LOCUS SOLUS bi-personale di Marina Burani e Silvia Manazza

LOCUS SOLUS bi-personale di Marina Burani e Silvia Manazza

Titolo

LOCUS SOLUS bi-personale di Marina Burani e Silvia Manazza

Inaugura

Sabato, 16 Novembre, 2013 - 18:30

A cura di

Andrea Saltini

Artisti partecipanti

Marina Burani e Silvia Manazza

Presso

Dark Room SilmarArtGallery
Viale G.Carducci 34/o, Carpi (MO)

Comunicato Stampa

Il concept della mostra, curata dall'artista Andrea Saltini, si inspira al capolavoro visionario Locus Solus (1914) di Raymond Roussel, uno dei più eversivi e singolari incunaboli del gusto novecentesco. Capolavoro di un genio che amava raccontare, adottando lo stile convenzionale e didattico di Jules Verne, vicende partorite da un'immaginazione così estrema nelle sue invenzioni provocatorie da destare l'ammirata invidia di surrealisti e dadaisti. Quasi incompreso in vita, Roussel diventerà, dopo il suo misterioso suicidio a Palermo, nel 1933, un punto di riferimento importante per le generazioni a venire da Breton alla più recente Arte Concettuale. La mostrai/personale delle artiste Marina Burani (pittrice) e Silvia Manazza (scultrice) si preannuncia come una brillante sfilata di opere segnate a fondo dalla capacità di inventare, miti, costellazioni arbitrarie di temi e di concetti, realizzati e raffigurati, seguendo processi e procedimenti poetici, onirici e surreali.
MARINA BURANI (Parma): diplomata all'Accademia di Belle arti di Brera, vive e lavora a Parma. Insignita del Premio Tricolore di Reggio Emilia, ha partecipato a numerose mostre personali e collettive in diverse città italiane e straniere. Tra le più importanti, quelle allestite presso la Galleria de Sfinx di Amsterdam (1972), il Museo d'Arte Contemporanea di Bologna (1974), Palazzo dei Diamanti a Ferrara ( 1983), la XLII Biennale di Venezia (1986) e Art Junction di Cannes (1994). Recentemente ha esposto ad Ancona (1998), Graz (2002), Bolzano (2003), al Museo Naturalistico Bottego di Parma (2007) e al Festival del Cinema di Monaco e Montecarlo (2008). Nel 1991 ha fondato la Galleria Alphacentauri di Parma e l'omonimo giornale, presentato nel 1993 alla Biennale di Venezia. Ha inoltre edito due libri d'artista: Lento a tempo (2007) e Coleotterofobia (2008).
SILVIA MANAZZA (Pavia): Dopo aver seguito i corsi di grafica e pittura presso la Civica Scuola di Arti Visive di Pavia, si è perfezionata al Centro dell’Immagine di Milano con il maestro Mario Raciti.
Avvicinatasi al variegato mondo della pittura informale, l’artista presto approfondisce l’interesse e la conoscenza per la qualità espressiva dei materiali, in particolare sperimentando i valori della trasparenza “alla ricerca dell’interiorità”, come l’artista definisce la linea portante del suo operare.
L’essenza, il senso ultimo celato entro la scorza materia delle cose, è l’obbiettivo: da qui un fare artistico che cerca di penetrare entro ciò che normalmente non è visibile, anche con la tecnica radiografica, o al suo opposto rivestendo le forme con materiali precari, come la cera, pronti a disfarsi al sole e svelare il loro interno
IN COLLABORAZIONE CON HANGART STUDIO PAVIA E MAURA FERRARI INTERIOR DESIGNER

LOCUS SOLUS
Bi-personale di Marina Burani e Silvia Manazza
Dal 16 novembre al 5 dicembre 2013
Inaugurazione sabato 16 novembre con aperitivo dalle ore 18.30 alla presenza delle artiste
Dark Room Silmarartgallery
Viale G.Carducci 34/o
Carpi (MO)
info@darkroomsilmar.it  www.darkroomsilmar.it
www.facebook.com/darkroom.silmarartgallery

Orari di apertura:
dal lunedì al sabato 9.00 – 13.00 / 15.30 – 19.30
chiuso il giovedì pomeriggio

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 574 visitatori collegati.

Informazioni su 'Margherita Fontanesi'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)