L'arte e la dignità della donna

L'arte e la dignità della donna

Titolo

L'arte e la dignità della donna

Inaugura

Sabato, 8 Febbraio, 2014 - 16:00

Artisti partecipanti

Ugo Borgese, Carmine Cecola, Stephen Cirillo, Francesco Cordio, Goffredo Godi, Samah Haouet, Tanina Mirabella, Veronica Piraccini, Silvana Santi, Grazia Sorano, Karen Thomas

Presso

Associazone Art and Women's Rights
Via dei Pontefici 3, Roma

Comunicato Stampa

L'arte e la dignità della donna
mostra pittorica e fotografica

 

dal 08-02-2014 al 09-02-2014
Via dei Pontefici, 3 (angolo Via del Corso) III piano
Roma  (RM)

 

"Art and Women's Rights" è un'Associazione senza scopo di lucro assolutamente indipendente che intende promuovere, attraverso l'arte in tutte le sue forme, l'affermazione dei diritti delle donne, affinché esse possano assurgere pienamente alla dignità di essere umano senza distinzione di sesso, in particolar modo nei Paesi dove tali diritti sono maggiormente trascurati o negati.

 

Sabato 8 febraio ore 16:

- Inaugurazione Ufficiale dell'Associazione Art and Women's Rights

- Esposizione di dipinti, fotografie e filmati

- A ciclo continuo verrà proiettato il filmato "La Milagrosa" di Francesco Cordio

- Presentazione del nuovo dipinto dell'artista Veronica Piraccini "L'invisibilità del male"

 

Veronica Piraccini dichiara che "la violenza dev'essere prevenuta e la pittura può lottare contro di essa rivelando la ferita".

 

Ogni minuto, sulla terra, una donna muore per complicazioni legate alla gravidanza o al parto. Una giovane ragazza incinta, in viaggio a Cuba, mette in discussione molte delle sue certezze. ("La Milagrosa" di Francesco Cordio: premi al "Festival Internazionale del nuovo cinema latinoamericano" 2010 ed all' "Identità Film Festival 2012").

 

 

In mostra opere degli artisti: Ugo Borgese, Carmine Cecola, Stephen Cirillo, Francesco Cordio, Goffredo Godi, Samah Haouet, Tanina Mirabella, Veronica Piraccini, Silvana Santi, Grazia Sorano, Karen Thomas.

 

Sebbene possa apparire, da una prima analisi, che la condizione della donna stia migliorando in tutto il pianeta, nella realtà oltre all’esistenza di numerosissimi Paesi nei quali tale condizione è comunque estremamente compromessa esistono anche altre nazioni, comunemente considerate come non coinvolte dal fenomeno, all’interno delle quali si osserva al contrario un peggioramento della situazione femminile.
Le arti, in ogni loro possibile forma espressiva, hanno rappresentato storicamente e tuttora rappresentano per loro stessa natura, la via privilegiata attraverso la quale ogni società osserva, racconta ed interpreta sé stessa. Inoltre, ogni forma artistica ha il potere di trasmettere, oltre ai contenuti, anche e soprattutto la visione emotiva dell’artista, coinvolgendo il fruitore in quest’ultima attraverso ogni possibile via percettiva e non soltanto intellettivamente.
L’Associazione Culturale, senza fini di lucro, “Art and Women’s Rights” si propone principalmente di promuovere la diffusione di una cultura di assoluto rispetto e di massima dignità nei confronti delle donne a livello planetario, con maggiore attenzione ai Paesi nei quali la situazione è attualmente più compromessa, ma senza distogliere assolutamente lo sguardo da ogni altro contesto nazionale e, naturalmente, dalla condizione delle donne italiane. Tale promozione avrà il fine di migliorare la condizione sociale, assieme alla salute mentale e fisica, delle donne senza alcuna distinzione di religione, cultura, nazionalità o qualsiasi altra possibile caratteristica.Il mezzo principale attraverso il quale tale fine verrà perseguito, sarà l’organizzazione di mostre e manifestazioni culturali legate ad ogni tipo di espressione artistica, sia per via telematica (Internet) sia sul territorio. Ciò è ritenuto opportuno, in quanto, come si è visto, le arti hanno storicamente sempre avuto un ruolo estremamente di primo piano nel descrivere e soprattutto interpretare la società dalla quale derivano: esse hanno costituito nel loro insieme la prima via di comunicazione che la nostra specie ha adottato, prima ancora che nascesse un linguaggio articolato complesso, e da allora sono state sempre in grado di diffondersi prescindendo da differenze culturali, linguistiche e politiche e riuscendo a trasmettere, oltre alle informazioni costituenti il soggetto, soprattutto le emozioni e la visione dell’artista.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''