate linee e forme cromatiche ora accese ora cupe, che si sovrappongono le une alle altre in un furor creativo dominato da un impulso cinetico e da un caos generativo che crea impasti densi, corposi, grumosi, quasi indecifrabili se guardati da una determinata angolazione. Ma ecco che, appena l’occhio si sposta e assume una certa distanza, l’astratto labirinto cromatico trova una via d’uscita, approda a una sintesi tra elementi informali e altri figurativi, delineati, questi ultimi, con un segno leggero e un colore neutro, sfumato, attraverso cui si (s)vela un mondo evanescente che si intravede e si percepisce in lontananza, quasi sfuggente, contrapposto all’esplosione cromatica che dal primo piano sembra emergere verso lo spettatore con una presenza quasi scultorea che richiama la forza di un bassorilievo. Si giunge così ad un’armonica contrapposizione tra spirito e materia, mai ricongiunti del tutto, eppure in grado di convivere dando luogo ad una condivisione di passione carnale e sentimento sopito, forte e presente quanto la sua compagna, in quanto nessuno dei due avrebbe senso di esistere senza l’altro, pena la creazione di una mera illusione”. (Laura Cianfarani)

 

 

Orario mostra e concerto Giovedì 22 maggio ore 20,30

Mostra a cura di Fabio D’Achille

Sede Conservatorio di Latina “Ottorino Respighi”, Via Ezio, 32 – Latina

Info MAD 393.3242424 – eventi@madarte.it – www.madarte.it

Ingresso libero

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 748 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)