Luca Serasini Costellazioni

Luca Serasini Costellazioni

Titolo

Luca Serasini Costellazioni

Inaugura

Domenica, 17 Luglio, 2016 - 19:00

A cura di

Eleonora Raspi

Artisti partecipanti

Luca Serasini

Presso

Montegemoli
Località Campo a Farina

Comunicato Stampa

M'arte / Personale 2016 è un progetto di arte contemporanea, parte dell’iniziativa a cadenza biennale M'arte - Montegemoli Arte, promosso da Pro Loco Montegemoli in collaborazione con Accademia Libera Natura e Cultura, e quest’anno in corso dal 15 luglio al 15 agosto tra il borgo di Montegemoli (PI) e il paese di Larderello (PI), con una tappa intermedia al Castello di Querceto (PI).

 

In linea con gli obiettivi e lo spirito della manifestazione, la Commissione M’arte sceglie di presentare il progetto Costellazioni di Luca Serasini (Pisa, 1971), a cura di Eleonora Raspi. Insieme all’apertura di una mostra ad ampio respiro, narrante i pensieri e gli stimoli che orbitano attorno al progetto Costellazioni (Sala Grande del Castello nella Piazza del Casalino, Montegemoli), Serasini presenta due opere inedite: la prima, l’intervento fotografico site-specific Costellazioni Larderello, inaugura il 15 luglio, ore 21:00 a Larderello (piazza antistante al Museo della Geotermia); la seconda, l’installazione interattiva di land art Pegaso,10 storie per 10 stelle, il 17 luglio, ore 19:00 a Montegemoli (Loc. Campo a Farina).

 

La luce è fonte di vita e sinonimo di energia. È bacino di ricchezza, e ciò che guida il viaggiatore nella notte. La luce è l’elemento principale del lavoro di Serasini. “Non c’è niente di più globalizzato del cielo notturno. Abbiamo ancora bisogno delle stelle? O sono come antichi culti di Dei dimenticati, sorpassati, seppelliti da nuovi culti e nuovi Dei più vicini alle varie necessità umane? Solo in spazi vuoti, come il deserto o le distese marine, è forse ancora possibile sentire questa presenza.” riflette l’artista.

 

Due anime complementari si muovono nel lavoro di Serasini: lo scrittore e lo scienziato, due facce dello stesso universo creativo. Ecco che è possibile intuire in fase progettuale dell’opera la minuzia certosina del tecnico, l’ossessione per i dettagli, e la necessità – a tratti istintiva – di stabilirne i meccanismi nascosti. Allo stesso tempo, la delicatezza del disegnatore, il cui linguaggio si fa minimale e delicato, respira nelle immagini, la luce, il suono e i tessuti che compongono le sue installazioni site-specific. Queste ultime, disegnate ora in un campo, ora di fronte all’entrata di un museo, offrono sorprese alla vista di chi si sofferma ad osservarle, e decide così di seguirne la guida: se le cinque immagini circolari che costituiscono Costellazioni Larderello chiedono di contemplarne il silenzioso dialogo, le singole “stelle” di Pegaso,10 storie per 10 stelle (grazie alla presenza di telefoni interattivi) raccontano la propria storia allo spettatore che sa fermarsi in ascolto.

 

Il progetto Costellazioni si inserisce nel lavoro di ricerca intrapreso negli ultimi anni da Serasini, e instaura un dialogo con i precedenti lavori dell’artista Costellazione Toro (2013), Orione, il grande cacciatore, per la residenza d’artista Materia Prima a Ceppaiano (2015), e Alcor e Mizar in occasione di Art in the Woods, Holmfirth Arts Festival (Yorkshire, 2016). L’artista inizia il suo percorso artistico negli anni ’90: realizza disegni, pitture, corto e mediometraggi, collage fotografici seriali e installazioni di videoarte. Nel suo lavoro, il mito classico ricopre un consistente ruolo, così come la sua formazione in elettronica. Dopo la personale Prevalentemente rosso al Castello di Querceto nel 2009, nello stesso anno presenta la mostra in dettaglio presso la galleria Irena Kos Arte Contemporanea di Pietrasanta, e nel 2011 partecipa alla collettiva Contaminazioni a Pontedera. Nel marzo 2012 realizza le personali la dinamica dietro l’idea a Pisa, presso lo Spazio Espositivo Sopra Le Logge, e nel 2013 Mi-no-Tauro? alla sede IED di Firenze. Recentemente inaugura la stagione di Querceto Contemporanea, presso l’Accademia Libera Natura e Cultura, con la personale e il progetto fotografico esterno e se il vicolo fosse cieco?, visibile nel borgo fino al 15 settembre 2016.

 

Inoltre, in occasione della serata inaugurale del 17 luglio, ore 17:30 a Montegemoli (Piazza del Casalino) sarà presentato il catalogo della quinta edizione M’arte | habitat, habitus, humus, tenutasi nel giugno 2015 tra Montegemoli, Pomarance, Querceto e Volterra. Il catalogo, realizzato dallo studio grafico La Tigre (Milano), edito da Ed. Kappabit (Roma), con scritti di Pietro Gaglianò ed Eleonora Raspi, e fotografie di Alessandro Zangirolami, riflette e omaggia lo spirito creativo e di collaborazione dell’evento.

 

Completano e arricchiscono il programma di M’arte / Personale 2016: una live performance musicale venerdì 15 luglio, ore 21:30 a Larderello; la Cena in Piazza domenica 17 luglio a Montegemoli, in Piazza del Casalino, ore 20:30 – previa prenotazione; la presentazione del libro Costruttori di stelle di Anna Ceccanti, martedì 19 luglio al Castello di Querceto, seguita da cena a tema presso la Locanda del Sole di Luciano Zazzeri – previa prenotazione; l’evento Stelle in Concerto, con l’esibizione di Sergio Sorrentino (chitarra classica ed elettrica contemporanea), sabato 23 luglio, ore 21:00 presso Loc. Campo a Farina a Montegemoli.

 

 

CHI SIAMO

M'arte / Personale 2016 è un’iniziativa del progetto a cadenza biennale M'arte - Montegemoli Arte. Ideato da Pro Loco di Montegemoli nel 2006, in un primo momento la manifestazione coinvolge esclusivamente il borgo medioevale di Montegemoli (Pomarance, PI). Con l'ingresso di Accademia Libera Natura e Cultura nel 2007, il progetto si evolve e si specializza nel promuovere eventi sul territorio di arte contemporanea. Dal 2011 M’arte si estende al centro storico di Pomarance e al Castello di Querceto (Montecatini VC, PI), e dal 2015 a Volterra (PI); per l’edizione M'arte / Personale 2016, include per la prima volta il paese di Larderello (Pomarance, PI).

 

DATE

Larderello: 15 luglio – 15 agosto

Montegemoli: 17 luglio – 15 agosto

 

DATE EVENTI

Larderello: 15 luglio

Montegemoli: 17 e 23 luglio

Castello di Querceto: 19 luglio

 

INAUGURAZIONE

Pre-inaugurazione: Larderello, 15 luglio, 21:00, Museo della Geotermia

Inaugurazione: Montegemoli, 17 luglio, 17:30, Piazza del Casalino

 

SEDI

Montegemoli: Piazza del Casalino e Loc. Campo a Farina

Larderello: Museo della Geotermia

Castello di Querceto: Sala al piano terra di Accademia Libera Natura e Cultura

 

 

ORARI VISITE

Montegemoli:

Loc. Campo a Farina:

sempre visibile e interattiva fino al 15 agosto

Piazza del Casalino (mostra interna):

17 luglio – 15 agosto: 17:00 / 21:00

24 luglio – 15 agosto tutti i fine settimana: 17:00 / 21:00

Larderello:

Piazza antistante Museo della Geotermia: sempre visibile fino al 15 agosto

Le costellazioni disegnate si illuminano ogni notte dalle 18:00 alle 23:00.

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

INFO

www.marte-montegemoli.it

https://www.facebook.com/Marte-Montegemoli-Arte-985486048137848

 

+39 328 9364553 oppure +39 329 2924046

 

M’arte / Personale 2016: Promosso da Pro Loco Montegemoli, in collaborazione con Accademia Libera Cultura e Natura / A cura di Eleonora Raspi / Ufficio Stampa di Maurizio Marco Tozzi / Contributo di Comune di Pomarance e Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra / Main sponsor: Enel Green Power / Supporto di Consorzio Turistico Volterra, Valdicecina, Valdera S.c.r.l. / Patrocinio di Comune di Pomarance e Provincia di Pisa

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 546 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)