L'IDEA E LA MATERIA

L'IDEA E LA MATERIA

Titolo

L'IDEA E LA MATERIA

Inaugura

Sabato, 6 Aprile, 2013 - 18:00

A cura di

Barbara Vincenzi, Massimiliano Sbrana

Artisti partecipanti

Artisti presenti : Mauro Malafronte, Michele Fattori, Mara Brera, Alba Pedrina, Fiorella Manzini, Luca Maria Marin, Michelle Hold, Stefania Capobianco, Patricia Glauser, Emanuela Battista.

Presso

GAMeC CentroArteModerna di PISA

Comunicato Stampa

L'IDEA E LA MATERIA

Inaugurazione Sabato 6 Aprile 2013 ore 18,00

dal 6 al 17 Aprile 2013

A cura di Barbara Vincenzi

Allestimento a cura di Massimiliano Sbrana

Artisti presenti : Mauro Malafronte, Michele Fattori, Mara Brera, Alba Pedrina, Fiorella Manzini, Luca Maria Marin, Michelle Hold, Stefania Capobianco, Patricia Glauser, Emanuela Battista.

Promosso da: GAMeC CENTROARTEMODERNA di PISA

Sede : GAMeC CentroArteModerna - Lungarno Mediceo, 26 Pisa - www.centroartemoderna.com - tel. 050542630

______________
L'IDEA E LA MATERIA

Si inaugura Sabato 6 Aprile alle ore 18,00 presso il GAMeC CentroArteModerna di Pisa (sul Lungarno Mediceo al numero 26) la mostra "L'IDEA E LA MATERIA" , curata da Barbara Vincenzi e ordinata da Massimiliano Sbrana.

L'arte informale nasce come risposta artistica in Europa dopo la profonda crisi politica ideologica e morale sollevata dalla seconda guerra mondiale. Per sua stessa natura non è un movimento artistico omogeneo: in esso, confluiscono diverse tendenze, tra le più svariate e, a volte, anche contrapposte. Si sviluppa nel decennio tra gli anni cinquanta e sessanta, e si pone in forte polemica con tutto ciò che, in qualche modo, può essere riconducibile a una forma. All'interno del movimento possono individuarsi diverse matrici, che traggono soprattutto origine dal movimento Dada, dall'Espressionismo e dal Surrealismo. Un’intensa mescolanza delle principali tematiche delle avanguardie storiche da cui scaturisce una concezione dell'arte provocatoria, in cui far confluire passioni, emozioni e disagi che sono espressi nel modo più libero, spontaneo o impetuoso, al di fuori di qualsiasi schema precostituito e contro ogni regola normalmente accettata. L'evento artistico, svuotato da qualsiasi residuo di valore formale, si esaurisce pertanto con l'atto stesso della creazione. I materiali che non sono più un semplice mezzo utilizzato dall’artista al fine di esprimere le proprie idee ma, al contrario, diventano i veri protagonisti dell'opera d'arte: I fondamenti dell’Informale si delineano nel gesto e nella materia.

Attualmente notiamo il nascere di “contaminazioni”: il concettuale puro come forma tautologica di se stessa perde l’iniziale forza provocatoria e sempre più spesso gli oggetti utilizzati, privati della loro funzione iniziale, si spostano nel contesto artistico. Così come l’informale introduce l’idea e il pensiero dando vita a nuove creazioni e nuove “sovrapposizioni” artistiche. La materia, iniziale, protagonista indiscussa dell’atto creativo, diventa sempre più veicolo per la trasmissione di concetti e pensieri profondi, materia che si riappropria la primaria funzione di comunicazione.

Protagonisti di questa mostra sono: Mauro Malafronte e Michele Fattori con il gesto impulsivo e libero della creazione, per passare al forgiare ferro di Mara Brera, al lirico e vulcanico materico di Alba Pedrina, all’energia magmatica che si placa sulla tela di Fiorella Manzini, alla ricerca di forma, colora e materia di Luca Maria Marin, al puro colore di Michelle Hold, alla ricerca di spessori e spiritualità di Stefania Capobianco, al materia ricercata di Patricia Glauser, fino alle sculture raffinate di Emanuela Battista.

Altre informazioni disponibili al più presto sul sito: www.Centroartemoderna.com Per appuntamenti tel 050542630 o email: mostre@centroartemoderna.com

La mostra proseguirà fino al 17 Aprile . (ingresso libero).

Orari: 10-12,30/16,30-19,00 (feriali); Domenica 7 Aprile 2013 17,00-19,00 (festivi telefonare) ; chiuso lunedì mattina.

Ufficio stampa:
Massimiliano Sbrana
mobile +39 3393961536
e-mail mostre@centroartemoderna.com

Si autorizza la pubblicare testi e immagini relativi alla mostra IN OGGETTO. Si dichiara che per le immagini e per i testi contenuti nel predetto comunicato non esistono VINCOLI SIAE NE' VINCOLI DI ALCUN TIPO. -
___________________

In ottemperanza alla Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", art. 13 si dichiara che i dati raccolti, verranno trattati per il solo scopo di invio mail promozionali (altre info sono reperibili sul sito www.CentroArteModerna.com ). Secondo quanto previsto dal DLs, è possibile modificare o cancellare i dati in qualsiasi momento in modo del tutto gratuito e autonomo.
Una non risposta, invece, varrà come consenso alla spedizione dei nostri inviti.
Se non hai richiesto questa email, ce ne scusiamo.

Per contattare il titolare della newsletter

Questa newsletter ha un indirizzo fisico che puoi usare contro eventuali abusi

GAMeC CentroArteModerna
Dal 1976 a Pisa
Lungarno Mediceo,26 - 56127 Pisa
Tel/Fax +39 050542630
MobilePhone +39 3393961536

OnLine Video
< http://www.youtube/CentroArteModerna >

OnLine Art Gallery
< http://www.CentroArteModerna.com >

OnLine ART.Shop
< http://www.CentroArteModerna.com/shop >

Copyright 1976 - 2012 CentroArteModerna
___________________

Before printing, think about ENVIRONMENTAL responsibility

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 588 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)