Ma t t o n e l l e d ’ a r t i s t a Tibet ed altre esistenze

Ma t t o n e l l e d ’ a r t i s t a Tibet ed altre esistenze

Titolo

Ma t t o n e l l e d ’ a r t i s t a Tibet ed altre esistenze

Inaugura

Mercoledì, 21 Maggio, 2014 - 17:30

A cura di

Mario Quadraroli

Artisti partecipanti

Ruggero Maggi 

Pino Secchi

Presso

Fondazione Banca Popolare di Lodi
Piazza della Vittoria 39, Lodi

Comunicato Stampa

La Fondazione Banca Popolare di Lodi ha il piacere di invitarla all’inaugurazione della mostra

 

Ma t t o n e l l e d ’ a r t i s t a

Tibet ed altre esistenze

 

di Ruggero Maggi e Pino Secchi

a cura di Mario Quadraroli

 

 

Mercoledì 21 maggio 2014 ore 17,30

presso la sede della Fondazione - Piazza della Vittoria, 39 - Lodi

 

dal 21 maggio al 31 luglio 2014

 

lunedì – venerdì 9,30 / 12,30 - 15,00 / 16,30

sabato, domenica e festivi chiuso;

ingresso libero

per informazioni tel. 0371 4407

 

Ruggero Maggi

Artista multimediale e curatore. Dal 1973 si occupa di poesia visiva; dal 1975 di copy art, libri d’artista, arte postale; dal 1976 di laser art, dal 1979 di olografia, dal 1985 di arte caotica. Ha partecipato alla 49° Biennale di Venezia, alla 16° Biennale d’arte contemporanea di San Paolo nel 1980. Nel 2006 realizza “Underwood” intervento site-specific per la Galleria d’Arte Moderna di Gallarate. Nel 2007 presenta il progetto dedicato a Pierre Restany “Camera 312 – promemoria per Pierre” alla 52° Biennale di Venezia; 2011/2013 presenta a Venezia Padiglione Tibet, progetto presentato successivamente alla Biennale di Venezia all’interno di Padiglione Italia (Palazzo delle Esposizioni Sala Nervi – Torino), al Museo Diotti di Casalmaggiore (CR) e presso la Biblioteca Laudense di Lodi. Nel 2013 Padiglione Tibet (2° ed.) a Venezia.

 

Pino Secchi

Nasce fotograficamente nel 1972 iscrivendosi al “Fotoclub Barbarossa” di Lodi dove rimane fino al 1980. Autodidatta in tutto dallo sviluppo del negativo sino alla stampa finale, partecipa a concorsi fotografici con ottimi risultati. Presente per diversi anni agli incontri internazionali di fotografia di Arles, in Francia, ne ricava contributi e stimoli di particolare interesse. Collabora, negli anni ‘80, con la Galleria d’Arte “Il Gelso” di Lodi, diretta da Giovanni Bellinzoni, organizzando mostre fotografiche in sinergia con la Galleria “Il Diaframma” di Lanfranco Colombo. Tra le mostre personali di recente realizzazione si segnalano: nel 2014 Casalpusterlengo “Utreya!!! - Immagini della Via Francigena”; nel 2013 Biennale d’arte di Venezia “Padiglione Tibet”; Costanza (Germania) “Omaggio a Pier Manca”; Torino “Libri d’artista”; nel 2012 Codogno “Artisti del territorio”.

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 593 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)