L'Unica Arte la Fede

L'Unica Arte la Fede

Titolo

L'Unica Arte la Fede

Inaugura

Mercoledì, 24 Aprile, 2013 - 20:00

A cura di

Graziana Montagna, Stefania Capozzi, Rita Bungaro

Artisti partecipanti

Francesca Altero, Giusi Busco, Giulia D'Alessandro, Massimo Dambrosio, Barbara De Liso, Anna De Palma, Grazia Donatelli, Grastè (Graziana Montagna e Stefania Capozzi), Mattia Lacalamita, Palmo Lacalamita, Paolo Livrea, Michele Montagna, Vito Montagna, Vincenzo Pentrelli, Prudenza Piccolo, Giuseppe Potito, Enzo Proscia, Daniela Saliani, Roberto Sibilano, Luisa Valenzano, Antonella Ventola

Presso

Chiesa dei Cappuccini
Chiesa dei Cappuccini, via X Marzo 88, 70026 Modugno (Ba)

Comunicato Stampa

Sede:
Chiesa dei Cappuccini, via X Marzo 88, 70026 Modugno (Ba)
info: 0805329350
segreteria@libero.it
http://www.parrocchiaimmacolatamodugno.it/

Inaugurazione: mercoledì 24 aprile 2013 ore 20.00
A cura di:
Graziana Montagna - 3476767238
Stefania Capozzi - 3394834007
Rita Bungaro - 3396180732

Artisti: Francesca Altero, Giusi Busco, Giulia D'Alessandro, Massimo Dambrosio, Barbara De Liso, Anna De Palma, Grazia Donatelli, Grastè (Graziana Montagna e Stefania Capozzi), Mattia Lacalamita, Palmo Lacalamita, Paolo Livrea, Michele Montagna, Vito Montagna, Vincenzo Pentrelli, Prudenza Piccolo, Giuseppe Potito, Enzo Proscia, Daniela Saliani, Roberto Sibilano, Luisa Valenzano, Antonella Ventola.

Ingresso: libero

Abstract di presentazione:
In occasione dell'anno della fede, indetto dalla Chiesa Cattolica dall'11 ottobre 2012 al 24 novembre 2013, abbiamo pensato di proporre come meditazione – mostra, il legame tra arte e fede. Si vuole approfondire la ricerca di un dialogo che si è interrotto, quello tra arte e fede, che insieme in passato hanno prodotto grandi capolavori, ma le cui strade da tempo si sono divaricate.

Presentazione:
Nel corso della storia e fin dagli albori del cristianesimo ogni disciplina artistica ha contribuito a concretizzare e illustrare il messaggio divino con episodi tratti dalla Bibbia, dai Vangeli e dalle vite dei Santi, rendendo più comprensibile e più evidente, basti pensare alle pareti affrescate e ai cicli musivi di tante basiliche e chiese.

Per tale motivo, nell'anno della fede, abbiamo pensato di proporre come meditazione – mostra, il legame tra arte e fede. Si vuole approfondire la ricerca di un dialogo che si è interrotto, quello tra arte e fede, che insieme in passato hanno prodotto grandi capolavori, ma le cui strade da tempo si sono divaricate.

L'arte, linguaggio della bellezza ed espressione di esperienza spirituale, contiene già in sé una dimensione religiosa perché rivela, attraverso la creatività dell'artista, l'esperienza della Trascendenza che si manifesta nella percezione contemplativa nel creato, negli avvenimenti, nell'anima umana e nell'ascolto della Parola.

L'arte dei cristiani si riconosce nel fede in Cristo, ma ognuno di noi ha una Fede in qualcosa o in qualcuno. La tematica dei lavori ci fornisce l’occasione per riflettere sulla consistenza della nostra “essenza” e sui comportamenti che da essa derivano. Perché all’arte tutta, sia essa figurativa, astratta ed informale, fatta da uomini per altri uomini dove vengono alla luce le diverse introspezioni psicologiche, si chiede di offrire un’occasione di riflessione sui contenuti esistenziali dell’uomo.

Nozioni utili sull'anno della fede:

L'Anno della fede è un anno di meditazione indetto dalla Chiesa cattolica dall'11 ottobre 2012 al 24 novembre 2013, dedicato ad intensificare «la riflessione sulla fede per aiutare tutti i credenti in Cristo a rendere più consapevole ed a rinvigorire la loro adesione al Vangelo, soprattutto in un momento di profondo cambiamento come quello che l'umanità sta vivendo».

L'Anno della fede ha avuto inizio l'11 ottobre 2012, cinquantesimo anniversario dell'apertura del Concilio Vaticano II e ventesimo anniversario della pubblicazione del Catechismo della chiesa cattolica. Entrambe le ricorrenze sono significative: il Concilio Vaticano II, nella sua corretta ermeneutica, è «una grande forza per il sempre necessario rinnovamento della Chiesa.» Il Catechismo della Chiesa Cattolica, «uno dei frutti più importanti del Concilio Vaticano II» è uno strumento prezioso per approfondire la conoscenza sistematica dei contenuti della fede cattolica.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 718 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)