Lo spazio reso opera, il Rigorismo di Giuseppe Amadio.

Lo spazio reso opera, il Rigorismo di Giuseppe Amadio.

Titolo

Lo spazio reso opera, il Rigorismo di Giuseppe Amadio.

Inaugura

Giovedì, 15 Ottobre, 2015 - 19:00

A cura di

Flavio Lattuada

Artisti partecipanti

Giuseppe Amadio

Presso

Lattuada Studio
Via dell’Annunciata, 31, Milano

Comunicato Stampa

Lattuada Studio presenta Lo spazio reso opera, una raccolta di più di 20 opere recenti di Giuseppe Amadio.

Sulla traccia delle precedenti mostre personali degli artisti del Movimento del Rigorismo, Lattuada Studio inaugura una rassegna interamente dedicata a Giuseppe Amadio, a cura di Flavio Lattuada, con introduzione al catalogo a cura del Professor Pivetta.

Non si tratta più di estroflessioni, di tele tirate e ancorate a telai lignei con supporti metallici: Amadio è andato oltre in una ricerca che attraversa generi e tecniche, in cui lo spazio è contenuto e contenitore, ma anche mezzo per trascendere verso un altro piano, filosofico e pittorico.

Vengono utilizzati colori metallici, severi: non c’è nulla di lezioso, nessun compromesso, c’è un che di tagliente sia nelle forme che nella cromia.

L’austerità della ricerca è rigorosa, non cede alla moda e alla stranezza, ma tende a semplificare, all’accumulo si preferisce l’assenza, la carenza, e in essa si trova una nuova e ricca libertà espressiva.

E’ un’indagine legata sempre alla monocromia, ma le forme create dai diversi spessori, che a volte si irrigidiscono e sembrano ferire la tela, e altre si lasciano domare, accarezzandola, rimangono le protagoniste assolute di questo modus operandi, anche se risultano declinate in diversi modi, come quadri, colonne, smoke box e ceramiche.

 

Giuseppe Amadio è nato a Todi nel 1944 dove vive e lavora.
Alterna l’attività di pittore a quella di designer nel settore dell’arredo.
Dopo un’iniziale poetica materico-gestuale, oggi è approdato a un linguaggio fortemente concettuale, vivendo la sua esperienza astratto-concreta, con opere monocrome.
Ha tenuto mostre fin dal 1980 in Italia e all’estero e nel 2010 entra a far parte del Movimento del “Rigorismo” fondato a Milano da Flavio Lattuada, gallerista e direttore del Lattuada Studio.

 

La mostra proseguirà a:

LONDRA          Jerome Zodo Gallery

NEW YORK      UNIX Gallery

SEOUL             The Page Gallery

 

LATTUADA STUDIO

Via dell’Annunciata, 31 – 20121 Milano
Tel: 02 29000071
artecentro@lattuadastudio.it - www.lattuadastudio.it
Ingresso libero
orari: martedì – venerdì 11.00 - 13.00 / 15.00 - 19.30

UFFICIO STAMPA
unconventionalproject

Beatrice Ferri
b.ferri@unconventionalproject.com
+39.339.8747079

Chiara Paleari
chiara.paleari@unconventionalproject.com
+39.339.8251574

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 629 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)