LUCIO RANUCCI: o dell'eroico quotidiano femminile

LUCIO RANUCCI: o dell'eroico quotidiano femminile

Titolo

LUCIO RANUCCI: o dell'eroico quotidiano femminile

Inaugura

Giovedì, 5 Marzo, 2015 - 18:00

A cura di

Matteo Vanzan

Artisti partecipanti

Lucio Ranucci

Presso

Palazzo Pisani
piazza Garibaldi, Lonigo

Comunicato Stampa

L’Assessorato alla Cultura della città di Lonigo, in collaborazione con MV Eventi, continua la programmazione di Palazzo Pisani, Casa della Cultura con una mostra personale dell'artista Lucio Ranucci, una delle figure artistiche protagonista dell'arte italiana. Nato in Italia nel 1925 Ranucci si è trasferito, ancora ventenne, dapprima in Argentina, poi in Perù, Ecuador, Costa Rica, Stati Uniti. Ma la sua crescita culturale e artistica è avvenuta soprattutto in America Centrale, con la conoscenza e l’influenza di grandi muralisti come David Alvaro Siqueiros, José Clemente Orozco e, soprattutto, Diego Rivera, a cui è stato più vicino. Con i prestigiosi inviti alle “Bienal de Sao Paulo” e alla “Bienal Panamericana de Mexico” nel 1956 e 1957 raggiunge, dapprima negli Stati Uniti e poi in Europa, quel riconoscimento critico e commerciale che non l’ha più abbandonato. In oltre sessant’anni di pittura e 140 esposizioni in 14 nazioni ha ottenuto riconoscimenti dai più importanti giornali e critici internazionali: tra i molti, in Italia, gli storici dell’arte Mario De Micheli e Raffaele de Grada, che gli hanno dedicato due monografie. “La pittura – dirà in un’intervista nel 1980 – mi interessa particolarmente per la sua incidenza sui fenomeni sociali e politici; certo oggi si ottengono risultati più immediati col cinema, in questo senso, e con la televisione, ma pensa un po’ quando il pittore era realmente l’unico testimone dei suoi tempi, era un fatto eccezionale, c’era una funzione grafica di testimonianza”. La tecnica che Lucio Ranucci utilizza nei suoi dipinti è quella ad olio e ad acrilico, con l’aggiunta, talvolta, di sabbie e terre. Le figure umane, soggetti preferiti di Lucio Ranucci, sono statiche, riprese spesso frontalmente, sembrano dei manichini di legno, ma, paradossalmente quelle forme geometriche e cubiste esprimono una grande spiritualità e profonde emozioni. 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 414 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Panettone Party 2017

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Ornella Piluso
Con: Tra gli artisti presenti alla mostra: Lucia Abbasciano - Ornella Bonomi -...
Presso: Società Umanitaria

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)