La leggerezza del fare

La leggerezza del fare

Titolo

La leggerezza del fare

Inaugura

Sabato, 3 Dicembre, 2016 - 18:00

A cura di

Mario Cucè

Artisti partecipanti

Piero Zuccaro, Giuseppe Puglisi

Presso

Galleria d'arte contemporanea Quadrifoglio
Via Santi Coronati, 13

Comunicato Stampa

Siracusa - Dal 3 al 31 dicembre la Galleria Quadrifoglio in Via Santi Coronati 13 a Ortigia ospiterà una mostra di Piero Zuccaro e Giuseppe Puglisi dal titolo "La leggerezza del fare", a cura di Mario Cucé (inaugurazione sabato 3 dicembre ore 18,00).
Saranno esposte una ventina di dipinti dei due artisti catanesi che fanno parte del Gruppo di Scicli. Le opere dei due artisti, seppur diversi per stile e linguaggio, sono accomunati da percorsi di formazione e dalla condivisione di determinati valori artistici.

Giuseppe Puglisi (Catania, 1965) affronta il tema del paesaggio urbano. E lo fa da "catanese che sogna il Nord", come scriveva Lea Mattarella in un saggio del 2007. I suoi sono paesaggi di luci fredde, lunari, come quelli cinerei dell'Etna. Oppure sono visioni dall'alto della terra e del mare. Ma sono anche cieli notturni pieni di stelle e costellazioni sospese nell'infinito silenzio.

Piero Zuccaro (Catania, 1967) indaga lo spazio-luce, la mutevolezza della materia, attraverso le "paste alte" stese a spatola del colore a olio, nella pennellata densa e materica che amalgama mille colori. Sulla sua tela si distendono scintille, abrasioni dell'aria, ferite e suture del colore. Come in un caos primordiale. Dense concrezione di paste cromatiche si sedimentano in paesaggi di astratta plasticità, in una realtà corposa e sensuale.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 17,00 alle 20,00, domenica e lunedì dalle ore 17,00 alle 20,00

Info e contatti
Quadrifoglio Galleria d'arte contemporanea
Via SS. Coronati, 13 - Siracusa
Tel. 0931 64443
E-mail: info@galleriaquadrifoglio.it
Sito web: www.galleriaquadrifoglio.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su 'INpress'